Condividi

Come sapere se ho un'ernia inguinale

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 29 settembre 2017
Come sapere se ho un'ernia inguinale
Immagine: uofmhealth.org

Quando si creano fori sulla parete dell'addome, l' intestino tenue può fuoriuscire attraverso di essi e arrivare nel canale inguinale, dando luogo a una'ernia nella zona dell'inguine. Le ernie inguinali costituiscono una delle patologie più frequenti e curarle quanto prima è indispensabile per evitare che si verifichi un'ostruzione del flusso sanguigno o un infarto nell'area colpita. Perciò in questo articolo di unCome ti spieghiamo come sapere se hai un'ernia inguinale e mostrarti i sintomi che presenta.

Potrebbe interessarti anche: Come curare un'ernia al disco
Passi da seguire:
1

Per l'anatomia della zona inguinale, questo tipo di ernie sono più frequenti negli uomini che nelle donne. Inoltre, non compare solo negli adulti; di fatto 1 bambino su 100 soffre di ernia inguinale, soprattutto se presentano condizioni come la fibrosi cistica o altre alterazioni dei testicoli, come l'idrocele.

Come sapere se ho un'ernia inguinale - Passo 1
Immagine: static.amarillasinternet.com
2

Si distinguono due tipi di ernia inguinale, quella indiretta e quella diretta. Sebbene siano causate dalla debolezza della parete addominale, presentano caratteristiche diverse:

  • Ernia inguinale diretta. È quella che si sviluppa a seguito del passaggio dell'intestino tenue attraverso un buco creato nelle pareti addominali. La cosa più comune è che tale foro insorge nella parte dell'inguine.
  • Ernia inguinale indiretta. Negli uomini i vasi sanguigni dei testicoli e il condotto seminale passano attraverso un piccolo foro interno situato nel canale inguinale. Quando questo foro è più grande del normale, i visceri addominali possono raggiungere la zona dell'inguine o, addirittura, lo scroto, e causare l'ernia. Questo tipo di ernia è il più frequente nei bambini.
3

Il segno più evidente che presenta l'ernia inguinale è la comparsa di una protuberanza nella zona inguinale. Nei casi di ernia indiretta, in cui i visceri addominali si insinuano nello scroto, così la protuberanza compare in quella zona. Quando facciamo sforzi nell'area dell'addome, come tossire, la protuberanza aumenta di dimensioni. La posizione in cui si nota maggiormente è in piedi, poiché se non è troppo grande può scomparire quando si sta seduti.

4

È possibile che la persona che soffre di ernia inguinale avverta un dolore lieve nell'area dell'inguine. Tale disturbo di solito non è costante, ma intermittente. Inoltre, con l'assunzione di analgesici leggeri e una pressione nella parte dolorante, il fastidio può scomparire. Quando il dolore è molto intenso e costante, è probabile che ci sia una complicazione e bisogna rivolgersi al medico il prima possibile.

5

In alcuni casi, un altro dei sintomi più frequenti è la stitichezza. Ciò si verifica quando il dolore è più lungo e intenso, poiché l'atto di defecare aumenta la pressione addominale, così i pazienti tendono a evitare di andare al bagno.

6

In caso di comparsa di altri sintomi di carattere più grave, come febbre, aumento significativo della protuberanza o aumento del dolore insopportabile, è indispensabile ricorrere a un medico immediatamente. L'ernia inguinale in molti casi presenta complicazioni che devono essere curate quanto prima.

7

Quando la protuberanza dell'inguine è fissa, non scompare automaticamente al distendersi né si muove al tatto, ed è accompagnata da un dolore intenso, si tratta di sintomi di una delle complicazioni più frequenti dell'ernia inguinale, l'ernia incarcerata. In questi casi, è importante operare l'ernia per evitare peggioramenti. Se non si cura, il flusso sanguigno si deteriora fino a interrompersi completamente, impedendo la circolazione e causando la cosiddetta ernia strozzata. Qui il dolore è molto più forte e l'intervento chirurgico più urgente, poiché potrebbe sfociare in un infarto.

8

È importante rivolgersi al medico immediatamente se si notano i primi sintomi per sottoporsi a un esame e avviare il trattamento al più presto. Il modo migliore per eliminare l'ernia è attraverso un intervento chirurgico.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se ho un'ernia inguinale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Come sapere se ho un'ernia inguinale

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se ho un'ernia inguinale
Immagine: uofmhealth.org
Immagine: static.amarillasinternet.com
1 di 2
Come sapere se ho un'ernia inguinale

Torna su