Condividi

Come sapere se ho cerume nell'orecchio

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come sapere se ho cerume nell'orecchio

Senti leggeri fastidi all'orecchio? Ci sono alcuni segni che possono svelarti di avere un accumulo di cerume nell'orecchio che è consigliato pulire per poter recuperare il benessere e la capacità uditiva. Il cerume è un meccanismo naturale prodotto dal corpo per mantenere protetti i condotti uditivi ed evitare qualsiasi infezione che possa penetrare in questa zona ma, quando se ne crea in abbondanza, possiamo sperimentare alcuni fastidi facili da trattare. In questo articolo di unCome ti mostriamo come sapere se hai cerume nelle orecchie indicandoti alcuni dei sintomi più evidenti di questa condizione e aiutandoti a pulirle in maniera naturale.

Potrebbe interessarti anche: Come togliere il cerume naturalmente
Passi da seguire:
1

Per poter sapere se hai cerume nelle orecchie è essenziale accorgerti dei sintomi legati a questa condizione che possono apparire. Tra i più comuni che ci sono sottolineiamo i seguenti:

  • Perdita dell'udito: l'accumulo di cerume può causare una sensazione di "tappo" nell'orecchio e, di conseguenza, una diminuzione della capacità uditiva. Ciò spesso succede in maniera improvvisa e non graduale, cioè da un giorno all'altro puoi svegliarti con la sensazione di essere "sordo" e non poter sentire con chiarezza.
  • Sentire la propria voce: è spesso abituale che le persone con un tappo nell'orecchio sentano la propria rimbombare quando parlano.
  • Dolore nella zona dell'orecchio: è anche possibile che l'accumulo di cerume verifichi alcuni dolori nella zona. Spesso sono lievi ma possono complicarsi se non trattati in maniera immediata per cui, se senti fastidi, vai dall'otorino per farti togliere il cerume e poter recuperare la salute.
  • Ronzio: a causa della sensazione di avere le orecchie intasate è frequente anche che appaiano lievi ronzii nell'orecchio.
  • Vertigini o capogiri: nei casi più estremi può anche accadere che il cerume produca vertigini o, addirittura, capogiri che impediscono al paziente di poter proseguire la sua vita con normalità.

Tutti questi sintomi scompaiono nello stesso momento in cui si elimina l'eccesso di cerume da parte di un medico o con alcuni rimedi casalinghi.

Come sapere se ho cerume nell'orecchio - Passo 1
2

Ma il fatto di avere cerume nell'orecchio non deve allarmarti perché è normale, quando ti pulisci vedere come, talvolta, compare una macchia giallastra a causa del cerume. Dovrai solo andare al medico o pulire l'orecchio in profondità nei casi in cui sperimenti grossi fastidi acustici perché, ricorda, che il cerume svolge un ruolo fondamentale nel corpo essendo una barriera protettiva che mantiene lontani batteri e infezioni.

Le ghiandole del condotto auditivo esterno creano il cerume, una miscela di cera, sebo e altri composti organici, che è fondamentale per salvaguardare la buona salute dell'orecchio. La funzione principale di questa sostanza è proteggerci da agenti esterni e dalle infezioni che potrebbero danneggiare l'orecchio interno.

Pertanto, è assolutamente necessario avere il cerume per poter essere correttamente protetti; solo se noti di stare creando una grande quantità di cerume e che questo sta disturbando la tua capacità uditiva dovrai andare dal medico o cercare di pulire l'orecchio per eliminare l'eccesso.

Come sapere se ho cerume nell'orecchio - Passo 2
3

È più consigliato, se hai il cerume, consultare un medico affinché la estragga senza danneggiare l'interno dell'orecchio; nella visita introdurrà acqua tiepida per poter ammorbidire il tappo e farlo scorrere all'esterno scomparendo dal corpo. Tuttavia, devi sapere che questa procedura puoi farla anche a casa con prodotti come acqua ossigenata o camomilla; a seguire ti mostriamo come:

  • Acqua ossigenata per il cerume

Questo prodotto ti aiuterà a disinfettare la zona oltre ad ammorbidire il tappo e permettere che se ne vada dal corpo. Per realizzare questo trattamento dovrai introdurre alcune gocce di acqua ossigenata all'interno dell'orecchio (con l'aiuto di un contagocce o una siringa) e mettere la testa di lato per far sì che penetri bene. Lascia agire circa 3 minuti e poi inclina la testa dall'altro lato affinché il cerume cada da solo.

Per pulire il cerume che esce NON devi usare cotton fioc (in quanto la spingerebbe all'interno di nuovo), è meglio pulire con un po' di carta la parte esterna ma senza mettere nulla nell'orecchio perché potresti provocare un'infezione.

  • Camomilla per il cerume

Una tisane di camomilla contiene proprietà antisettiche che aiuteranno a ripulire la zona in profondità e, inoltre, la temperatura tiepida di questa soluzione riuscirà ad ammorbidire più facilmente il cerume accumulata nell'orecchio e, così, a eliminarla più veloce. Per realizzare questo rimedio devi solo preparare la tisana e, quando sarà pronta, lasciarla raffreddare un po' (deve essere tiepida).

A seguire, dovremo riscaldare alcune gocce di olio d'oliva e, quando saranno tiepide, applicarle all'interno dell'orecchio con un contagocce o una siringa; aggiungeremo alcune gocce di camomilla nell'orecchio e lasceremo agire per 5 minuti inclinando la testa perché penetrino meglio.

Se vuoi altre idee ti raccomandiamo di leggere il nostro articolo su come togliere il cerume dall'orecchio naturalmente.

Come sapere se ho cerume nell'orecchio - Passo 3
4

È importante, per evitare infezioni o complicazioni, sapere che la pulizia del cerume deve essere molto rigorosa; per cui, se non ti senti preparato è meglio andare da un esperto che la eliminerà rapidamente. Per esempio, i bastoncini di cotone generalmente utilizzati per pulire le orecchie non vanno bene in questo caso perché spingeranno il cerume verso l'interno potendo arrivare a produrre infezioni; infatti, questo tipo di prodotto va usato nell'orecchio esterno per pulire le tracce di cerume visibili dall'esterno.

In entrambi i trattamenti indicati specifichiamo che devi versare le gocce con una siringa o contagocce, il motivo è che è completamente sconsigliata l'applicazione di liquido con molta forza nell'orecchio, ciò deve farlo solo un professionista in quanto la pressione può causare una perforazione o infezione.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sapere se ho cerume nell'orecchio, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento su Come sapere se ho cerume nell'orecchio

Ti è piaciuto l'articolo?

Come sapere se ho cerume nell'orecchio
1 di 4
Come sapere se ho cerume nell'orecchio

Torna su