Condividi

Come aiutare mio figlio con fobia sociale

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 20 settembre 2017
Come aiutare mio figlio con fobia sociale

Su unCome.it ti abbiamo parlato di come curare la fobia sociale, caratterizzata da una paura intensa ad affrontare qualsiasi tipo di situazione sociale. Anche le stesse persone che ne soffrono la riconoscono come una paura eccessiva e irrazionale. Ma, cosa succede quando è nostro figlio a soffrine? L'impotenza come madre o padre può essere schiacciante, per cui su unCome.it vogliamo orientarti con questi consigli su come aiutare tuo figlio con fobia sociale.

Passi da seguire:
1

Cerca informazioni sulla fobia sociale. Cerca di capire come si sente tuo figlio e a cosa si deve. Avere fobia sociale limita molto la persona e per questo è necessario capire innanzitutto le cause e i sintomi prima di cercare di aiutare la chi ne soffre.

2

Non pressare mai tuo figlio perché esca o si relazioni. In questo modo l'unica cosa che otterresti sarebbe peggiorare la situazione e che si senta ancora più male.

3

Non ridicolizzare mai le sue paure né cercare di fargli capire che sono illogiche. Già lo sa e anche così ha difficoltà a superarle. L'ultima cosa di cui ha bisogno è che lo faccia sentire peggio.

4

Ascoltalo. Pensa che non ha molte persone con cui condividere i sentimenti e ciò che pensa. È possibile che tuo figlio passi molto tempo da solo tra i suoi pensieri di colpa e sentimenti di inferiorità. Per cui è importante che sappia che ci sei per ascoltare tutto ciò che ha da dire.

5

Non fargli continuamente domande su di lui o su come sta. Affinché sappia che sei al suo fianco, è importante che sappia che sei accessibile e che, quando ha bisogno e voglia di aprirsi, ci sarai per ascoltarlo davvero senza giudicarlo ed empatizzando con lui.

6

È importante che tuo figlio sappia che sei al suo fianco e che gli vuoi bene com'è. Ciò non significa approvare che si chiuda e voglia stare sempre solo, anzi. Ma elogiare i piccoli passi positivi che fa per migliorare la situazione.

7

Quando il tuo figlio mostra un comportamento adeguato e fa uno sforzo per superare la fobia, è importante che sappia che apprezzi il suo sforzo. Non è necessario fare una festa, ma piuttosto qualche commento positivo, come per esempio "Mi fa piacere tu sia andato al centro commerciale con gli amici questa sera".

8

Informalo. Parla con tuo figlio del suo disturbo, non diventi un tabù. La mancanza di informazioni può fargli credere che il suo problema non ha una soluzione. Puoi dargli siti Internet o libri affinché si informi bene e capisca che la fobia è a causa di una risposta sbagliata che ha imparato e che potrà tornare ad apprendere la risposta giusta con l'aiuto di un professionista.

9

Forse tuo figlio vorrà affrontare la fobia da solo: se è così devi essere sicuro che sia in grado di farlo e che sia pronto a farlo. Se così non fosse, consigliagli di visitare uno specialista affinché lo orienti per un miglioramento. Pensa che anche lo psicologo sarà una figura minacciosa e ci vorrà il tuo sostegno, per cui è opportuno che sappia che sei al suo fianco a ogni costo e che lo accompagnerai nelle prime sedute.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come aiutare mio figlio con fobia sociale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Salute mentale.

Scrivi un commento su Come aiutare mio figlio con fobia sociale

Ti è piaciuto l'articolo?

Come aiutare mio figlio con fobia sociale
Come aiutare mio figlio con fobia sociale

Torna su