Condividi

Come superare la paura del sesso

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come superare la paura del sesso
Immagine: soundcloud.co.

La paura del sesso è molto frequente nelle prime fasi della scoperta sessuale. Temiamo il dolore che può generare il coito, temiamo che l'incontro non abbia un buon esito o ci facciamo delle aspettative molto alte che poi non vogliamo spezzare. In altri casi la paura del sesso deriva da esperienze negative, che sono molto più difficili da affrontare. Hai paura del coito? Su unCome.it ti diamo alcuni consigli per scoprire come superare la paura del sesso.

Potrebbe interessarti anche: Come superare i tabù sessuali
Passi da seguire:
1

Il primo passo è cercare di scoprire l' origine del timore del sesso. Molte volte la paura deriva dall'inesperienza di non sapere cosa troveremo, ma nei casi in cui derivi da esperienze negative o traumatiche che potrebbero generare altre disfunzioni sessuali è molto importante consultare uno specialista, se ti rendi conto che per te è difficile superarla. L'aiuto di un professionista ti consentirà di fare nuovamente sesso e godere al massimo.

2

Esplora il tuo corpo, questo è molto importante. Il sesso è piacere, ma prima di pensare di essere in intimità con qualcuno devi conoscere il tuo corpo. Non temere di masturbarti, toccati ed esplora i tuoi punti di piacere per cominciare a renderti conto che la stimolazione sessuale è piena di sentimenti piacevoli, ciò contribuirà a diminuire la tua paura del sesso e a ridurre l'ansia.

3

Una volta che conosci i tuoi punti di piacere esplorali col tuo partner. Il sesso non è solo la penetrazione: il sesso orale, la masturbazione in coppia, la stimolazione di zone erogene come i seni o i testicoli fanno anch'essi parte del sesso. Man mano che esplori con il partner questi punti, senza necessità di penetrare, ti sentirai molto più a tuo agio con l'idea del sesso, superando poco a poco la paura.

4

Prenditela con calma. Spesso la paura del sesso può derivare dalla pressione generata dal partner o dall'ambiente circostante. Non lasciarti sopraffare da ciò , il partner deve capire che ogni individuo ha i sui tempi, ma allo stesso tempo devi lavorare poco a poco per acquisire maggiore sicurezza nel piano sessuale e riuscire a superare la tua paura.

Il petting è una buona pratica per fare crescere l'intimità e aiutarti a godere della vicinanza e del contatto sessuale con il partner.

5

Non passare alla penetrazione a meno che sia eccitata e sia lubrificata. Questo è molto importante perché la mancanza di eccitazione spesso genera dolore e disagi durante la penetrazione e può trasformare il sesso in un'esperienza imbarazzante e sgradevole.

6

Fai sesso solo quando sei sicura e pronta. Prima di farlo è molto importante prendere in considerazione i suggerimenti precedenti: una certa familiarità con il tuo corpo e i punti di piacere, sentirsi a proprio agio con il partner, aver provato insieme altre forme di sesso ed essere veramente eccitata e pronta a farlo.

7

Dopo una o più esperienze sessuali, se hai avuto dolore durante la penetrazione, è normale che inizi ad avere un po' di paura del sesso. Bisogna sapere che il dolore a volte, è abbastanza normale perché riguarda molti elementi come la mancanza di adeguata lubrificazione o l'ansia. Ti invitiamo a consultare il nostro articolo perché sento dolore quando faccio sesso per ampliare le tue conoscenze in merito alla questione.

8

Se hai già avuto esperienze sessuali precedenti, ma nonostante ciò hai paura, non del sesso in quanto tale, ma propriamente della penetrazione, ti raccomandiamo di consultare nostro articolo su come superare la paura della penetrazione, contenente informazioni che ti saranno molto utili.

9

Spesso la paura nasce dall'ignoranza, pertanto è estremamente importante indagare su tutti gli aspetti che ti generano dubbi sessuali. Visita il tuo ginecologo o uno specialista, leggi informazioni su questioni che ti fanno esitare su pagine web specializzate. Non chiedere a persone che, come te, ne sanno poco o finirai per essere ulteriormente confusa.

Inoltre parla della situazione con il partner, è importante che l'altra persona sia a conoscenza di ciò che avviene, in modo che possa comprenderti e appoggiarti.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come superare la paura del sesso, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Come superare la paura del sesso

Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
sessuologo clinico
Spesso “paura del sesso” significa penetrazione assente (a volte dolorosa quindi evitata. Secondo gli specialisti ciò fa spesso riferimento ad un problema femminile molto comune (tuttavia ben risolvibile)chiamato ” vaginismo”. Si tratta di una sorta di “fobia sessuale”. E’ un disturbo di stretta pertinenza del sessuologo clinico (meglio se anche specialista in psicoterapia). La cura è solitamente breve (alcuni mesi) con terapia mansionale secondo l’approccio della sessuologia comportamentale, veramente breve se non ci sono complicazioni organiche o psicopatologie importanti associate e se la paziente collabora. Comunque prima della cura è sempre preferibile una valutazione clinica accurata e personalizzata per capire le cause del problema (della specifica persona e della sua storia sessuale) e definire il tipo di intervento terapeutico mirato più efficacie ed efficiente per la singola specifica paziente, nonché per accertare la diagnosi di vaginismo con le richieste specificazioni diagnostiche (o eventualmente escluderla per definire altro genere di patologia affine). Chiarimenti precisi sul problema e come trovare il terapeuta più adatto anche all’interno de Il manuale pratico del benessere (edizioni Ipertesto con patrocinio del club UNESCO) alle seguenti pagine 314, 322, 323, 326, 512, 513, 519, 531 e 551
Michele Bonalumi
Grazie mille per il suo contributo ed approfondimento! Un saluto
romina
beh io ho il vaginismo perché ho paura di godere perché psicologicamente mi anno messo in testa che il sesso è un tabù è peccato godere sentire piacere....e allora mi anno danneggiata psicologicamente....e io fino a qualche anno fà quando avevo rapporti sessuali avevo dolore...
sessuologo comportamentale
il “vaginismo” è un disturbo di stretta pertinenza del sessuologo clinico (meglio se anche specialista in psicoterapia). La cura è solitamente breve (alcuni mesi) con terapia mansionale in sessuologia comportamentale, veramente breve se non ci sono complicazioni organiche o psicopatologie importanti associate e se la paziente collabora. Comunque prima della cura è sempre preferibile una valutazione clinica accurata per capire le cause del problema (della specifica persona) e definire il tipo di intervento terapeutico personalizzato più efficacie ed efficiente per la paziente, nonché per accertare la diagnosi di vaginismo (o escluderla).Chiarimenti precisi sul problema e come trovare il terapeuta più adatto anche all’interno de Il manuale pratico del benessere (edizioni Ipertesto con patrocinio UNESCO) alle specifiche pagine 314, 322, 323, 326, 512, 513, 519, 531 e 551

Come superare la paura del sesso
Immagine: soundcloud.co.
Come superare la paura del sesso

Torna su