Condividi

Come rimproverare il gatto

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 26 ottobre 2017
Come rimproverare il gatto

Come accade con qualsiasi altro animale domestico, i gatti richiedono disciplina e norme per vivere in maniera adeguata a casa. Tuttavia, e a differenza dei cani, il loro carattere indipendente e un po' selvaggio può ostacolare l'addestramento se non sappiamo esattamente cosa fare e come agire. In questo articolo di unCome.it ti spieghiamo come rimproverare il tuo gatto ma ti diamo anche alcuni orientamenti per capire il comportamento del tuo animale e scoprire come correggerlo in modo adeguato.

Passi da seguire:
1

Devi avere ben chiaro che il gatto ha un carattere indipendente e alcune abitudini dei suoi antenati selvatici che perdurano nel suo comportamento e che, pertanto, dobbiamo saper gestire al momento di avere questo animale domestico a casa. Alcuni comportamenti che tendiamo a capire come distruttivi o ribelli possono essere facilmente corretti se sappiamo come fare.

2

Per cominciare devi sapere che per rimproverare il gatto devi farlo sempre nel momento in cui sta commettendo l'azione e non dopo. Questo segreto, che vale anche per i cani, è molto semplice da capire: l'animale non ha lo stesso ragionamento e capacità di associazione nostri, pertanto non è in grado di assimilare che lo stai rimproverando o punendo per qualcosa che ha fatto 3 ore o 15 minuti fa.

Anche se ha fatto qualcosa di molto negativo, se non lo becchi con le mani in pasta il rimprovero non servirà a nulla, per cui puoi risparmiartelo.

3

Quando trovi il gatto a fare qualcosa di male, per esempio salire sul tavolo della sala da pranzo, allora è il momento di rimproverarlo. Gridare, alterarti o iniziare a dire di no come un folle difficilmente darà risultati, riuscirai solo a far fuggire il gatto in quel momento ma non a fargli smettere di fare ciò che ti irrita.

Pertanto dovrai:

  • Avvicinarti all'animale e prenderlo delicatamente dal collo abbassandogli la testa verso il suolo. Il movimento deve essere delicato ma devi tenere il gatto con fermezza.
  • In quel momento di' solo "No". Ripeti ancora il movimento e il no e lascialo andare. Fallo sempre con lo stesso tono di voce affinché il gatto lo associ con la disciplina.

Grazie a questa azione, che dovrai ripetere ogni volta che troverai l'animale a fare qualcosa che non deve, il gatto capirà poco a poco e con pazienza che non deve farlo. Questo sì: tieni presente che i felini non sono docili come i cani e che è possibile che l'animale domestico continui a fare le cose che non ti piacciono mentre tu non lo vedi, semplicemente è parte del suo carattere.

Come rimproverare il gatto - Passo 3
4

Ci sono altre due opzioni che puoi applicare se l'obiettivo è allontanare il gatto da un oggetto o spazio determinato, per esempio il sofà o il balcone. Per farlo sfrutteremo due fobie dei felini: l'acqua e i rumori forti.

In nessuna circostanza queste proposte servono a torturare un animale, per niente: sono solo strumenti per dissuaderlo da determinati spazi. A seguire ti spieghiamo cosa fare:

  • Spruzzatore d'acqua: i gatti non sono amici dell'acqua, per cui se vuoi che l'animale smetta, per esempio, di salire sul divano dovrai stupirlo. Quando vedi che lo fa allora dovrai spruzzare il suo viso con un getto d'acqua proveniente da uno spray. Il movimento deve essere rapido, sicuro ma soprattutto è importante che il gatto non ti veda con lo spray perché non deve sapere da dove arriva l'acqua. In questo modo penserà che proviene dal sofà ed eviterà in futuro di salirvi.
  • Suoni forti: sappiamo che il felino si spaventa facilmente con un suono forte, pertanto, quando lo becchi in flagrante dovrai, nuovamente senza farti vedere, fare suonare una latta contro un cucchiaio di legno, per esempio. Basta un paio di colpi affinché il felino si spaventi e associ l'azione al rumore. Ripetuto più volte sortirà poco a poco effetto.
Come rimproverare il gatto - Passo 4
5

Alternative sono spruzzare la zona in cui non vuoi che stia l'animale con un po' di repellente per gatti commerciale o, nel caso di balconi, finestre o spazi aperti, mettere piante come il rosmarino, la lavanda o la ruta, perché si tratta di aromi che tendono a infastidire molto questi animali domestici.

Al momento di rimproverare il gatto non usare mai la violenza poiché il gatto non reagirà bene. Non solo è possibile che ti attacchi per difendersi ma anche che abbia paura e diffidenza, creando un cattivo rapporto tra voi.

Come rimproverare il gatto - Passo 5
6

Ci sono alcuni comportamenti comuni del gatto che ci fanno lamentare ma che, in realtà, avvengono per motivi logici che possiamo correggere facilmente invece di rimproverare costantemente il gatto invano.

Alcuni di essi sono:

  • Il gatto graffia i mobili: devi comprargli un tiragraffi all'animale perché lo faccia su questo articolo, i gatti ne hanno bisogno ed è importante averlo a casa. Puoi farlo anche seguendo le indicazioni del nostro articolo come fare un tiragraffi a casa e far sì che animale inizi a utilizzarlo come ti indichiamo nel nostro articolo come insegnare al gatto a usare il tiragraffi.
  • Il gatto ti morde le mani e le attacca: la colpa è tua che hai insegnato all'animale che le tue dita sono prede con cui può giocare, offrendogli costantemente le dita per farlo. Nel nostro articolo come insegnare a un gatto a non graffiare e mordere le mani ti diamo i segreti per correggere questa condotta.
  • Il gatto fa i bisogni fuori dalla lettiera: nuovamente la colpa è tua, quando l'animale fa così è perché la lettiera non è adeguatamente pulita oppure perché l'hai messa vicino al suo cibo. È importante togliere le feci tutti i giorni e cambiare la sabbia una volta a settimana, se non sai come aiutare l'animale a utilizzare questo strumento guarda il nostro articolo come insegnare a un gatto a usare la lettiera. Un simile comportamento può anche essere dovuto a episodi di stress o a cambiamenti improvvisi nella routine dell'animale, in tal caso consulta il veterinario.
  • Il gatto urina in casa: questo è un segno di territorialità e marcatura specifico dei maschi che si sopprime con la castrazione, nel nostro articolo come evitare che il gatto faccia pipì per casa ti spieghiamo di più.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come rimproverare il gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Animali domestici.

Scrivi un commento su Come rimproverare il gatto

Ti è piaciuto l'articolo?

Come rimproverare il gatto
1 di 4
Come rimproverare il gatto

Torna su