Condividi

Come cucinare braciole di cinghiale

Di Federica . Aggiornato: 10 ottobre 2017
Come cucinare braciole di cinghiale
Immagine: jabali.cl

Il cinghiale è un animale selvatico diffuso nell'area mediterranea, conosciuto da tutti per il suo carattere aggressivo. La sua carne scura, cucinata fin dall'antichità, è molto saporita e gustosa. Esistono numerose ricette della tradizione italiana che utilizzano la carne di cinghiale, ormai reperibile nella maggior parte dei supermercati. In questo articolo di unCome.it vogliamo illustrarvi come cucinare braciole di cinghiale. Vedrete come è semplice prepararle alla griglia, alla birra o al forno. Cosa aspettate a provare queste prelibatezze?

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come cucinare la tagliata alla brace

Braciole alla griglia

Prima di cucinare le nostre braciole alla griglia, dobbiamo marinare la carne per almeno 12 ore, quindi possiamo iniziare la preparazione la sera precedente. Collochiamo le braciole in un contenitore con un bicchiere d’olio d’oliva, un cucchiaio di aceto di vino, il succo di un limone, uno spicchio d’aglio tritato e un rametto di rosmarino. Trascorsa la notte, asciughiamo le braciole e le disponiamo sulla griglia caldissima. Le cuociamo per qualche minuto, su entrambi i lati. Una volta cotte, le serviamo con un goccio di olio d’oliva, sale e pepe.

Come cucinare braciole di cinghiale - Braciole alla griglia
Immagine: carnedecaza.com

Braciole alla birra

Mariniamo la carne per un paio d’ore in un contenitore con un bicchiere d’acqua, mezzo bicchiere di birra, due spicchi di limone e gli aromi che preferiamo. In una padella soffriggiamo mezza cipolla tritata e uno spicchio d’aglio intero. Aggiungiamo le braciole, le saliamo e le lasciamo rosolare per qualche minuto. Aggiungiamo una lattina di birra da 33 cl e cuociamo a fuoco lento finché la birra non evapora completamente. Serviamo le nostre braciole calde, accompagnate da patate al forno.

Come cucinare braciole di cinghiale - Braciole alla birra
Immagine: cookaround.com

Braciole al forno

Lasciamo marinare le nostre braciole per tre ore in un contenitore con mezzo bicchiere di vino rosso, mezzo bicchiere d’acqua, sale, pepe e gli aromi che preferiamo. A questo punto, filtriamo la marinatura e rosoliamo per qualche minuto le nostre braciole in una padella, aggiungendo un po’ di marinatura per non farle seccare troppo. Quindi le disponiamo in una teglia e concludiamo la cottura nel forno a 180 gradi. Controlliamo che non si secchino troppo e ricordiamoci di girarle qualche volta. Serviamole calde accompagnate da un insalata fresca.

Come cucinare braciole di cinghiale - Braciole al forno
Immagine: jefemme.it

Se desideri leggere altri articoli simili a Come cucinare braciole di cinghiale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Ricette.

Consigli
  • La marinatura è molto importante per la carne di cinghiale. Il tempo di marinatura della carne dipende dalla forma di cottura.
  • Le dosi indicate sono per 3 persone.

Scrivi un commento su Come cucinare braciole di cinghiale

Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
jimmy
La carne deve eser naturale solo sale e pepe
Michele Bonalumi
Buongiorno e grazie per il consiglio, in realtà ci sono un sacco di ricette per le braciole di cinghiale, ed alcune di esse riescono ad esaltare ancor di piu il sapore delle braciole! Un saluto da unCome
Benito
La carne di cinghiale come del resto tutta la carne selvatica dal vero coniglio selvatico al fagiano alla lepre o anche il vero abbacchio che ha pascolato con la madre non necessitano che di una spolverata di sale e pepe e della brace ogni altra cosa che aggiungerete guastera' il vero sapore di queste carni prelibate.

Come cucinare braciole di cinghiale
Immagine: jabali.cl
Immagine: carnedecaza.com
Immagine: cookaround.com
Immagine: jefemme.it
1 di 4
Come cucinare braciole di cinghiale

Torna su