Condividi

Come alleviare il dolore di un molare rotto

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come alleviare il dolore di un molare rotto

Ti si è rotta un molare? Il dolore che si prova a causa di questa condizione è molto intenso e fastidioso, per cui è importante conoscere alcuni metodi che ti aiuteranno a superare questa situazione e tornare a godere di una salute orale piacevole. In questo articolo di unCome ti mostriamo come alleviare il dolore di un molare rotto con alcuni trattamenti naturali che potrai realizzare facilmente a casa ma, inoltre, ti diremo anche i metodi convenzionali che sono spesso prescritti dai dentisti per poter superare il dolore e riguadagnare il benessere.

Passi da seguire:
1

Se sperimento un forte dolore per un molare rotto, su unCome vogliamo marcare che è importante andare dal dentista poiché nessuno meglio di lui potrà trattare questo caso. Ma per poter palliare l'intenso dolore che produce questa condizione devi saper conoscere qualche piccolo trucco come, per esempio, dovrai evitare tutto ciò che fa pressione sulla zona, come possono essere alimenti e bibite caldi poiché la pressione produce più dolore.

Dovrai anche evitare di chinarti poiché, quando lo fai, arriva più sangue alla testa e ciò crea più pressione e, pertanto, più dolore. È anche consigliato fare in modo di dormire con un paio di guanciali che sollevino la testa rispetto al resto del corpo, così sarai più rilassato e con meno pressione nella zona.

Come alleviare il dolore di un molare rotto - Passo 1
2

Uno dei migliori modi per alleviare il dolore di un molare rotto è sfruttare i vantaggi dell'aglio. Grazie alle sue proprietà disinfettanti e antisettiche nonché ai suoi composti attivi che riducono la pressione sanguigna, l'aglio è un buon combattente contro il mal di denti.

Per sfruttare questa funzionalità è sufficiente tritare uno spicchio d'aglio, mescolarlo con il sale e applicarlo sulla zona con un leggero massaggio. Una volta disfatta la miscela, è meglio sciacquare la bocca.

Come alleviare il dolore di un molare rotto - Passo 2
3

Il tè nero ha un elevato contenuto di acido tannico che non è altro che un potente analgesico che ti aiuterà a ridurre i fastidi. Inoltre, ha un elevato contenuto di antiossidanti, aiuta a rilassare i vasi sanguigni a causa del suo contenuto di flavonoidi e contiene fluoro che aiuta a prevenire la carie.

Per alleviare il mal di denti con questo prodotto devi scaldare la bustina del tè in acqua calda e quando avrà la temperatura corretta, metterla sulla zona colpita. Lascia agire il calore per circa 5 minuti e ripeti questo trattamento 2 o 3 volte al giorno.

Come alleviare il dolore di un molare rotto - Passo 3
4

Anche prendere analgesici come il paracetamolo o antinfiammatori non steroidei come l'ibuprofene o il metamizolo è una buona maniera di ridurre i dolori di un molare rotto. Uno dei motivi per cui può fare male un molare è per il gonfiore e l'infiammazione della radice nervosa, pertanto, grazie agli antinfiammatori, questa situazione migliorerà e non sentirai pressione sulla radice nervosa, pertanto, diminuirà il dolore.

Non è consigliato l'uso di antibiotici senza prescrizione medica perché questi non calmano il dolore e, nella maggior parte dei casi, non sono necessari. Si consiglia di non prendere aspirine, soprattutto se il mal di denti è accompagnato da sanguinamento delle gengive poiché l'aspirina può aumentare il rischio di emorragie.

Come alleviare il dolore di un molare rotto - Passo 4
5

Un'altra maniera di calmare il mal di denti è prendendo delle bibite fredde o applicando direttamente ghiaccio nella zona da trattare. Il motivo è che il freddo ha un effetto tranquillante e antinfiammatorio che riesce, da un lato, a ridurre il dolore e, dall'altro, ad abbassare il gonfiore facendoci sentire meglio. Se realizzi questo rimedio e ti rendi conto che il freddo ti produce dolore, smetti di applicarlo immediatamente.

Se scegli di applicare ghiaccio direttamente, su unCome ti raccomandiamo di non farlo in maniera diretta sulla pelle, bensì di avvolgerlo in una panno o borsa per evitare ustioni o irritazioni.

6

Anche il prezzemolo, la cipolla o l'acqua salata sono rimedi casalinghi per il dolore di un molare rotto. Da un lato, il prezzemolo rilascia una sostanza rilassante che attenuerà il dolore per cui occorre semplicemente masticare alcuni pezzi di questa pianta e quando sarà uscito tutto il succo, sputare e sciacquare.

Puoi anche mettere un pezzo di cipolla sul molare dolente per circa 10 minuti e lasciare che le sue proprietà battericide si occupino di disinfettare la zona e migliorare la situazione. E, infine, fare dei gargarismi con acqua e sale aiuterà a controllare l'infezione e ridurre il dolore grazie alle proprietà antisettiche del sale.

Su unCome ti diamo altri rimedi casalinghi per il mal di denti che sicuramente ti saranno di grande interesse.

Come alleviare il dolore di un molare rotto - Passo 6

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come alleviare il dolore di un molare rotto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come alleviare il dolore di un molare rotto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come alleviare il dolore di un molare rotto
1 di 6
Come alleviare il dolore di un molare rotto

Torna su