Condividi

Come curare il piede cavo

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come curare il piede cavo
Immagine: www.cirugiapieytobillo.com.co

Il piede cavo è un'anomalia del piede che si dà quando la volta della pianta del piede è più elevata e arcuata di quella di un piede normale. Le persone con questa condizione hanno una minore superficie di appoggio quando camminano, per cui spesso si genera una disfunzione della muscolatura del piede. Quando si ha il piede cavo, uno specialista deve stabilire il trattamento più indicato per la cura, che può comprendere la pratica di determinati esercizi e l'uso di scarpe ortopediche. In quest'articolo di unCome ti spieghiamo come curare il piede cavo.

Potrebbe interessarti anche: Come curare i piedi piatti
Passi da seguire:
1

Un'eccessiva elevazione della volta plantare fa sì che le persone con il piede cavo siano più instabili nel camminare e presentino una riduzione dei muscoli delle dita del piede ottenendo, a lungo termine, ciò che è noto come dita a martello. Inoltre, sono propensi ad avere più distorsioni alla caviglia e altre patologie quali la fascite plantare e anche, per i casi più gravi, si può sviluppare artrosi in corrispondenza delle articolazioni del piede. Per questo, conviene andare da uno specialista per trattare il piede cavo quanto prima.

2

Il trattamento può variare secondo il tipo di piede cavo e il livello di gravità in cui si trova. In alcuni casi, la correzione può essere eseguita solamente con esercizi e stretching muscolare specifici che possano dare flessibilità al piede.

3

Inoltre, si suole raccomandare un trattamento correttore basato sull'uso di scarpe ortopediche con suole interne che aumentino la superficie di contatto e forniscano il sostegno e la stabilità che richiede un piede cavo.

4

Inoltre, nelle scarpe ortopediche per il piede cavo sono spesso inclusi alcuni cuscini o cunei al fine di alleviare quelle zone del piede che subiscono una maggiore pressione e favorire la correzione delle dita a martello.

5

Vi sono casi più gravi che non rispondono ai trattamenti correttori degli esercizi muscolari e l'uso di scarpe ortopediche. È allora che si considera un trattamento chirurgico, noto come osteotomia, che consiste nel rimuovere parte dell'osso per correggere la deformazione del piede cavo.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare il piede cavo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come curare il piede cavo

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
cristian
Salve io ho tutti e due i piedi cavi , mi hanno fatto dei plantare alti 3 centimentri , sia per uscire , che quelli per fare attivita' fisica .Li porto da circa 6 mesi ma senza un buon risultato . Cosa posso fare ? a volte la mattina non riesco a mettere i piedi per terra per il dolore , non riesco a camminnare come facevo un tempo , ho scoperto di avere i piedi cavi perchè correvo è accusavo dopo un bel po di mesi dolori hai talloni , cosi' mi sono recato all'ortopedico ma senza miglioramento . grazie

Come curare il piede cavo
Immagine: www.cirugiapieytobillo.com.co
Come curare il piede cavo

Torna su