Condividi

Come conservare le castagne

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come conservare le castagne

Le castagne sono un frutto tipico dell'autunno, ma ciò non significa affatto che possiamo mangiare solo durante questo periodo dell'anno. Anzi, tutt'altro! Infatti, oggigiorno abbiano a disposizione diversi metodi di conservazione per mantenere le castagne in condizioni perfette a lungo, onde così poterle consumare anche fuori stagione. Per questo motivo, su unCome ti spieghiamo in dettaglio come conservare le castagne.

Passi da seguire:
1

In primo luogo, per conservare le castagne fresche in casa, dopo averle raccolte o comprate, sarà necessario metterle in un luogo fresco e secco. Si raccomanda di metterle in un cesto o un recipiente bucherellato affinché circoli l'aria e così non marciranno, avendo però l'accortezza di metterle in un sacchetto di plastica.

Come conservare le castagne - Passo 1
Immagine: laopiniondezamora.es
2

Se quello che vuoi è conservarle per per lunghi periodi di tempo, congelare le castagne sarebbe la scelta migliore, perché non si guasteranno e manterranno le loro proprietà alla perfezione. Il modo più rapido e semplice di farlo sarà mettere le castagne crude con la buccia in sacchetti o contenitori per congelare e metterle direttamente nel congelatore, senza sbucciarle.

Potrai servirtene man mano che hai bisogno delle castagne e potrai persino cuocere le castagne direttamente congelate.

Come conservare le castagne - Passo 2
3

Altrimenti, puoi congelare le castagne sbucciate, un'alternativa che richiede un po' di più tempo ma risulta più pratica per alcuni usi successivi delle castagne. In questo modo, dovrai sbucciare le castagne previamente e, a tal fine, puoi usare un semplice trucco: con l'ausilio di un coltello affilato, fai un taglio su ciascuna delle castagne, metti una pentola d'acqua a bollire e, quando arriva ad ebollizione, aggiungi le castagne. Si tratta di riscaldare le castagne onde rimuovere più facilmente la buccia.

Come conservare le castagne - Passo 3
Immagine: spanish.alibaba.com
4

Un'alternativa per conservare le castagne più a lungo è congelarle è conservarle sotto vuoto, nel loro succo. A tal fine, dovrai sbucciarle e metterle a bollire in una pentola d'acqua. Quando le estrai e conservando il succo della cottura, puoi togliere la seconda pelle delle castagne e metterle in un vaso o barattolo di cristallo previamente sterilizzati. Dopodiché, finisci di riempire i contenitori con il brodo risultante dalla cottura e tappali bene.

Per sterilizzare i recipienti e fare il sottovuoto, dovrai metterli a bollire in una pentola abbastanza grande affinché siano del tutto ricoperti dall'acqua. Se vuoi saperne di più, ti diamo una spiegazione più dettagliata nel nostro articolo come conservare i prodotti sottovuoto in barattoli di vetro.

Come conservare le castagne - Passo 4
Immagine: blanca-mirinconderecetas.blogspot.com

Se desideri leggere altri articoli simili a Come conservare le castagne, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Come conservare le castagne

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sante cormidi
Come sterilizzare e conservare i tartufi

Come conservare le castagne
Immagine: laopiniondezamora.es
Immagine: spanish.alibaba.com
Immagine: blanca-mirinconderecetas.blogspot.com
1 di 5
Come conservare le castagne

Torna su