Condividi

Cause del cattivo odore intimo e rimedi

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 30 ottobre 2017
Cause del cattivo odore intimo e rimedi

Il flusso vaginale è una sostanza viscosa e trasparente generata dalle ghiandole che si trovano all'interno della vagina e assolutamente necessaria per garantire una salute ottimale della zona intima femminile. In molte occasioni, è normale percepire delle alterazioni nel flusso vaginale dato che ci sono determinate fasi nelle quali può essere un po' più abbondante rispetto ad altre, tuttavia non è affatto favorevole che questo emani un odore molto forte e sgradevole perché può indicare che qualcosa non va. Nel seguente articolo di unCome rispondiamo a tutti i dubbi e ti spieghiamo quali sono le cause del cattivo odore intimo e i possibili rimedi per contrastarlo!

Potrebbe interessarti anche: Cause del bruciore intimo

Odore normale del flusso vaginale

Il flusso vaginale è un fluido che mantiene pulita la vagina e la protegge da infezioni che possono portare organismi esterni, oltre a favorire la lubrificazione al momento di avere rapporti sessuali. È importante sapere che la vagina presenta un odore particolare ma in condizioni normali il flusso vaginale non presenta alcun odore sgradevole e si caratterizza per presentare un colore chiaro e trasparente.

Inoltre, devi anche considerare che sia l'aspetto che la quantità del flusso varia da una donna all'altra e da alcuni giorni ad altri. È normale, per esempio durante i giorni dell'ovulazione, che il flusso sia un po' più abbondante, nonché in gravidanza e precedentemente e successivamente ai rapporti sessuali.

Cause del cattivo odore intimo e rimedi - Odore normale del flusso vaginale

Quando devo preoccuparmi dell'odore del flusso vaginale?

Come abbiamo detto, il flusso vaginale non deve produrre un odore spiacevole perché altrimenti è un segnale di un problema di salute nella zona intima. Se noti un'alterazione nell'odore normale del flusso e questo è accompagnato anche da cambiamenti di colore e consistenza, dovrai visitare subito il ginecologo perché è molto probabile che ci sia un'infezione vaginale. Tra le principali cause del cattivo odore intimo troviamo:

  • Infezioni batteriche come la vaginosi batterica che provoca sintomi come flusso abbondante, di colore biancastro o grigiastro, poco denso o schiumoso e con un odore intenso e simile a quello del pesce.
  • Infezioni da lieviti come la candidosi vaginale che provoca sintomi come flusso bianco, denso e dal cattivo odore, oltre a bruciore e irritazione vulvare, bruciore urinando e dolore durante i rapporti sessuali.
  • Malattie Sessualmente Trasmissibili (MST) come la clamidia, la gonorrea e la tricomoniasi che influiscono sull'odore normale del flusso, il quale diventa sgradevole, più intenso e tende a presentare variazioni nel colore abituale essendo giallastro o verdognolo.

Tutte queste infezioni richiedono un trattamento medico immediato per evitare di aggravarsi, per cui di fronte alla minima alterazione del flusso vaginale consulta il medico.

Cause del cattivo odore intimo e rimedi - Quando devo preoccuparmi dell'odore del flusso vaginale?

Rimedi per prevenire il cattivo odore intimo

Ci sono alcune cure quotidiane che puoi portare a termine per mantenere la tua zona vaginale sana e prevenire alcune infezioni che possano danneggiarti e causare, tra gli altri sintomi, secrezione di un flusso maleodorante. Quindi, è fondamentale:

  • Mantenere una buona igiene intima, usando un sapone che equilibri il pH naturale ed evitando, soprattutto, le docce vaginali e l'applicazione di spray, profumi e saponi aggressivi.
  • Utilizzare il profilattico in tutti i rapporti sessuali per evitare il contagio delle MST.
  • Portare un intimo che favorisca la traspirazione della zona vaginale e impedisca l'umidità in eccesso.
  • Fare un uso appropriato degli assorbenti, limitandoli esclusivamente ai giorni di mestruazione e non portandoli per più di 4 o 6 ore.
  • Seguire una dieta sana non ricca di lievito o zuccheri, in quanto ciò potrebbe comportare delle alterazioni del pH e favorire lo sviluppo delle infezioni vaginali batteriche o micotiche.
Cause del cattivo odore intimo e rimedi - Rimedi per prevenire il cattivo odore intimo

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cause del cattivo odore intimo e rimedi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Cause del cattivo odore intimo e rimedi

Ti è piaciuto l'articolo?

Cause del cattivo odore intimo e rimedi
1 di 4
Cause del cattivo odore intimo e rimedi

Torna su