Condividi

Come sapere se ho i calcoli renali

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 2 luglio 2020
Come sapere se ho i calcoli renali
Immagine: revistabuenasalud.cl

I calcoli renali sono masse solide composte da cristalli di diverse dimensioni ubicati nei nostri reni. Conosciuti anche come pietre nei reni, possono impiegare molto tempo per formarsi quindi il paziente non sospetta della loro esistenza fino a quando si presentano i primi sintomi. Come fare a sapere se ho i calcoli renali? Su unCome.it ti spieghiamo in dettaglio i primi segnali di questa condizione.

Potrebbe interessarti anche: Come prevenire le malattie renali
Passi da seguire:
1

I calcoli renali impiegano del tempo a formarsi, a seconda del tipo di calcolo possono impiegare settimane o mesi, durante questo periodo sono spesso asintomatici. Quando il calcolo renale comincia a scendere dall'uretere verso le pareti vescicali è lì che il paziente inizia a sentire i primi sintomi e fastidi.

Come sapere se ho i calcoli renali - Passo 1
2

Uno dei primi sintomi dei calcoli renali è il dolore che si presenta nel costato della schiena o nella zona addominale. Questo fastidio può essere avvertito anche nel bacino, l'inguine o i testicoli, a seconda del punto in cui si trova il calcolo renale, delle sue dimensioni e delle difficoltà che causa.

3

Se la tua urina ha un colore molto più intenso del solito indipendentemente dal momento del giorno in cui ti trovi, è un possibile segnale di presenza di una pietra nei reni.

4

Un altro segno molto frequente dei calcoli renali è urinare con sangue, un segnale che normalmente allarma in modo importante i pazienti. Se la tua urina presenta sangue è molto importante rivolgersi a un medico per un controllo che determini se hai i calcoli renali.

5

Altri sintomi delle pietre nei reni sono la febbre, il vomito e le nausee, anche se questi non sempre si presentano.

6

Il trattamento per i calcoli renali dipenderà dal tipo di calcolo, dalle sue dimensioni e da dove si trova. Lo stesso può sciogliersi da solo con l'assunzione abbondante di liquidi, dissolversi mediante medicinali o richiedere l'intervento chirurgico in casi di calcoli molto grandi, di ostruzione nelle urine o di danni ai reni.

Se sospetti di avere i calcoli renali, ti raccomandiamo di visitare un medico per un controllo completo.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se ho i calcoli renali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Come sapere se ho i calcoli renali

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se ho i calcoli renali
Immagine: revistabuenasalud.cl
1 di 2
Come sapere se ho i calcoli renali

Torna su