Condividi

Come sapere se sono un guardone

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come sapere se sono un guardone

Il voyeurismo è un disturbo sessuale: chi ne soffre osservare di nascosto gli sconosciuti, mentre si spogliano o fanno sesso. È attraverso ciò che raggiungono l'eccitazione sessuale, cioè l'atto di guardare è ciò che produce il piacere, non c'è l'intenzione di avere rapporti con queste persone. Il guardone o voyeur si limita a guardare e osservare per ricreare, durante o dopo, la situazione e raggiungere l'orgasmo attraverso la masturbazione. Di seguito, ti indichiamo come sapere se sono un guardone.

Potrebbe interessarti anche: Come sapere se sono narcisista
Passi da seguire:
1

Durata. Per almeno 6 mesi, hai avuto fantasie sessuali, impulsi sessuali o comportamenti che hanno a che fare con l'osservare in segreto persone nude, che si spogliano o che stanno facendo sesso.

2

Vita quotidiana. Queste fantasie, impulsi e comportamenti hanno generato difficoltà nella tua vita quotidiana, producendo un deterioramento nei vari settori della tua vita come, per esempio, quello professionale, familiare, ecc.

3

Caratteristiche personali. I guardoni sono spesso persone inibite, con un gran senso di insicurezza e hanno molta difficoltà a instaurare relazioni con persone del sesso opposto. Generalmente, questo comportamento è praticato più dagli uomini che dalle donne.

4

Minaccia. I guardoni di solito non costituiscono una minaccia per le persone spiate, poiché preferiscono osservare piuttosto che avere contatti con la persona o ricorrere ad aggressioni o stupri.

5

Eccitazione sessuale. Questa deriva dal fatto di osservare l'altra persona senza essere scoperti. In molti casi, si ricorre alla masturbazione durante o dopo l'osservazione delle persone; altre volte, l'orgasmo si raggiunge spontaneamente per il semplice fatto di guardare.

6

Voyeurismo digitale. Oggi con il progresso tecnologico, questo disturbo è andato adeguandosi ai nuovi tempi. Con l'integrazione delle fotocamere nei cellulari, è diventato frequente registrare o fare fotografie per poi pubblicarla in rete. In questo modo, è cambiato il profilo tradizionale del guardone.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se sono un guardone, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Consigli
  • Se ti rispecchi in alcune di queste caratteristiche, consulta uno specialista per un trattamento corretto.

Scrivi un commento su Come sapere se sono un guardone

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se sono un guardone
Come sapere se sono un guardone

Torna su