Condividi

Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 19 gennaio 2017
Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità
Immagine: psicologo-specialista-barcellona.com

In unCome ti abbiamo parlato di come identificare il disturbo borderline della personalità (DBP).Ma, una volta acquisito ciò, cosa succede quando convivi giorno dopo giorno con una persona con DBP? Come puoi fare per poter convivere all'interno di un ambiente il più stabile possibile ? Ci saranno momenti in cui ti potrai sentire esausto, confuso ... per questo motivo unCome vuole aiutarti con questi consigli su come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità. Ricorda che è importante rivolgerti a un professionista per poter chiedere e chiarire i dubbi.

Passi da seguire:
1

Cerca informazioni sul disturbo e professionisti che ti consiglino nella tua vita quotidiana, se lo ritieni necessario. Convivere con una persona DBP richiede molta pazienza, empatia, comprensione e sostegno psicologico.

2

Accompagna il tuo caro/a affetto da DBP ai suoi appuntamenti con gli esperti, mostragli che non è solo e che non ha motivo di sentirsi abbandonato. Se necessario, fai terapie con lui/lei poiché, a volte e senza volerlo, possiamo fare peggio con i nostri comportamenti, anche se con buone intenzioni. Potenziare le abilità adeguate diventa importante per migliorare i rapporti, comprenderlo e sostenerlo.

3

Evita comportamenti abusivi, dà fiducia senza che lui/lei ne abusi. Quando una persona con DBP si sente imprigionata usa strategie che possono essere manipolative (senza volerlo) per uscire da questo stress. Quando vedi che sta ricorrendo a tali strategie con te, fatti vedere inattaccabile.

4

Fissa limiti salutari di tempo di assistenza affinché la persona con DBP non si afferri ai te in modo dipendente. Fagli/Falle conoscere questi limiti e norme: all'inizio può apparire reticente e tu sentirti a disagio.

5

Cerca di creare un ambiente tranquillo lasciando da parte le emozioni. Affrontare questioni ad alto contenuto emotivo può far sì che la persona con DBP ricordi la ferita ed è facile che abbia una crisi di rabbia contro di te. Se vedi che inizia ad avere questo tipo di idee, cerca di sviare la conversazione verso qualcosa di più neutro.

6

Se la persona con DBP minaccia di suicidarsi, esponi chiaramente le conseguenze. Non stare al suo gioco per attirare la tua attenzione. Chiarisci che se fa qualcosa, chiamerai la polizia o chi di competenza. Se dovessi accorgerti che la sua vita è in pericolo, chiama immediatamente i professionisti.

7

Quando una persona con DBP sperimenta una crisi, dopo si sente particolarmente colpevole nei confronti delle persone che lo circondano, sente una grande vergogna e non si sente orgoglioso/orgogliosa del suo comportamento. Dopo una crisi, quando rientra la calma, spiegagli/spiegale quale sarebbe il modo più adeguato di agire; se necessario, appuntala affinché possa tenerlo presente anche in futuro.

8

Cerca di stimolarlo/stimolarla in modo adeguato e senza confondere la persona con DBP. Per esempio, quando la persona con DBP dice:"sono una persona molto cattiva " dopo una crisi, non è appropriato dire:"non sei cattiva, sei un'ottima persona" perché ciò potrebbe confonderla con i pensieri che ha. La maniera più adeguata di rispondere è: "so che ti senti male per ciò che hai fatto e per questo dici che sei una cattiva persona". Anche dopo una crisi occorre rimanere attenti al suo comportamento, non solo dandogli attenzione soprattutto quando si trova in crisi. Perché se smettiamo di dargli attenzione pensando che è già migliorata la situazione, rischia di ricadere in un'altra crisi poiché si sente una persona con DBP abbandonata.

9

Ritagliati dei momenti per te e per prenderti cura di te stesso/stessa. Godi dei momenti di tranquillità.

10

Se lo ritieni necessario, rivogliti a gruppi di sostegno. Interagire con persone che stanno nella tua stessa situazione può aiutarti ad ampliare la prospettiva e guardare alle cose in modo diverso.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Scrivi un commento su Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità

Ti è piaciuto l'articolo?

Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità
Immagine: psicologo-specialista-barcellona.com
Come convivere con una persona con disturbo borderline della personalità

Torna su