Condividi

Come congelare i cavolfiori

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 5 marzo 2020
Come congelare i cavolfiori
Immagine: blog.giallozafferano.it/

Il cavolfiore è una verdura molto nutritiva che offre importanti apporti alla salute, essendo protagonista di deliziosi piatti che servono per accompagnare carne e verdure. Anche se l'ideale è consumarlo fresco, anche congelarlo è un'ottima alternativa per evitare che si rovini o per conservarlo più a lungo. Sai come congelare i cavolfiori adeguatamente? Su unCome.it ti spieghiamo in dettaglio il modo migliore di farlo.

Potrebbe interessarti anche: Come evitare l'odore del cavolfiore

Scegli il cavolfiore

Scegli del cavolfiore fresco al suo picco di maturazione. Potrai riconoscerlo perché ha i fiori compatti e bianchi. Evita gli ortaggi con macchie nere o con pezzi molli. Quando scongeli un cavolfiore che è stato surgelato troppo "maturo" non avrà nè un buon sapore nè una buona consistenza.

Metti il cavolfiore in salamoia

Il primo passo per congelare i cavolfiori è lavare molto bene questa verdura per rimuovere tutti i possibili insetti che tendono a rimanere tra le foglie. Per riuscirci puoi preparare una bacinella con acqua fredda (1 cucchiaio di sale per 1 Litro d'acqua) e un po' di sale o aceto, immergi il cavolfiore, e lascialo riposare almeno 20 minuti.

Taglia il cavolfiore a pezzi

Sciacqua dunque il cavolfiore con abbondante acqua fresca per eliminare ogni residuo di terriccio, insetti e pesticidi che possono essere rimasti tra i peduncoli fiorali. Elimina tutte le foglie e poi taglia l'ortaggio. Usa un coltello affilato ed elimina tutte le macchie scure. Taglia i peduncoli in pezzetti non troppo grandi per congelarli in maniera uniforme. Puoi anche usare le mani per separarli.

Come congelare i cavolfiori - Taglia il cavolfiore a pezzi
Immagine: Youtube.com

Sbianchisci il cavolfiore

Dato che l'idea è mantenere le sue proprietà al massimo, il modo migliore di congelare i cavolfiori è cuocerli in precedenza. Sbollentare le verdure è, infatti, un processo che uccide gli enzimi che causano il deperimento degli ortaggi facendo loro perdere colore e sapore. Metti dunque a bollire dell' acqua, aggiungi sale e lascia bollire i cavolfiori almeno 3 minuti in acqua, poi colali attentamente cercando di non rovinare i fiori.

Foto: readingontheweb.com

Asciuga bene i cavolfiori

Quando avrai scolato l'acqua fai raffreddare i cavolfiori, il modo più rapido per farlo è mettendoli sotto l'acqua fredda del rubinetto oppure in un recipiente con acqua e ghiaccio. Togli molto bene l'umidità in eccesso prima di congelarli, puoi utilizzare un panno pulito o un fazzoletto di carta per farlo.

Come congelare i cavolfiori - Asciuga bene i cavolfiori
Immagine: demetraweb.it

Congela i cavolfiori

Puoi congelare i cavolfiori utilizzando sacchetti speciali per il congelatore, tupper o confezioni a chiusura ermetica. Riscalda la verdura quando sei pronto per consumarla. Dovresti scaldarla per 90 secondi circa, dato che è stata scottata prima del congelamento.

Ricorda che questo processo può alterare la consistenza del vegetale e avrà un sapore migliore se consumato fresco.

Potrebbe interessarti anche il nostro articolo 'Come congelare i broccoli'.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come congelare i cavolfiori, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Come congelare i cavolfiori

Ti è piaciuto l'articolo?

Come congelare i cavolfiori
Immagine: blog.giallozafferano.it/
Immagine: Youtube.com
Immagine: demetraweb.it
1 di 3
Come congelare i cavolfiori

Torna su