Condividi

Come trattare un occhio di pernice

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come trattare un occhio di pernice

Il tiloma o occhio di pernice è un callo che compare fra il 4º e il 5° dito dei piedi, ed è molto fastidioso perché fa attrito producendo una frizione molto sgradevole camminando e provocando che tutte le scarpe ci diano fastidio. Essenzialmente, si tratta di un accumulo di cheratosi che nasce a seguito di una pressione esercitata in quella parte del piede, quasi sempre prodotta da scarpe a punta stretta che comprimono le dita. Ma questo problema può essere risolto e su unCome ti spieghiamo come trattare un occhio di pernice per poter rimettere le tue scarpe preferite e smettano di farti male le dita dei piedi quando cammini.

Passi da seguire:
1

Una particolare attenzione a questo tipo di callo è molto importante, poiché se non si interviene rapidamente può ulcerarsi e infiammarsi provocando grandi dolori, oltre a causare l'impossibilità di calzare una scarpa per camminare. Tra le cause dell'occhio di pernice più comuni, troviamo l'utilizzo di scarpe troppo strette sulla punta, cosa che è assai diffusa tra le donne che normalmente portano i tacchi giorno dopo giorno. Questo tipo di scarpa preme le dita in modo da che è abituale che l'attrito produca un occhio di pernice fra le dita dei piedi.

Come trattare un occhio di pernice - Passo 1
2

Uno dei rimedi prima di andare da uno specialista e per calmare il dolore mentre abbiamo l'occhio di pernice sul piede, è l'uso di bende speciali per occhio di pernice che potrai trovare in farmacia. Anche se è un trattamento temporaneo, serve per alleviare il dolore grazie alla creazione di un effetto materasso che allevierà la pressione che esercita tra le dita il callo. A loro volta, queste bende ammorbidiscono il callo grazie all'azione idratante della glicerina con cui sono prodotte.

3

Ma quando una fasciatura è insufficiente, uno dei primi trattamenti che può realizzare un podologo è l'esfoliazione dell'occhio di pernice, che è indolore e fornirà un sollievo immediato, oltre a poter calzare di nuovo qualsiasi tipo di scarpa. Ma questa soluzione non è definitiva, in quanto tendono a tornare, è necessario controllare il piede dopo qualche mese perché è facile riavere questo callo due o tre volte all'anno.

Come trattare un occhio di pernice - Passo 3
4

Per ritardare la ricomparsa di un nuovo occhio di pernice dopo la prima esfoliazione, dovrai utilizzare una scarpa comoda e larga che protegga le dita dalla pressione, cioè che impedisca di tenere le dita insieme e strette.

Un'altra soluzione per evitare che ritorni ad apparire questo tipo di calli così rapidamente, consiste nell'usare piccole protesi al silicone o gel fra le dita, per evitare l'attrito tra di esse o lo scaricamento del peso fra le dita.

5

La soluzione definitiva al trattamento dell'occhio di pernice è una semplice chirurgia per eliminare il problema osseo dell'occhio di pernice. L'esperto ti indicherà come realizzarla e quando, se il trattamento di esfoliazione non è sufficiente, il problema diventa ricorrente e devi andare dal podologo per questo problema.

Come trattare un occhio di pernice - Passo 5
6

Inoltre, ti raccomandiamo di consultare l'articolo Come prevenire i calli ai piedi per ridurre al minimo le possibilità che appaiano.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come trattare un occhio di pernice, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come trattare un occhio di pernice

Ti è piaciuto l'articolo?

Come trattare un occhio di pernice
1 di 4
Come trattare un occhio di pernice

Torna su