Condividi

Gli effetti collaterali dell'Oki

Di Michele Bonalumi. Aggiornato: 19 ottobre 2017
Gli effetti collaterali dell'Oki
Immagine: instacover.com

L'Oki, divenuto uno dei farmaci più utilizzati nel nostro paese, presenta alcune controindicazioni, come la maggior parte dei medicinali presenti sul mercato. Se lo assumi spesso, ma non sai quali danni può provocarti, leggi l'articolo di UnCome.it per sapere quali sono gli effetti collaterali dell'Oki.

Controindicazioni

I possibili effetti collaterali che si possono verificare con l'assunzione di Oki sono:

  • Fotosensibilità: Chi assume il farmaco non dovrebbe esporsi alla luce del sole diretta nè a quella delle lampade abbronzanti, per evitare la comparsa di bruciore, bolle, orticaria ed eritema.
  • Maggior rischio di trombosi ed intossicazione ai reni e al fegato
  • Possibile formazione di ulcere ed emorragie gastrointestinali
  • Disturbi visivi
  • Possibile ritenzione idrica

Il rischio aumenta per...

Le persone che possono riscontrare più effetti collaterali dell'Oki se assumono questo farmaco sono:

  • alcolisti
  • cardiopatici
  • persone con problemi ai reni
  • fumatori
  • asmatici
  • anemici
  • persone con problemi intestinali, ad esempio il Morbo di Chron
Gli effetti collaterali dell'Oki - Il rischio aumenta per...

Problemi con altri farmaci

Per prevenire gli effetti collaterali dell'Oki, si consiglia di evitarne l'assunzione se si è già in cura con un altro farmaco come:

  • cortisone
  • anticoagulanti
  • aspirina
  • altri tipi di antinfiammatori
  • alcuni antidepressivi

Gravidanza ed allattamento

L'utilizzo di Oki è sconsigliato alle donne incinte, in quanto può influire negativamente sul corso della gravidanza e sulla crescita dell'embrione. Inoltre può aumentare il rischio di aborto o di una malformazione cardiaca del bambino. Se assunto verso la fine della gravidanza, può portare a un ritardo del parto o ad alterazioni del feto, ed è consigliabile anche non assumerlo durante il periodo dell'allattamento. Consultate sempre il medico prima di automedicarvi durante la gravidanza.

Uso corretto

Ricordiamo che gli adulti possono assumere fino a 3 bustine al giorno di Oki durante i pasti (ogni 8 ore), mentre i bambini possono assumere 3 volte al giorno il farmaco, però ingerendo solo mezza bustina per volta.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Gli effetti collaterali dell'Oki, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Medicinali ed integratori.

Scrivi un commento su Gli effetti collaterali dell'Oki

Ti è piaciuto l'articolo?

Gli effetti collaterali dell'Oki
Immagine: instacover.com
1 di 2
Gli effetti collaterali dell'Oki

Torna su