Condividi

Come togliere la coppetta mestruale senza dolore

Di INTIMINA. Aggiornato: 9 novembre 2018
Come togliere la coppetta mestruale senza dolore

La coppetta mestruale è entrata a far parte della vita di molte donne per non uscirne più. Le sue diverse qualità, tra cui spiccano la convenienza economica, la comodità e il fatto di essere un prodotto ecologico che rispetta l’ambiente, hanno fatto sì che sostituisse in molti casi l’uso degli assorbenti sia esterni che interni.

Se vuoi imparare come usare e come togliere la coppetta mestruale senza dolore, come la Lily Cup di INTIMINA, continua a leggere l’articolo di unCome. Si seguito parleremo di questa soluzione rivoluzionaria da usare durante il ciclo mestruale. Impara ad usare la coppa mestruale in modo corretto con le nostre dritte e prendi nota!

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiare durante il ciclo mestruale

Coppetta mestruale: cos’è?

Il metodo più rivoluzionario per affrontare il periodo mestruale è la coppetta mestruale Lily Cup di INTIMINA. Si tratta di una soluzione comoda, salutare, economica ed ecologica che permette alle donne di dimenticarsi di avere il ciclo per ben 12 ore.

Tra i suoi innumerevoli vantaggi c’è il materiale di cui è fatta. Essendo costruita in TPE (acronimo di ThermoPlastic Elastomer, ovvero Elastomero Termoplastico), la coppetta è morbida e flessibile, e dà una sensazione di comodità in chi la utilizza, dato che non secca né danneggia le pareti vaginali. Inoltre, se ben posizionata, può essere portata fino a 12 ore senza essere cambiata, anche se questo dipenderà molto dal flusso di ciascuna donna.

Oltre alla comodità, la coppa mestruale è molto più ecologica degli assorbenti interni dato che può essere utilizzata senza limiti e senza lasciare residui. Devi tenere presente che questo metodo può aiutare a prevenire alcuni problemi comuni dovuti all’uso degli assorbenti esterni o interni, come ad esempio la candida o la cistite.

La coppetta mestruale, se ben utilizzata, può durare dai 10 ai 15 anni a un prezzo più che economico: puoi avere la Lily Cup di INTIMINA a soli € 29,95.

La sua forma a campana o diaframma e le sue differenti misure adatte all'altezza di ognuna e all'esperienza nell’uso fanno sì che la coppa mestruale sia un prodotto perfetto per ogni donna.

Come togliere la coppetta mestruale senza dolore - Coppetta mestruale: cos’è?

Coppetta mestruale: come si usa

Se ancora non hai mai usato una coppetta vaginale, è normale che abbia dei dubbi, soprattutto su come inserirla ed estrarla. Cominciamo dall'inizio. Posizionare la coppetta mestruale nella vagina è semplice. Devi solo seguire i seguenti passi:

  • Piega la coppetta per il ciclo e inseriscila nella vagina, dove da sola riprenderà la sua forma naturale e si adatterà alla tua anatomia.
  • Per farlo, siediti sul water con le gambe ben aperte per facilitarne l’ingresso. Se non sei sicura di averla inserita bene, puoi aiutarti con un lubrificante tante volte quanto lo ritieni necessario. Ricorda solo che la coppetta deve rimanere il più possibile vicino all'entrata del canale vaginale, e non il più in fondo possibile come nel caso degli assorbenti interni.
  • Una volta collocata, la forma della coppetta permetterà di raccogliere fino a 30 ml di sangue, un terzo di quello che solitamente si perde durante la mestruazione. Proprio per questo puoi lasciare la coppetta all’interno della vagina fino a 12 ore, anche se dipenderà sempre dal tipo di ciclo che hai.

Poiché è difficile sapere se la coppetta è piena o no, si raccomanda cambiarla tra le due e le tre volte al giorno, soprattutto con un flusso abbondante.

Come togliere la coppetta mestruale senza dolore

Raccomandiamo di togliere la coppetta mestruale almeno ogni 8 o 12 ore. Perché la rimozione sia igienica e indolore, e per evitare che la coppetta mestruale ti dia fastidio o faccia male, puoi farlo in questo modo:

  1. Siediti sul water e pulisci bene la vulva prima di togliere la coppetta mestruale.
  2. Apri bene le gambe mentre sei seduta in modo da facilitarne l’uscita.
  3. Inserisci il dito indice tra la coppetta e la parete vaginale, in modo da eliminare il vuoto che si è formato tra le due.
  4. Afferra con fermezza la coppetta vaginale. Nel caso in cui si sia spostata verso l’interno e non riesca a prenderla con le dita, aiutati con i muscoli del pavimento pelvico per spingerla verso il basso.
  5. Nel caso il cui la coppetta si sia incastrata, cerca di rilassare i muscoli e di premere con forza sul bordo della coppetta per facilitare l’entrata di aria.
  6. Estrai la coppetta con cautela.

