Condividi

Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 9 settembre 2017
Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità
Immagine: taringa.net

Su unCome.it ti abbiamo parlato di come identificare il disturbo schizoide della personalità (TEP). Ma, cosa succede quando è nostro figlio a soffrine? O familiare stretto? È importante sapere come assistere una persona con il disturbo schizoide della personalità per poter mantenere una relazione sana con questa persona e soprattutto per poterla aiutare a migliorare la sua vita quotidiana. Per questo vogliamo darti indicazioni su come aiutare una persona con disturbo schizoide della personalità. È molto importante ricordare che è fondamentale ricorrere a un esperto per farti aiutare se ti senti confuso e perché possa risolvere i tuoi dubbi.

Passi da seguire:
1

Cerca informazioni sul disturbo schizoide della personalità, comprendi cos'è e cerca di capirlo. Per aiutare, occorre anzitutto capire.

2

Comprendi i sintomi del disturbo, nonché le crisi che provoca e quali sono i comportamenti più comuni.

3

È importante sapere come procedere. Cerca l'aiuto di esperti in grado di orientarti e risolvere i dubbi.

4

Nel caso che la persona con disturbo schizoide della personalità sia tuo figlio adolescente, l'intervento educativo sia a livello interno, sia a scuola, deve essere coordinato. Così come e azioni con il professionista di psichiatria.

5

Accompagnalo alle sessioni dallo psichiatra affinché senta il tuo sostegno. Mantieni buone relazioni con l'esperto che lo cura e rimani al corrente degli sviluppi. Preoccupati che prenda le sue dosi di medicinali prescritti dallo psichiatra in modo corretto.

6

Aiutalo nelle attività quotidiane di casa, come andare a fare la spesa per esempio.

7

Non sentirti colpevole se fai fatica a mantenere un rapporto sociale o affettivo adeguato con la persona affetta disturbo schizoide della personalità, non ha nulla a che vedere. Sii consapevole che è il disturbo schizoide che fa in modo che la persona agisca in quella maniera.

8

Se lo credi necessario rivolgiti a gruppi di sostegno. Parlare con persone che soffrono di disturbo schizoide della personalità e vivono la sua stessa situazione aiuta a vedere le cose da una prospettiva diversa.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Scrivi un commento su Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità

Ti è piaciuto l'articolo?

Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità
Immagine: taringa.net
Come aiutare un familiare con disturbo schizoide della personalità

Torna su