Condividi
Condividi in:

Come far passare la nausea

Come far passare la nausea

La nausea è quella sensazione di fastidio allo stomaco che solitamente si ha prima di vomitare. È una sensazione molto sgradevole e fastidiosa, soprattutto se si presenta con altri sintomi quali sudorazione anomala, mal di testa e giramenti, vomito, ecc. La nausea può essere dovuta a diverse cause, come indigestione, allergie, malessere generale, una gravidanza o patologie gravi. Per questo motivo è bene valutare opportunamente i sintomi per decidere se andare subito dal medico. In questo articolo di unCOME, ti diamo alcuni consigli su come far passare la nausea, oltre a cercare di capire come identificare questa condizione.

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiare quando si ha la nausea

Cause della nausea

Innanzitutto, per sapere come far passare la nausea è importante conoscere l'entità del fastidio e vedere nello specifico quali possono essere le cause. Anche se è si presenta come un fenomeno isolato o non troppo grave, in alcuni casi potrebbe essere sintomo di problemi di salute anche gravi. Tuttavia, le cause più comuni della nausea sono la gravidanza, la malattia da reflusso gastroesofageo, giramenti di testa quando si viaggia, emicranie, stress, l'assunzione di determinati farmaci. Da unCOME ti ricordiamo di non automedicarti la nausea è dovuta a una gravidanza, ma di andare dal medico o dal ginecologo perché ti indichi come trattare questo tipo di nausea. Se invece hai esagerato con l'alcol e vuoi far passare la nausea dovuta al post-sbornia, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sui rimedi per i postumi della sbornia.

Fra le cause meno comuni e più gravi, invece, si trovano diverse patologie, quali malattie del tratto gastrointestinale, malattie cardiovascolari, appendicite, ulcera, calcoli renali. In questi casi, tuttavia, la nausea non è un fenomeno isolato e anzi persiste o si presenta molto spesso. In questi casi sarà opportuno andare dal medico immediatamente.

Far passare la nausea con rimedi naturali

Per far passare la nausea quando non si tratta di un fenomeno ricorrente e il fastidio non risulta troppo grave, puoi ricorrere a vari rimedi naturali utili a farti sentire meglio e a ridurre la voglia di vomitare. Vediamoli di seguito:

  • lo zenzero. Lo zenzero è una radice che ha molte proprietà benefiche per i problemi di digestione poiché favorisce il flusso sanguigno nell'apparato digerente. Prepara un'infuso allo zenzero facendo bollire un bicchiere d'acqua calda e un cucchiaino di zenzero grattugiato. Lascia riposare un quarto d'ora, filtra l'infuso e prendilo tiepido.
  • acqua del riso. Cuoci del riso facendolo bollire nell'acqua. Quando lo scolerai, non buttare via l'acqua, ma tienila da parte per berla una volta tiepida perché ti aiuterà a far passare la nausea grazie ai saliminerali e ai nutrienti in essa contenuti.
  • camomilla. La camomilla è un ottimo calmante quando si tratta di dolori all'intestino o allo stomaco, poiché protegge queste parti e aiuta a rilassarle.
  • anice. L'anice è un'ottima pianta medicinale che aiuta a favorire la digestione degli alimenti e a mantenere l'apparato digerente in buone condizioni. Ti consigliamo di prendere un'infusione all'anice che puoi fare aggiungendo 1/4 di un cucchiaino di anice in mezza tazza d'acqua e portare a ebolizione. Prendi l'infuso dopo averlo filtrato e averlo lasciato riposare per un quarto d'ora.
  • menta. Anche un infuso a base di menta è ottimo per combattere la nausea. Fai bollire l'acqua in un pentolino insieme a delle foglia di menta. Fai riposare per un quarto d'ora e filtra l'infuso prima di prenderlo.

Far passare la nausea con altri rimedi casalinghi

Altri consigli che rientrano nei rimedi casalinghi per far passare la nausea sono innanzitutto restare a riposo, preferibilmente a letto, senza stressarsi. Sarebbe opportuno anche mettere un panno imbevuto d'acqua fredda sulla fronte perché anche se non ti farà passare la nausea, ti aiuterà ad alleviare altri fastidi ad essa legati.

Segui un'alimentazione leggera, composta principalmente da cibi sconditi e non elaborati. L'ideale è mangiare riso in bianco o del pollo senza condimento. È probabile che il cibo, tuttavia, ti faccia venire ancora più conati o semplicemente voglia di vomitare. Nonostante ciò devi mantenere sempre il corpo idratato bevendo acqua a piccoli sorsi o altri tipi di bevande, come gli infusi consigliati prima. Se preferisci, però, puoi ricorrere anche alle bibite isotoniche, ovvero le bibite degli sportivi come il Gatorade. Queste bibite saranno utili soprattutto se vomiti, perché ti faranno recuperare i sali minerali persi.

Quando andare dal medico

Come abbiamo visto, la nausea può avere diverse cause e per questo motivo non bisogna sottovalutarla, soprattutto se la condizione persiste e quindi si rivela necessario consultare il medico per sapere con certezza cosa sta accadendo nel nostro corpo e iniziare una cura adeguata. In particolare, è opportuno andare dal medico nei seguenti casi:

  • se la sensazione di nausea persiste per più di 48 ore;
  • se la nausea è accompagnata da vomito e il tuo corpo rigetta ogni tipo di alimento, solido o liquido;
  • se ti senti debole e senti un malessere generale;
  • se hai la febbre;
  • se hai forti dolori di stomaco;
  • se non hai lo stimolo per urinare per più di 8 ore.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come far passare la nausea, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie ed effetti collaterali.

Consigli
  • Se sei incinta, non seguire rimedi casalinghi ma vai dal medico per sapere come trattare la nausea causata dalla gravidanza.
Commenti (0)

Scrivi un commento su Come far passare la nausea

Ti è piaciuto l'articolo?

Come far passare la nausea
1 di 4
Come far passare la nausea