Nella fase di inserimento e di estrazione della coppetta mestruale fai pratica aiutandoti con le istruzioni che troverai nella scatola del prodotto. La cosa più importante è restare rilassata per garantire un corretto inserimento e anche una rimozione senza dolore.

Come togliere la coppetta mestruale incastrata?

Esistono casi di donne che, dopo anni che usano comodamente la coppetta vaginale, d’un tratto sentono che qualcosa non va, che è successo qualcosa per cui sentono l’urgenza di toglierla. Ma non solo la coppetta mestruale non esce, il problema è che non si riesce nemmeno a trovare. In questi momenti, prese dal panico, pensano di doversi recare al Pronto Soccorso. Se è il tuo caso stai tranquilla perché la coppetta è lì e non si è persa da nessuna parte. Mantieni la calma e segui questi consigli su come estrarre la coppetta mestruale:

  • Rilassati: anche se questo può sembrare ovvio, è la chiave per poter togliere la coppa mestruale incastrata. È probabile che la coppetta si sia spostata durante la notte e si sia collocata un po’ più all'interno del solito. Se ti innervosisci, i muscoli della vagina si contrarranno e sarà impossibile che si abbassi. Nel momento in cui ti rilasserai, noterai invece come poco alla volta la coppetta scivolerà verso l’entrata.
  • Aiutati con le dita: a volte succede che la coppetta mestruale provoca un vuoto, ciò significa che notiamo che si è incastrata e, per quanto tiriamo, non c’è verso di estrarla. Se capisci che è questo il caso, introduci con attenzione un dito tra la parete vaginale e la coppetta. Riuscirai così a farla staccare dalla parete e ad estrarla.
  • Esercizi di Kegel: un’altra opzione è quella di provare a realizzare alcuni esercizi di Kegel per realizzare i muscoli vaginali e allo stesso tempo muoverli. In questo modo, riuscirai a spingere la coppetta vaginale verso l’esterno.

Se nonostante queste procedure noti che spesso ti fa male togliere la coppetta mestruale, consulta il ginecologo o il medico di base.

Come togliere la coppetta mestruale senza dolore - Come togliere la coppetta mestruale incastrata?

Come pulire la coppetta mestruale

Una volta estratta la coppetta mestruale, dovrai lavarla e pulirla correttamente per tornare ad usarla. Prima di tutto svuota il flusso nel water e pulisci la coppetta con abbondante acqua e un sapone con pH neutro. Una volta pulita, asciugala bene con un po’ di carta igienica.

Anche la sterilizzazione prima e dopo ogni ciclo mestruale è molto importante, dato che ne garantirai una pulizia profonda, eliminando completamente qualsiasi eventuale microrganismo. Per sterilizzare la coppetta basta farla bollire in una pentola d’acqua bollente o al microonde.

Dopo aver utilizzato la coppetta durante alcuni cicli, è normale notare alcune macchie sulle pareti. Per prevenirle, puoi aggiungere un cucchiaino di bicarbonato di sodio all'acqua con cui sterilizzi la coppetta.

La coppetta mestruale costituisce una vera e propria rivoluzione per la protezione femminile durante il ciclo. Anche se ancora non è tra i metodi più conosciuti, i suoi benefici e i suoi vantaggi la collocano tra le soluzioni più efficaci per combattere il ciclo mestruale. Che aspetti a provarla? Sicuramente ne vale la pena.

Ora che ne conosci i vantaggi, tra cui che le coppette mestruali sono morbide e di diverse misure, e sai anche come si toglie la coppetta mestruale senza dolore, potrebbe essere utile leggere l’articolo di unCome su come lo stress influenza il ciclo.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come togliere la coppetta mestruale senza dolore, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come togliere la coppetta mestruale senza dolore

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
laura
brillante

Come togliere la coppetta mestruale senza dolore
1 di 3
Come togliere la coppetta mestruale senza dolore

Torna su