Condividi

Cause delle fitte alla testa

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 9 marzo 2018
Cause delle fitte alla testa

Il mal di testa è un sintomo che si presenta spesso nelle persone e può essere provocato da diverse cause, come raffreddore, ansia, stress o mancanza di idratazione. Non sempre bisogna preoccuparsi quando abbiamo dei leggeri dolori alla testa. La situazione invece può cambiare quando il mal di testa diventa un disturbo costante provando dei dolori estesi a tutta la testa.

Il dolore può variare, si manifesta come fitte alla testa, dolori acuti, leggeri, intensi e dipende anche dalla zona in cui si trova, può colpire sulla parte anteriore o uno dei due lati della testa. Quando il mal di testa si presenta con fitte, può risultare un po' sconcertante ed è normale spaventarsi. Questo perché cominciamo a trovare una spiegazione per questo tipo di fastidio pensando spesso di avere un tumore al cervello. Anche se in principio, non dovrebbe significare nulla di grave, su unCOME ti spieghiamo le cause delle fitte alla testa.

Potrebbe interessarti anche: Trucchi per togliere il mal di testa
Passi da seguire:
1

Le fitta alla testa possono essere improvvise o pulsanti, essere frequenti o sporadiche. Come abbiamo già anticipato nell'introduzione, il dolore può colpire la parte laterale destra o sinistra o localizzarsi più precisamente sulle tempie. Le fitte alla testa possono presentarsi in seguito a uno sforzo fisico, un periodo di stress da lavoro o per lo studio.

Andiamo adesso a conoscere insieme le cause principali che causano questo tipo di dolore inteso alla testa. Una delle cause che può provocare le fitte alla testa è l'emicrania a grappoli. Si tratta di un tipo di mal di testa presente in uno dei lati della testa e che compare sotto forma di grappoli. La causa principale è spesso il rilascio brutale di istamina nel corpo o di serotonina. Si manifesta sotto forma di punture o piccole scariche elettriche. Le cause di questo dolore possono essere:

  • Consumo di alcool e tabacco.
  • Essere sottoposti a grandi sforzi fisici.
  • Essere esposti a una luce molto intensa.
  • Alcuni medicinali.
  • Predisposizione genetica.
  • Mancanza di sonno.
  • Sintomo tipico delle donne durante ciclo mestruale, menopausa e prime settimane di gravidanza.

Si considera che circa il 12-15% della popolazione soffre di questo disturbo e alcune persone che soffrono di questo tipo di mal di testa si manifestano dei disturbi legati alla vista come restringimento del campo visivo e visione di lampi di luce. È importante ricordare che ci sono degli alimenti che causano l'emicrania come il caffè o bibite alcoliche. Ti consigliamo di leggere questi articoli che di seguito ti proponiamo, per informarti bene su cosa mangiare e cosa invece evitare per prevenire l'emicrania:

2

Un altro caso che può generale fitte in mente è la nevralgia occipitale. Si manifesta come un dolore che ha luogo nella parte posteriore della testa, può apparire anche nella parte superiore del collo e nella base del cranio. Le fitte possono essere presenti in maniera ripetuta o sporadica e trovarsi in una delle parti della zona interessata o in entrambe.

Spesso questo tipo di fitte alla testa sono causate da intensi periodi di stress o di ansia. Tra i principali sintomi della nevralgia occipitale troviamo:

  • sensazione di vertigine e nausea,
  • sudorazione,
  • pallore cutaneo.
Cause delle fitte alla testa - Passo 2
3

Chi soffre di emicrania può sperimentare dolori che si manifestano con fitte alla testa. Questi dolori possono essere localizzati nella zona della tempia o intorno a uno degli occhi con la possibilità che si spostino verso altre zone della testa. Si è potuto dimostrare che l'emicrania può essere trasmessa geneticamente e spesso appare tra i 10 e i 30 anni di età. Anche se ancora non sono chiare le cause precise che provocano l'emicrania, c'è una serie fattori che possono essere collegati:

  • Genetica. Come indicato in precedenza, il mal di testa può essere trasmesso geneticamente.
  • Ormoni. Quando si producono cambiamenti ormonali, come durante l'ovulazione o la mestruazione è più comune che si verifichino emicranie. Inoltre, anche l'uso di contraccettivi orali produce cambiamenti ormonali.
  • Stress. Sottoporsi a situazioni di stress può comportare emicrania per tensione muscolare.
  • La mancanza di sonno provocata da alcuni disturbi come l'insonnia o altre alterazioni.
  • Consumare alcool e tabacco.
4

Quando si verificano tensioni muscolari in alcune zone come testa, cuoio capelluto e collo può apparire il mal di testa noto come cefalea tensiva. Questo tipo di mal di testa che comporta la tensione dei muscoli tende a essere generato da situazioni di stress, ansia o depressione. Può apparire a qualsiasi età, anche se gli adulti sono più soggetti ad averla. Comportamenti come stare seduti molto tempo nella stessa posizione, digitare su un computer o alcune posizioni prolungate, possono scatenare la cefalea tensiva. Puoi seguire una serie di suggerimenti per evitare il mal di testa tensivo. Quando questo ha luogo possono presentarsi sintomi come:

  • Dolore sordo.
  • Pressione in una zona della testa.
  • Dolore generalizzato alla testa.
Cause delle fitte alla testa - Passo 4
5

La cervicalgia è un dolore localizzato sul collo dovuto a uno spasmo dei muscoli paravertebrali, responsabili dei movimenti e della stabilità delle vertebre. La principale causa della cervicalgia sono gli incidenti d'auto, ma potrebbe anche svilupparsi per stress mentale provocando fitte alla testa essendo danneggiata la muscolatura del collo. In molte occasioni, è la causa di assenza dal lavoro e ha una alto tasso di ricadute. Ci sono diverse cause che possono provocare la cervicalgia che comprendono: infezioni, fratture vertebrali, osteoartrite del collo, colpo di frusta del collo, ecc.

6

Se sperimenti mal di testa, sia che si tratti di fitte come di qualunque altra tipologia prolungata, non esitare a chiamare il medico. Ma vediamo di capire che tipo di controllo o controlli il medico effettuerà. Inizialmente il medico cercherà di raccogliere più informazioni possibili sulla vita del paziente e le sue abitudini alimentari. Il passo successivo sarà una visita dove lo specialista valuterà la contrazione muscolare del collo, i riflessi ed ecc. Spesso il medico prescriverà altri esami per confermare la diagnosi formulata. Ci riferiamo soprattutto ad analisi del sangue. In alcuni casi saranno necessari altri tipi di accertamento come nel caso di risonanza magnetica o di TAC per analizzare meglio il disturbo e scoprire la causa.

Invece per ciò che riguarda la cura, di solito si provvede alla somministrazione di antinfiammatori o antidolorifici. Può aiutare anche fare un po' di esercizio fisico cercando di rilassare i muscoli, sopratutto in quei pazienti che soffrono di cefalee tensive. Per le persone che vivono periodi di forte stress, è fortemente raccomandato un periodo di riposo e sarà lo stesso medico che lo consiglierà esplicitamente. Se invece le fitte alla testa sono causate da patologie, in base al quadro clinico del paziente si dovrà ricorrere a intervento chirurgico.

Cause delle fitte alla testa - Passo 6

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cause delle fitte alla testa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Cause delle fitte alla testa

Ti è piaciuto l'articolo?

Cause delle fitte alla testa
1 di 4
Cause delle fitte alla testa

Torna su