Condividi

Come riconoscere i frutti di mare freschi

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 24 ottobre 2017
Come riconoscere i frutti di mare freschi

I frutti di mare sono una vera delizia e anche tra gli alimenti più quotati nella nostra lista della spesa. L'unico inconveniente è il loro prezzo elevato, non alla portata di qualsiasi economia domestica. Per cui destiniamo i frutti di mare per alcuni periodi dell'anno ed eventi speciali.

Pertanto, se non sei abituato ad acquistare i frutti di mare, come sapere se il pesce si trova in buono stato e pronto da consumare? Non ti preoccupare, perché su unCome ti spieghiamo come riconoscere i frutti di mare freschi.

Potrebbe interessarti anche: Come cucinare salmone fresco
Passi da seguire:
1

Il pesce è un alimento da consumare fresco, quindi non si raccomanda di tenerlo in frigorifero troppo tempo ( leggi quanto si conserva il pesce in frigo). Se è il tuo caso e ora hai dubbi per identificare i frutti di mare in cattive condizioni, una traccia molto importante è l'odore. Quando il pesce puzza, pensaci molto bene prima di consumarlo e controlla un po' di più i frutti di mare.

2

Oltre all'odore, un'altra maniera di individuare i frutti di mare in cattive condizioni è l'aspetto. I frutti di mare devono essere umidi, morbidi e leggermente fermi al tatto.

Come riconoscere i frutti di mare freschi - Passo 2
3

Un altro elemento importante da tenere in considerazione è il tipo di pesce in questione. I molluschi, per esempio, vengono venduti vivi. Le conchiglie quindi devono essere ben chiuse, se sono leggermente aperte, solamente toccandole dovrebbero chiudersi immediatamente. Ciò significa che i frutti di mare sono freschi e in buono stato.

Inoltre, i molluschi devono essere scivolosi, devono avere un colore tra il perlaceo e il rosa delicato al loro interno e una consistenza ferma. Non avendo questi requisiti, non li consumare!

Come riconoscere i frutti di mare freschi - Passo 3
4

Anche i crostacei come il granchio e l'aragosta sono venduti vivi. Pertanto, l'aspetto deve essere intatto e l'odore dovrà essere piacevole. Come identificare frutti di mare in cattivo stato come gamberi e gamberetti? Se non hanno un aspetto lucido e leggermente verdognolo e, inoltre, non hanno un buon odore, sarà meglio buttarli nella spazzatura.

Come riconoscere i frutti di mare freschi - Passo 4
5

E cosa succede se acquistiamo pesce congelato? Come quello fresco, il pesce congelato deve essere integro, deve avere un aspetto fresco e non può contenere brina nella confezione. In ogni caso, la scelta migliore e più sana è acquistare pesce fresco da cucinare e consumare quanto prima.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come riconoscere i frutti di mare freschi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Come riconoscere i frutti di mare freschi

Ti è piaciuto l'articolo?

Come riconoscere i frutti di mare freschi
1 di 4
Come riconoscere i frutti di mare freschi

Torna su