menu
Condividi

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali

Di Stefania Morese. Aggiornato: 13 novembre 2017
Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali

Per parlare di ottima circolazione del sangue è necessario un flusso continuo di sangue tra il cuore e le estremità del corpo. Se questa funzione biologica base del flusso sanguigno viene ostacolata il risultato è la cattiva circolazione. La causa sottostante sembra irrilevante, in quanto i sintomi e le soluzioni sono sempre le stesse. Numerose terapie alternative esistono nella medicina convenzionale, con risultati importanti. I rimedi naturali possono invertire e aiutare a curare i sintomi della cattiva circolazione o aiutare a mantenere una salute cardiovascolare. Vediamo quindi in questo articolo di UnCome, come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali.

Potrebbe interessarti anche: Come migliorare la circolazione sanguigna
Passi da seguire:
1

Quando una persona soffre di una cattiva circolazione sanguigna può sviluppare una serie si conseguenze per la sua salute. Per questo è importante trattare il prima possibile questo problema e procurare che il sangue ciscoli in buoni condizioni per il nostro corpo.Tra le conseguenze che possono derivare da questo problema distaccano i seguenti:

  • Problemi cardiovascolari: se non arriva bene il sangue a tutti gli organi si corre il rischio di avere attacchi, aritmie, etc...
  • Ipertensione: anche questo è uno degli effetti che possono passare a non avere una buona circolazione sanguigna.
  • Intorpidimento muscolare.
  • Artrite
2

Il ginkgo biloba è uno dei rimedi naturali più indicati per migliorare la circolazione sanguigna. Questo perchè si tratta di una pianta medicinale che è capace di dilatare i vasi sanguigni e far sì, così, che le vene siano più elastiche. Dovuto a questo, si tratta di un alleato naturale per cattiva circolazione e, per questo, si raccomanda di prendere questa tisana una volta al giorno per approfittare dei suoi benefici.

Però ci sono altri modi per prendere il ginkgo biloba come, ad esempio, in estratto liquido (disponibile in tutti i negozi naturali o erboristerie), in capsule preparate con questa pianta o, come abbiamo detto prima, facendo una tisana. D'altra parte, è importante sapere le controindicazioni del ginkgo biloba, per esempio non è raccomandabile alle donne incinte, a persone che soffrono di insonnia o ansia, etc... Noi di UnCome ti consigliamo di prenderla sotto forma di capsule, poichè è il modo più facile e veloce da prendere.

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali - Passo 2
3

Un altro ingrediente che aiuta a trattare la cattiva circolazione con rimedi natuali è l'aglio. Tra tutte le proprietà dell'aglio distacca quella di aiutare a dilatare i vasi sanguigni e che fa si che il sangue non coaguli, per questo, molti medicinali per trattare le gambe pesanti o le vene varicose contengono questo ingrediente.

Per sfruttare queste proprietà avrai solo bisogno di aggiungere ai tuoi pasti uno spicchio d'aglio, così, oltre a dare un sapore più intenso, avrai il vantaggio dei suoi benefici. Se preferisci, un altro modo di usarlo è fare un bagno in acqua tiepida con aglio, puoi mettere a mollo i piedi in modo da attivare il sangue delle gambe o, se preferisci, puoi farti un bagno completo. In questo articolo ti spieghiamo come fare un pediluvio con l'aglio.

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali - Passo 3
4

Un altro modo per trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali è con il pepe di cayenna, un ingrediente che possiede proprietà per attivare i vasi sanguigni e migliorare il flusso del sangue. Dovrai aggiugnere il pepe nei tuoi pasti o, come abbiamo detto dell'aglio, puoi optare per farti un bagno o pediluvio in acqua calda con questo ingrediente ogni sera prima di dormire, il sangue delle tue estremità si riattiva e avrai miglioramenti.

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali - Passo 4
5

Una delle principali cause della cattiva circolazione è il non avere una alimentazione sana, per questo, è importante che tenga in conto quali sono gli ingredienti per aiutarti a migliorare la tua situazione. A continuazione ti elenchiamo nel dettaglio i migliori alleati:

  • Alimenti ricchi di fibra: riuscirai a diminuire il livello di colesterolo e i trigliceridi del sangue, inoltre, riuscirai a regolarizzare il flusso, oltre ad ottenere che le pareti delle vene siano in buono stato di salute.
  • Alimenti ricchi di potassio: il potassio è un minerale che riesce a regolarizzare la quantità d'acqua delle cellule, per questo è perfetto per combattere le gambe gonfie e la ritenzione idrica. È anche perfetto per aiutare il sangue a scorrere per le vene.
  • Alimenti ricchi di antiossidanti: riescono a proteggere i vasi sanguigni e a far sì che stiano in un buon stato di salute, inoltre, dovuto al fatto che combattono contro i radicali liberi, sono idonei per conservare le pareti delle arterie e delle vene.

Inoltre è necessario bere al meno 2 litri di acqua al giorno per fomentare l'eliminazione di tossine e a depurare il sangue.

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali - Passo 5
6

Per far sì che la circolazione del tuo sangue si attivi è importante che faccia esercizio fisico, in questo modo, riuscirai ad aumentare il tuo flusso sanguigno e pulsarlo fino al cuore. Tra gli esercizi per migliorare la circolazione distaccano i seguenti:

  • Fare la bicicletta allungati per terra: con le gambe elevate riuscirai a migliorare la circolazione sanguigna e con la pedalata fomenterai ancora di più la circolazione.
  • Camminare: è anch'esso un esercizio tra i più raccomandati per attivare il flusso e potrai migliorare il tuo stato di salute.
  • Footing: correre a passo leggero è un ottimo esercizio cardiovascolare.

In generale, gli esercizi cardiovascolari sono idonei per trattare la cattiva circolazione perchè fanno sì che il sangue pulsa verso il cuore e migliorano il flusso.

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali - Passo 6

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
cherciu gabriela
buon giorno ,io ho il problema delle mani ,da cca 3 settimane mi si informicano le mani di piu la notte,e che non dormo piu del male,cosa mi consigliate di fare. grazie
Michele Bonalumi
Ciao Gabriela, oltre a seguire i consigli di questo articolo, ti consiglio di leggere anche questo: http://salute.uncome.it/articolo/come-migliorare-la-circolazione-sanguigna-1441.html Inoltre ti consiglio di chiedere una consulta al tuo medico perchè non è normale che arrivi a provare dolore. Un saluto!
giuseppe vitale
Giuseppe.vitale424@virgilio.it Oltre alle informazioni così specifiche dettagliate e chiare per le quali mi piace consultare codesti temi, gradirei sapere, se il peperoncino sia vero che possiede quella sostanza che contemporaneamente è buona per la circolazione e per le disfunzioni erettili maschili, ma dannosa per la prostata, causando disfunzioni sessuali. Un grazie anche per una eventuale risposta x e mail. Giuiseppe vitale

Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali
1 di 6
Come trattare la cattiva circolazione con rimedi naturali

Torna su