Condividi

Come si prende la legionella

 
Di Cecilia Natale. Aggiornato: 14 settembre 2017
Come si prende la legionella

La legionella è il nome con il quale nel gergo comune ci si riferisce alla legionellosi, malattia causata dal batterio chiamato appunto legionella, che colpisce l'apparato respiratorio e che presenta sintomi simili a quelli della polmonite.

Il batterio della legionella trova il suo habitat naturale in ambienti umidi e acquosi con una temperatura media compresa fra i 25 e i 42 gradi. Al di sotto dei 20 gradi, temperatura alla quale esce l'acqua fredda sia nelle nostre case che negli edifici in generale, il batterio non sopravvive. Gli spazi in cui è più facile trovare il batterio sono, principalmente e più nello specifico, le torri di raffreddamento e gli impianti di climatizzazione dell'aria.

Il batterio, inoltre, è anche la causa della febbre di Pontiac, che può essere tranquillamente scambiata per una normale influenza dato che si tratta un'infezione dell'apparato respiratorio più lieve rispetto alla legionellosi.

Per saperne di più, su UnCome.it vi spieghiamo come si prende la legionella.

Potrebbe interessarti anche: Quali sono i sintomi della legionella

Come avviene il contagio della legionella

Innanzitutto è bene sapere e tenere a mente che la legionella non si trasmette da persona a persona e che il contagio non avviene nemmeno bevendo acqua contaminata.

L'unico modo in cui si prende la legionella è per via aerea: il paziente deve aver necessariamente inalato il batterio per essere contagiato, condizione che può verificarsi in un qualsiasi luogo, tanto a casa nostra come fuori, per esempio in un ristorante, un bagno pubblico o il luogo di lavoro.

Di conseguenza, le fonti di rischio sono rappresentate da tutti quegli impianti o ambienti in cui si possa inalare vapore o acqua nebulizzata derivante da acqua contaminata a temperatura superiore ai 25 gradi che colonizza negli impianti idrici. A parte le torri di raffreddamento, con le quali difficilmente nella vita quotidiana si viene a stretto contatto, gli ambienti o gli oggetti più comuni attraverso i quali può avvenire il contagio sono: stanze con aria condizionata, gli umidificatori, il ferro da stiro, il soffione della doccia, l'idromassaggio e gli impianti di irrigazione che usano la tecnica della nebulizzazione. Infatti, in questi modi, i batteri sono facilmente trasportati nell'aria che respiriamo in condizioni abbastanza comuni nella vita di ogni giorno.

Come si prende la legionella - Come avviene il contagio della legionella

Chi colpisce la legionella

In linea di massima, chi non è cagionevole di salute non si prende la legionella. I soggetti più a rischio sono coloro che hanno un sistema immunitario debole e le persone di età più avanzata e di sesso maschile. Essendo una malattia che colpisce l'apparato respiratorio, i fumatori sono più predisposti a contrarre il batterio poiché i loro polmoni sono compromessi dalle sostanze nocive contenute nelle sigarette e il meccanismo di difesa di questi organi non funziona come in una persona non fumatrice.

Inoltre, altri soggetti esposti al rischio, sono coloro che soffrono di patologie immunodepressive, (come l'HIV o il diabete), patologie croniche o malattie ai polmoni.

Difficoltà della diagnosi della legionella

È difficile riconoscere da soli di avere la legionella, a causa del fatto che i sintomi, sia della forma più grave (la legionellosi) che della forma più lieve (la febbre di Pontiac), assomigliano a quelli di altre patologie: la polmonite nel primo caso e una semplice febbre e stato influenzale nel secondo. La diagnosi da parte del medico avviene tramite l'analisi e l'individuazione di un campione di saliva o di urina. Solitamente, la terapia prescritta dal medico è costituita dagli antibiotici.

Come si prende la legionella - Difficoltà della diagnosi della legionella

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come si prende la legionella, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Consigli
  • Consultare sempre il proprio medico per ricevere un trattamento adeguato.

Scrivi un commento su Come si prende la legionella

Ti è piaciuto l'articolo?

Come si prende la legionella
1 di 3
Come si prende la legionella

Torna su