Condividi

Come la cocaina influenza il cervello

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 17 ottobre 2017
Come la cocaina influenza il cervello
Immagine: elepicentro.cl

La cocaina è una droga elaborata dalla pianta della coca. Si tratta di uno degli stupefacenti più noti, una sostanza ad alta dipendenza che può rivelarsi molto pericolosa per i consumatori, in particolare per chi, cercando di potenziarne gli effetti, esagera nel consumo. Gli effetti di questa sostanza sul cervello sono importanti, può causare a lungo termine problemi gravi. Vuoi saperne di più? Su unCome.it ti spieghiamo come la cocaina influenza il cervello.

Potrebbe interessarti anche: Come smettere con la cocaina
Passi da seguire:
1

La cocaina è uno stimolante forte del sistema nervoso centrale e del cervello che provoca in chi la utilizza un grande senso di euforia e benessere, proprio queste esperienze piacevoli sono quelle che la rendono una sostanza ad alta dipendenza che, consumata in eccesso, è molto pericolosa.

2

La cocaina colpisce il cervello stimolando la produzione di dopamina, un neurotrasmettitore che risponde quando riceviamo qualcosa che ci gratifica, per esempio mangiando cioccolato, odorare qualcosa di piacevole o raggiungendo l'orgasmo in seguito a un rapporto sessuale.

In una situazione regolare, quando la dopamina si libera è riciclata nuovamente dai neuroni ma consumando cocaina questo processo di riciclaggio si interrompe facendola accumulare nel cervello e producendo la tipica euforia e senso di benessere caratteristici di chi prende questa droga.

3

Quando questa droga si consuma spesso si genera una dipendenza, perché i sistemi di gratificazione del nostro cervello vengono modificati. Questo è il primo effetto della cocaina sul cervello ma non è l'unico. Dopo aver preso la cocaina, la persona può manifestare diversi cambiamenti nel cervello e nel modo di percepire il mondo, tra cui spiccano:

  • Stimolazione eccessiva, euforia ed energia.
  • Cambiamenti di carattere che possono aumentare l'irritabilità o la violenza.
  • Allucinazioni visive e tattili.
  • Sensazione di paranoia e persecuzione.
  • Attacchi di ansia e panico.
  • Difficoltà a conciliare il sonno e perdita dell'appetito.

A questi effetti vanno sommati altri fisici come l'aumento delle palpitazioni, la dilatazione delle pupille, la nausea o la respirazione accelerata.

4

Ma cosa accade quando si consuma spesso? Gli effetti della cocaina sul cervello di una persona dipendente possono essere gravi e irreversibili. Tra questi spiccano:

  • Danni irreversibili nel sistema circolatorio cerebrale.
  • Allucinazioni visive, uditive o tattili frequenti.
  • Episodi di psicosi.
  • Episodi deliranti.
  • Elevato livello di ansia e desiderio di prendere la droga.
  • Cambiamenti di umore, irritabilità.
  • Disorientamento.
  • Depressione severa come parte dell'effetto residuo della droga.
5

Se hai un problema di assuefazione alla cocaina è importante cercare aiuto, poiché si tratta di una droga molto pericolosa per la salute che può mettere a rischio la vita e la stabilità mentale.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come la cocaina influenza il cervello, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Scrivi un commento su Come la cocaina influenza il cervello

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Fefè
Buongiorno, credo di avere bisogno di aiuto: il mio compagno fa uso di cocaina. Non si tratta di assunzione quotidiana ma nemmeno è sporadica. Quando sniffa me lo dice, lo ammette ma io non so come approcciarmi al problema. In passato ha avuto un grave problema di abuso di questa sostanza. Sembrava averlo superato. Invece pare che ci stia ricadendo. Cosa devo fare?

Come la cocaina influenza il cervello
Immagine: elepicentro.cl
Come la cocaina influenza il cervello

Torna su