Condividi

Come distinguere un orgasmo finto da uno vero

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 2 giugno 2020
Come distinguere un orgasmo finto da uno vero

Si sa, non sempre il corpo umano è un libro aperto, e quando si tratta di sesso ogni incontro è diverso dall'altro. In certi casi infatti, le nostre partner esplodono di piacere con un orgasmo potente, mentre in altri possono arrivare a fingere per non ferire la nostra suscettibilità di maschi. Questo fatto per secoli ha torturato gli uomini, per questo in uncome.it vi diamo alcune chiavi per saper distinguere un orgasmo finto da uno vero.

Non sempre è imprescindibile venire

Prima di tutto va chiarito che non sempre è necessario raggiungere l'orgasmo per una donna, e viceversa può sentirsi soddisfatta di un incontro seppur non sia 'venuta'. Perciò non vale la pena stare a torturarsi se a volte lei non raggiunge il climax; le donne sono diverse dagli uomini e altrettanto diversamente funzionano e sentono.

Tutto dipende da come è fatta

Ci sono ragazze multi-orgasmiche cioè che possono raggiungere più orgasmi durante lo stesso amplesso; ce ne sono altre invece che faticano a raggiungere il climax, per questo, per poter imparare a distinguere tra un orgasmo vero ed uno simulato dovrete conoscere a fondo le loro zone erogene ed alcune posizioni sessuali che vi aiutino a dare alle vostre partner più piacere. In questo modo, conoscendo meglio la vostra partner, riuscirete anche a distinguere un orgasmo finto da uno vero.

1º segnale: reazione fisica

Se siete degli amanti attenti, saprete che prima dell'orgasmo femminile c'è sempre una risposta fisica inevitabile: aumenta il calore della vagina, e la lubrificazione della zona aumenta oltre al fatto che si percepiscono lievi contrazioni, cosa che l'uomo può sentire facilmente; dopo questi segnali, i seni divengono più sodi ed i capezzoli turgidi. Alcune donne arrossiscono e la respirazione si altera, diventando più rapida, e, a seconda della posizione, lei tenderà a stringere le gambe a premere contro di voi o viceversa a ritrarsi leggermente. Altre ragazze invece sono talmente assorbite dall'esperienza che non riescono a parlare per alcuni secondi, seguendo l'onda di piacere che le ha avvolte.

2º segno: i gemiti e le grida

Gridare o gemere non è sempre segno di orgasmo, anche se molti uomini credono di poter distinguere un orgasmo finto da uno vero tenendo in considerazione le grida, senza tenere in considerazione che ogni donna è differente non c'è una garanzia sicura della sua reazione. Emettere grida di soddisfazione fa sì che l'uomo creda che lei ha raggiunto il climax. Per questo, se volete essere sicuri è importante anche osservare le altre sue risposte fisiche. Ad esempio, dopo l'orgasmo il clitoride si ritrae e non è più gonfio e lubrificato come durante il rapporto.

Cosa fare?

Volete un orgasmo garantito per la vostra compagna? Non è possibile, dimenticatelo. Tuttavia ci sono fattori che la aiutano a godere di più e a raggiungere più facilmente il climax. Ascoltate ciò che desidera, compiacetela in ciò che la eccita, non dimenticate i preliminari, ed anzi approfonditeli, osservate le sue reazioni quando le date sesso orale, quando la baciate e leccate i suoi punti erogeni, fate attenzione a come gode a seconda delle posizioni che assumete. Solo così potrete determinare ciò che piace e fa godere la vostra ragazza, come riuscire a soddisfarla e imparerete anche come distinguere un orgasmo finto da uno vero.

In questo modo sarà molto più probabile che possa raggiungere un orgasmo genuino.

Le chiavi

Oltre agli aspetti puramente 'tecnici', è importante la complicità, la compenetrazione, la spontaneità, la libertà di sperimentare, il desiderio di compiacere, e se vi sentite spaesati, parlate. Fate domande, informatevi su ciò che la eccita o quello che le piacerebbe le faceste. Anche se il sesso funziona bene si può sempre migliorare e la strada è il dialogo e non aver timore di trattare questi temi in maniera spontanea.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come distinguere un orgasmo finto da uno vero, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Consigli
  • Assecondare i desideri del partner ed essere assecondato sono i segreti per raggiungere l'orgasmo, non te lo dimenticare!
  • I preliminari sono importanti, non saltarli e dalle ciò che vuole!

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?

Come distinguere un orgasmo finto da uno vero
Come distinguere un orgasmo finto da uno vero

Torna su