Condividi

Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 22 settembre 2017
Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale

A molti di noi è capitato di veder utilizzare in una ricetta lafarina di manitoba e ci chiediamo che tipo di farina è? Si può utilizzare la normale? Che differenza c'è tra la farina di manitoba e la comune? Per rispondere a queste domande ed eliminare tutti i dubbi, in quest'articolo di unCome vogliamo raccontarti qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale, e, finalmente, potrai preparare le tue ricette con piena cognizione e la sicurezza che stai usando la farina corretta.

Potrebbe interessarti anche: Come fare farina di avena
Passi da seguire:
1

La prima cosa che bisogna sapere è che la farina normale è stata denominata 'farina debole'. Così, se mai hai trovato questo tipo di farina in una ricetta già sai che si fa riferimento alla farina comune.

Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale - Passo 1
2

Perché una è forte e l'altra è debole? Molto semplice, si chiama 'debole' la farina normale perché ha una quantità ridotta di glutine, mentre la 'forte' conta con molto più glutine. Pertanto, questa è la principale differenza tra di esse. In modo che, se sei allergico o intollerante al glutine, non puoi utilizzare nessuna delle due, perché, indipendentemente dalla quantità, entrambe contengono glutine.

3

Cosa significa che contengono più o meno glutine? La farina di manitoba, ha una maggiore quantità di glutine, consente di gassificare l'impasto senza problemi e aumentare le dimensioni dell'alimento che stiamo cucinando considerevolmente. Così, si usa, soprattutto in panetteria, per fare pane, ciambelle caserecce, biscotti spugnosi, brioche, ecc. Con questo tipo di farina il lievito esercita la sua funzione rapidamente poiché ha una grande quantità di glutine da assorbire.

Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale - Passo 3
4

La farina debole, o normale, invece, richiede un tempo di riposo, quando la mettiamo nell'impasto che stiamo lavorando. Ecco perché, la maggior parte delle ricette che utilizzano farina normale, anche quelle di altri prodotti da forno, raccomandano di lasciare a riposo la massa tra 2 e 3 ore. Il riposo è ciò che fa sì che il lievito abbia tempo per assorbire la scarsa quantità di glutine e gassificare l'impasto, facendo sì che aumentino le dimensioni. In questo modo, puoi vedere come puoi utilizzare entrambe le farine per quasi ogni tipo di ricetta, la differenza sta nel fatto che quella di manitoba non ha bisogno di riposare mentre la normale sì.

5

Pertanto, la farina di manitoba è ideale per ricette di pasticceria e panetteria, poiché la massa crescerà rapidamente e senza dover attendere. Inoltre, per la maggiore quantità di glutine ed essendo fabbricata con grano duro assorbe molto meglio i liquidi e facilita lo stiramento dell'impasto, in caso di necessità. Al contrario, se stai facendo una salsa e ciò che vuoi è dargli un po' più di consistenza, o vuoi impanare carne o pesce, o stai preparando un impasto e non vuoi farlo crescere ne fermentare, la farina normale è perfetta.

Se desideri leggere altri articoli simili a Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale

Ti è piaciuto l'articolo?

Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale
1 di 3
Qual è la differenza tra farina di manitoba e farina normale

Torna su