Condividi

Come migliorare i livelli delle transaminasi

Come migliorare i livelli delle transaminasi
Immagine: ospedalecardarelli.it

Le transaminasi sono enzimi che intervengono in un processo chiamato transamminazione, ovvero nella trasformazione di un aminoacido in un altro. Esse sono presenti in tutto l'organismo, ma in particolare nel fegato. L'esame su questi enzimi permette di individuare eventuali lesioni al fegato stesso: la loro presenza eccessiva nel sangue è infatti un campanello d'allarme in questo senso. Ma cosa si può fare per correre ai ripari? UnCome.it oggi spiega proprio come migliorare i livelli delle transaminasi.

Potrebbe interessarti anche: Come abbassare i valori gamma gt
Passi da seguire:
1

L'aumento dei valori può essere legato a danni al fegato (abuso di alcool, cirrosi, sostanze tossiche...) oppure a cause non epatiche (celiachia, infarto, traumi muscolari, tumori...). I sintomi che devono mettere in allerta sono: diarrea, vomito, nausea, dolore addominale (all'altezza del fegato), feci di colore tenue e ittero (colorazione della pelle e della sclera dell'occhio giallognola).

2

In presenza di questi disturbi, è bene rivolgersi al proprio medico di fiducia e, se da egli ritenuto necessario, sottoporsi al test delle transaminasi. Se i controlli evidenziano valori alti ma scongiurano la presenza di malattie, potrebbe trattarsi semplicemente di fegato grasso o di un sovraccarico del metabolismo epatico, conseguenti a un'alimentazione scorretta.

3

In tal caso, per migliorare i livelli delle transaminasi, bisognerà rivedere le proprie abitudini alimentari, aumentando nella dieta giornaliera la percentuale di pesce, carni magre, frutta e verdura. Da evitare invece fritture, salse, insaccati, formaggi grassi, frattaglie e alcolici. A un'alimentazione corretta va abbinata la giusta dose di attività fisica e uno stile di vita regolare, alla larga dallo stress e dagli sforzi fisici intensi, pericolosi per il tessuto muscolare cardiaco.

4

Chi ha riscontrato valori alti deve sottoporsi inoltre almeno 1-2 volte l'anno a controlli medici e a esami approfonditi del sangue. E' infatti fondamentale monitorare il proprio stato di salute per poter prendere in tempo ogni problema. Queste le cose principali da sapere per migliorare i livelli delle transaminasi. Buona fortuna!

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come migliorare i livelli delle transaminasi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Come migliorare i livelli delle transaminasi

Ti è piaciuto l'articolo?

Come migliorare i livelli delle transaminasi
Immagine: ospedalecardarelli.it
1 di 2
Come migliorare i livelli delle transaminasi
Torna su