Condividi

Come fare conserve di pera al naturale

Di Giorgio Gattoni. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come fare conserve di pera al naturale

Le pere sono un frutto tra i piú apprezzati per il suo gusto delicato e rinfrescante. Inoltre le pere contengono numerose vitamine che apportano un gran beneficio al nostro organismo. Di seguito ti spieghiamo come preparare una conserva di pera al naturale. Tieni conto che dovrai scegliere pere di prima qualitá se vuoi che la conserva risulti buona.

Potrebbe interessarti anche: Come fare albicocche in conserva al naturale
Passi da seguire:
1

Si pelano le pere, si tagliano a spicchi e si imbottigliano immediatamente se sono mature e fanno succo. In qualsiasi altro caso, si scaldano per un paio di minuti in acqua quasi bollente.

Come fare conserve di pera al naturale - Passo 1
2

Successivamente si passano le pere per la conserva in acqua fredda prima di invasarle.

3

Si devono comprimere al massimo i pezzi di frutta dentro al barattolo perché si restringono durante la cottura.

4

Si procede a chiudere ermeticamente i barattoli e si sterilizzano per tre quarti d'ora a 100 gradi quelli da un litro e per 40 minuti quelli da mezzo litro.

Come fare conserve di pera al naturale - Passo 4
5

Si possono anche invasare pere intere al naturale, senza tagliarle, con piccole scorze di arancia come decorazione.

6

Per fare una buona conserva di pera al naturale devi scegliere le pere migliori, evitare quelle strisciate o ammaccate.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare conserve di pera al naturale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Consigli
  • Ricorda di conservare le pere al naturale in luoghi senza molta luce e con pochi sbalzi di temperatura.

Scrivi un commento su Come fare conserve di pera al naturale

Ti è piaciuto l'articolo?

Come fare conserve di pera al naturale
1 di 3
Come fare conserve di pera al naturale

Torna su