Condividi

Come riconoscere i nei maligni

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 24 gennaio 2017
Come riconoscere i nei maligni

Alcuni ritengono che i nei siano sexy mentre altri se ne vergognano. Ci sono nei sexy, nei famosi, con forme divertenti e ci sono anche nei maligni. Cosa sono i nei? Sono il risultato di un insieme di melanociti, responsabili di dare colore alla pelle, che crescono raggruppati e formano una macchia.

I nei possono essere benigni e si può persino nascere con i nei. Tuttavia, possono anche essere portatori dei tumori della pelle, per cui è necessario riconoscerne forma, colore, dimensioni e qualsiasi altro cambiamento che possa costituire un segnale di allarme. Se vuoi sapere come riconoscere i nei maligni, leggi con attenzione le caratteristiche e i consigli che ti offriamo in questo articolo di unCome.

Potrebbe interessarti anche: Come togliere i nei rossi
Passi da seguire:
1

Per identificare i nei maligni prima è necessario sapere che aspetto hanno i nei benigni. I nei che non comportano alcun tipo di allarme sono di tonalità marrone, possono essere piatti o in rilievo e li caratterizza soprattutto la forma ovale e con bordi uniformi. Questi nei sono simmetrici, possono avere fino a due colori e misurano meno di sei mm.

Come riconoscere i nei maligni - Passo 1
2

Per imparare a identificare i nei maligni è necessario tenere conto dei seguenti aspetti: forma, dimensioni, bordi e colore. Anche quando un neo è benigno o di nascita bisogna stare attenti che non presenti nessuna modifica nel suo aspetto che comporti un notevole cambiamento in questi quattro elementi da controllare in ogni neo.

Come riconoscere i nei maligni - Passo 2
3

Per identificare i nei maligni bisogna stare attenti alla forma del neo. Generalmente un neo maligno ha la forma asimmetrica, vale a dire, non è rotondo né ovale. Ciò si può identificare facilmente confrontando le due metà di un neo: se benigno dovrebbero essere uguali, se maligno disuguali.

4

Analizzare i bordi di un neo ci consente di identificare i nei maligni. Un segnale di allarme è la presenza di bordi irregolari, che rendono difficile definire dove inizia e finisce il neo. Il bordo del neo non va confuso con l'asimmetria della forma, entrambi i fattori devono essere analizzati separatamente.

5

Bisogna stare attenti al colore o ai cambiamenti nella tonalità del neo per identificare i nei maligni. Quando un neo non è benigno presenta diversi colori, in generale più di due e questi sono più evidenti nel punto centrale del neo. Un esempio è un neo di colore nero, rosso e marrone.

Come riconoscere i nei maligni - Passo 5
6

Un'altra caratteristica da osservare per identificare i nei maligni è la dimensione. Si stima che i nei maligni superino i sei millimetri di diametro o aumentano di dimensioni con il passare del tempo. Un neo che misura più di un centimetro deve essere analizzato da uno specialista. Un neo maligno può anche crescere più in una metà che nell'altra.

7

I nei maligni possono presentare sintomi come prurito, infiammazione, dolore, perdita di sangue o ulcere. Si deve stare attenti anche di fronte a un neo che compare all'improvviso e la cui tonalità è molto scura o di colore nero.

Come riconoscere i nei maligni - Passo 7
8

Se esistono precedenti di tumori della pelle in famiglia è necessario andare due volte all'anno dal dermatologo per realizzare un controllo completo della pelle e ispezionare tutti i nei del corpo, per identificare i nei maligni in tempo. Analogamente, se hai un neo che soddisfa alcune delle caratteristiche citate è necessario chiedere un appuntamento con uno specialista per analizzare o rimuovere il neo.

Come riconoscere i nei maligni - Passo 8

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come riconoscere i nei maligni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come riconoscere i nei maligni

Ti è piaciuto l'articolo?

Come riconoscere i nei maligni
1 di 6
Come riconoscere i nei maligni

Torna su