menu
Condividi

Come mangiare se ho afte

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 10 ottobre 2017
Come mangiare se ho afte
Immagine: clinicapedroche.com

Le afte o ulcere sono veramente fastidiose e dolorose, una condizione che in definitiva nessuno di noi vorrebbe soffrire. Sono molto comuni in persone con apparecchi dentali come l'apparecchio ortodontico, in coloro che hanno subito interventi odontoiatrici e anche in bambini e adolescenti soprattutto a causa di deficit nutrizionali, basse difese immunitarie o cambi ormonali. Inoltre, dobbiamo prestare attenzione, perché quando mangiamo possiamo causare ulteriori danni a queste lesioni. Ragion per cui, su unCome.it, ti illustriamo come mangiare sei hai afte.

Potrebbe interessarti anche: Come trattare le ulcere in bocca (afte)

Evitare le afte

Soffri di afte con frequenza? Allora è importante rivedere le tue abitudini, perché questa condizione potrebbe essere il riflesso di una cattiva igiene orale, di problemi e carenze nutrizionali e persino disturbi gastrointestinali.

Come mangiare se ho afte

Se hai una o più afte sarà importante prenderti cura della tua alimentazione, soprattutto se si trovano in zone dove si produce molto attrito quando mangi. Gli alimenti più raccomandati quando si hanno afte sono:

  • Purea di patate o verdure che, grazie alla loro morbidezza, non provocheranno danni.
  • Zuppe, minestre e creme, purché non siano troppo calde.
  • Pesci e carni preparati al vapore, al forno o alla piastra. Evitare sempre i cibi croccanti, ad esempio, le patatine fritte.
  • Riso con ingredienti soffici. Patate bollite.
  • Alimenti freddi come gelatina, budini, gelati e yogurt.

In generale, è consigliabile seguire una dieta leggera, povera di condimenti perché aumentano il bruciore, e controllando che la temperatura degli alimenti non sia troppo calda.

Come NON devo mangiare se ho afte

Se hai afte è importante evitare alcuni alimenti e piatti che possono provocare un attrito maggiore e aumentare la lesione, o che producono più bruciore e fastidi.

Tra i cibi che non devi mangiare se hai afte si possono segnalare:

  • Prodotti duri come il pane tostato, i biscotti, le fette biscottte, le patatine fritte e tutto ciò che è croccante.
  • Alimenti fritti in generale.
  • Succhi di frutta e agrumi, perché aumentano il bruciore.
  • Alimenti piccanti o molto conditi, poiché accentuano i fastidi.
  • Le bibite gassate.

Rimedi naturali per curare le afte:

Sebbene vi siano prodotti farmaceutici per alleviare questa condizione, in casa tua disponi già di alcuni ingredienti che possono aiutarti a combattere le afte. Nel nostro articolo come curare le afte troverai diverse alternative molto efficaci per guarire da questo disturbo il prima possibile.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come mangiare se ho afte, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?

Come mangiare se ho afte
Immagine: clinicapedroche.com
Come mangiare se ho afte

Torna su