Condividi

Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 23 ottobre 2017
Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello

Noto in medicina come ipossia cerebrale, la mancanza di ossigeno al cervello può mettere a rischio la salute di questo importante organo, causando la morte di cellule e danno cerebrale nel caso in cui il cervello si mantenga per molto tempo senza ricevere il necessario ossigeno. Poter individuare tempestivamente i sintomi sarà fondamentale per cerca attenzione medica specializzata e garantire così la salute dell'organo. Per cui, su unCome.it ti spieghiamo quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello.

Potrebbe interessarti anche: Come l'alcol nuoce al cervello
Passi da seguire:
1

La mancanza di ossigeno al cervello può avvenire in condizioni diverse, alcune sono esterne e altre derivanti da determinate patologie di salute. Tra i fattori esterni che possono portare alla ipossia cerebrale ci sono:

  • Trovarsi a una grande altezza in cui l'ossigeno non è sufficiente.
  • Inalare grandi quantità di fumo come quelle che si producono durante un incendio.
  • Intossicarsi con monossido di carbonio.
  • Overdose di droga.
  • Problemi emersi dopo un'anestesia generale.
2

Anche diverse condizioni di salute possono far sì che il cervello smetta di ricevere in maniera adeguata l'ossigeno, tra cui spiccano:

  • Soffrire di un arresto cardiaco.
  • Soffocamento o asfissia.
  • Subire un incidente cerebrovascolare ICV.
  • Una condizione che generi pressione nella trachea.
  • Avere la pressione bassa.
  • Soffrire di qualche malattia che causi paralisi ai muscoli che controllano la respirazione, come la SLA.
3

I sintomi della mancanza di ossigeno al cervello sono:

  • Sentirsi distratto o confuso.
  • Vedere alterati i movimenti o la coordinazione.
  • Avere difficoltà a prendere decisioni o ragionare.
  • Negli stati più gravi la mancanza di ossigeno nel cervello può portare a perdita di conoscenza e a difficoltà o totale assenza di respirazione.
4

È molto importante avere chiaro, se sospetti che qualcuno stia subendo i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello, di andare immediatamente al pronto soccorso. Più rapidamente sia ristabilisce l'ossigeno al cervello e meno saranno i danni causati da questa grave condizione.

Solo l'attenzione medica specializzata con carattere di urgenza può migliorare la prognosi di questa condizione e ridurre gli effetti negativi sul cervello.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello

Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Angelica
Mia mamma soffriva di deterioramento celebrale vasculopatia cronica demenza vascolare......il 6gennaio lo portata al ospedale perche non stava bene infatti aveva la bronchite....e stata ricoverata per 10 giorni gli anno fatto gli antibiotici le flebo perche era disidratata e infine anche il glucosio.....poi e arrivata a casa l'anno dimessa continuava a dormire mangiava e dormiva sempre .....poi una sera aveva mangiato ho visto che era stanchissima ....sono andata un attimo nel altra stanza ...per pochi secondi quando sono andata di nuovo da lei aveva la bocca aperta ansimava ho chiamato il 118 quando sono arrivata era gia morta.....cosa e successo mancanza di ossigeno al cervello?vorrei avere risposta grazie.
TONINO
L'AUMENTO DI OSSIGENO AL CERVELLO CHE CONSEGUENZA PRODUCE ? E LA SUA MANCANZA GENERA ANCHE PROBLEMI PIU' GRAVI COME QUELLI PSICHITRICI ? E QUALI , ESISTONO STUDI NEL SETTORE.

Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello
Quali sono i sintomi della mancanza di ossigeno al cervello

Torna su