Condividi

Come curare la dipendenza da cibo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come curare la dipendenza da cibo

La maggior parte delle dipendenze deriva da fattori fisici e psicologici. Nessun eccesso è salutare, anche quando si parla di cibo. La dipendenza da cibo è legata a un disturbo d'ansia caratterizzato da una necessità irrefrenabile di consumare qualsiasi tipo di alimento. Molto spesso, questo incontenibile bisogno di mangiare viene soddisfatto con la prima cosa che ci si trova tra le mani, che purtroppo sono alimenti "spazzatura" o comunque poco salutari. Per godere di un buono stato di salute è necessario saper gestire questa dipendenza, perciò in questo articolo di UnCome.it ti spieghiamo come curare la dipendenza da cibo.

Potrebbe interessarti anche: Come curare un ludopata
Passi da seguire:
1

La prima cosa da fare è identificare il problema, esserne consapevoli per potere agire di conseguenza. È fondamentale, per risolvere una dipendenza, accettare che c'è un problema. Parlane apertamente con i tuoi famigliari e con i tuoi amici al riguardo: rendendoli partecipi della cosa potrai contare sui loro consigli e sul loro aiuto per affrontare la situazione.

2

La seconda cosa da fare è rivolgersi a un medico specializzato. È importante avere una diagnosi adeguata e un trattamento adatto alle tue caratteristiche. Molto spesso, oltre ai consigli sulla dieta da seguire, sono necessari medicinali per accompagnare e velocizzare questo processo di cura.

3

Un'altra cosa importantissima da fare, è evitare tassativamente di mangiare rapidamente, anche se hai molta fame, perché il senso di sazietà inizia a manifestarsi solo con l'arrivo della digestione, circa mezz'ora dopo l'ingestione del primo alimento. Perciò: mangia lentamente, gustati la tua cena o il tuo spuntino senza divorarlo voracemente.

4

Cerca di fare il maggior approvvigionamento di cibo negli orari adeguati, infatti è abbastanza comune nelle persone che soffrono di dipendenza da cibo, svegliarsi la mattina con bruciore di stomaco e un senso di spossatezza. Ciò deriva dal fatto che se ci si è concessi uno "spuntino di mezzanotte" eccessivo, non avendo bruciato nessuna caloria e avendo dormito sdraiati (cosa che non facilita il processo digestivo), la qualità del sonno non sarà potuta essere ottima.

Come curare la dipendenza da cibo - Passo 4
5

Modifica il tuo stile di vita. Cerca di svolgere attività fuori di casa, come ad esempio uscire a fare una passeggiata o semplicemente fare una visita agli amici. Il moto è fondamentale per bruciare le calorie in eccesso che abbiamo accumulato a causa dell'enorme appetito che provoca questa dipendenza.

6

Annota i tuoi "strappi alla regola". Ogni volta che fai una scorpacciata, annotalo su un quaderno, o se sei fuori prendi nota grazie al tuo cellulare. Nella maggior parte delle dipendenze, gli psicologi consigliano di tenere un registro di cosa è accaduto, a che ora e dove. Il semplice atto di scrivere, oltre a darti la possibilità di controllare la situazione ha un effetto sul nostro inconscio, cosa che a lungo termine ti aiuterà a contenerti maggiormente.

7

Pratica attività fisica. Andare a correre e fare sport, non solo aiuta a bruciare le calorie in eccesso, contribuisce anche a ridurre l'ansia associata alla dipendenza, consentendo al tuo corpo di rilasciare la tensione mentre ti prendi cura della tua salute.

Come curare la dipendenza da cibo - Passo 7
8

Mangia in compagnia. Cerca di ridurre l'abitudine di fare i pasti da solo, è importante aspettare il tuo partner o la tua famiglia per pranzo o per cena e iniziare a mangiare insieme. La sua presenza, consapevole del problema, ti aiuterà a controllarti sulle quantità di cibo che stai ingerendo, dandoti consigli al riguardo.

9

E infine: occhio alle abitudini alimentari. Se hai molto appetito, sentiti libero di mangiare la quantità di cibo che ti sere per raggiungere la sazietà, ovviamente negli orari adeguati. La cosa importante è evitare il "cibo spazzatura" e un eccesso di dolci, sostituiscilo con alimenti sani e altamente digeribili. Un consiglio: fuori dai pasti, se senti la necessità irresistibile di mangiare, cerca di sempre di consumare frutta o verdura.

Come curare la dipendenza da cibo - Passo 9

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare la dipendenza da cibo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Scrivi un commento su Come curare la dipendenza da cibo

Ti è piaciuto l'articolo?

Come curare la dipendenza da cibo
1 di 4
Come curare la dipendenza da cibo

Torna su