Melanzane caramellate

Come cucinare le bietole

 
Chiara Perretti
Di Chiara Perretti. 22 febbraio 2024
Come cucinare le bietole

Per cucinare la bietola, per prima cosa lavate e tagliate le foglie e i gambi. Poi, fate bollire l'acqua in una pentola, aggiungete le bietole e fate cuocere per circa 5-7 minuti. Infine scolateli e conditeli con olio e sale. La bietola è una delle verdure più consumate nella dieta mediterranea che possiede grandi proprietà e benefici per il nostro organismo. Sebbene il loro aspetto sia solitamente poco attraente, la bietola fornisce grandi quantità di vitamina K, E, C e B, oltre a minerali come fosforo, ferro, potassio, sodio, calcio e rame, nonché acidi grassi omega-3, acido folico, flavonoidi , iodio, luteina e beta-carotene.

Inoltre, la bietola fornisce anche una grande quantità di fibre solubili e più ferro rispetto ai famosi spinaci. Si tratta quindi di un alimento super nutriente e ipocalorico, il che lo rende un alleato ideale per mantenere la nostra salute e il nostro peso. In questo articolo di unCOME ti spieghiamo come cucinare le bietole per goderti questo ortaggio, che non solo è facile da preparare, ma ti aiuterà a mantenere un sistema immunitario robusto, una pelle sana e una buona vista. Provalo!

4 personas Meno di 15 minuti Difficoltà bassa
Ingredienti:
Potrebbe interessarti anche: Come cuocere le patate nel microonde
Passi da seguire:
1

Esistono molte bietole diverse, poiché troverai diverse varietà di questo ortaggio a causa del suo colore. Le più comuni sono le bietole bianche e verdi, anche se esistono anche quelle con steli rosa o viola o con tonalità giallastre o arancioni. Selezionare la bietola ti aiuterà a preparare piatti più divertenti e vari, anche se il modo in cui la cucini può variare.

Come cucinare le bietole - Passo 1
2

Poiché il volume delle bietole diminuisce notevolmente durante la cottura, l'ideale è calcolare tra i 300 e i 400 grammi di bietole per commensale. Allo stesso modo, tenete presente che, a causa di questa riduzione delle dimensioni, la quantità di sale aggiunta dovrà essere moderata, poiché sarà concentrata in poche bietole e potrebbero risultare eccessivamente salate.

Come cucinare le bietole - Passo 2
3

Quando acquistate la bietola scegliete quella più fresca, brillante e liscia, senza foglie annerite. Conservateli poi in frigorifero fino al momento in cui li utilizzerete per preparare i vostri piatti. Di solito durano dai 3 ai 6 giorni circa.

Se la bietola è appassita, potete recuperarla tagliando il gambo secco e mettendola in acqua, come se fosse un mazzo di fiori, in modo che riacquisti la sua compattezza.

Come cucinare le bietole - Passo 3
4

Per preparare la bietola, dovete prima lavarla sotto il rubinetto con abbondante acqua per eliminare eventuali tracce di terra che potrebbe avere.

Come cucinare le bietole - Passo 4
5

Togliere i fili, cioè fare un taglio nel gambo e tirarlo. Vedrete che usciranno una specie di fili duri che potranno diventare appallottolati o sgradevoli quando si mangia la bietola. Effettuate questa operazione se la bieta è dura, molto grande o presenta note legnose. Se i gambi delle bietole sono duri potete tagliarli separatamente e metterli a bagno prima con un po' di acqua e olio.

Come cucinare le bietole - Passo 5
6

Cucinare la bietola è il modo più comune per cucinarla. Per fare questo preparate una pentola con abbondante acqua e sale e fate cuocere le verdure per qualche minuto. Cuocere questa verdura utilizzando pentole di terracotta o acciaio inossidabile. È importante evitare le pentole in alluminio, poiché gli ossalati contenuti nelle verdure potrebbero reagire a questo metallo e produrre sostanze dannose per la salute.

Come cucinare le bietole - Passo 6
7

Per ridurre al minimo la perdita di nutrienti durante la cottura, potete cuocerli a vapore o cuocerli solo con l'acqua residua rimasta attaccata dopo il lavaggio. Se decidete di cucinarli in questo modo, ricordatevi di non coprirli e di mescolarli con un cucchiaio di legno. In questo modo conserveranno meglio il loro colore e il loro sapore si intensificherà.

Come cucinare le bietole - Passo 7
8

Successivamente scolate le bietole e le avrete pronte per essere incluse in qualsiasi piatto vogliate: dagli stufati, agli stufati o alle fritture.

Come cucinare le bietole - Passo 8
9

Per condire le bietole cotte potete farlo con una spruzzata di limone o aceto di mele , che aggiungeranno il giusto tocco di sapore a questa cucina base.

Come cucinare le bietole - Passo 9
10

Un altro modo per cucinare la bietola è unendola ad altre verdure per preparare dei brodi vegetali , poiché sia le sue foglie verdi che i suoi gambi sono perfetti per questo tipo di preparazione.

Come cucinare le bietole - Passo 10
11

Ora che sai come cucinare la bietola, ti lasciamo qualche suggerimento per inserire questo ortaggio nelle tue prossime ricette:

  • Insalate: le bietole possono essere consumate crude, come gli spinaci. Se volete aggiungerli alle vostre insalate vi basterà pulirli per bene e tagliarli a listarelle o a pezzetti.
  • Bieta sbollentata: In soli due minuti potrete sbollentare la bietola in acqua bollente. Poi scolateli e conditeli con un po' di sale.
  • Bietole in umido o in umido: poiché il tempo di cottura delle bietole è breve, vi consigliamo di aggiungerle ai vostri stufati a fine cottura, per evitare che si sfaldino e perdano la loro buona consistenza.
  • Bietole saltate: potete saltare le bietole con un filo d'olio e tritarle finemente per usarle nelle fritture.
  • Bietole saltate: potete cuocere le bietole nel wok, proprio come potete cucinare gli spinaci o altre verdure.
  • Bieta in pastella: per gustare la bietola in modo diverso, potete cuocerla per circa 5 minuti, scolarla e passarla nella farina e nell'uovo. Friggete poi le bietole in olio molto caldo per gustare un delizioso boccone pastellato.
Come cucinare le bietole - Passo 11

Se desideri leggere altri articoli simili a Come cucinare le bietole, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Ricette.

Scrivi un commento

Ti è piaciuta la ricetta?
1 di 12
Come cucinare le bietole