Condividi

Come fare albicocche in conserva al naturale

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come fare albicocche in conserva al naturale

Le albicocche devono essere al giusto punto di maturazione affinché, dopo essere state trattate, conservino il sapore e l'aroma della frutta fresca. Se sono acerbe, durante la cottura acquistano un colorito verdognolo e sgradevole, risultando scialbe, mentre se sono troppo mature, si sciolgono, convertendosi in purea. A seguire, ti spieghiamo come fare albicocche in conserva al naturale.

Potrebbe interessarti anche: Come conservare albicocche in acquavite
Passi da seguire:
1

Avvolgi le albicocche in una garza e immergile un minuto in acqua in ebollizione.

2

Successivamente, togli le albicocche dall'acqua bollente e falle passare per acqua fredda, onde dare loro la consistenza desiderata.

3

Tagliale a metà per rimuovere il nocciolo, quindi, mettile in barattoli, travasando la frutta senza schiacciarla.

4

Chiudi i vasi e sterilizzali mantenendoli per 45 minuti in acqua in ebollizione.

5

Grazie alla sterilizzazione, tutta la frutta può essere conservata al naturale, tuttavia, è preferibile non ricorrere a tale procedura "al naturale", poiché richiede una sterilizzazione più lunga e fa perdere alla frutta il suo bell'aspetto.

6

Onde fare le albicocche in conserva al naturale, le albicocche devono essere mature e senza spaccature né ammaccature.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare albicocche in conserva al naturale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Come fare albicocche in conserva al naturale

Ti è piaciuto l'articolo?

Come fare albicocche in conserva al naturale
Come fare albicocche in conserva al naturale

Torna su