Condividi

A cosa serve la milza

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
A cosa serve la milza

La milza è un organo poco sconosciuto del corpo umano, per cui ti racconteremo il suo ruolo all'interno dell'organismo. La milza si compone di sangue e cellule, soprattutto linfociti, si trova nell'addome, sotto le costole e a destra dello stomaco. È di colore rosa e pesa tra 100 e 250 grammi, normalmente non si può palpare dall'esterno a meno che non abbia qualche malattia. In tal caso, aumenta di dimensioni e può arrivare a pesare fino a 4 chilogrammi. Su unCome.it ti spieghiamo a cosa serve la milza.

Potrebbe interessarti anche: Che organi ci sono a sinistra del corpo umano

Funzioni della milza

La milza è legata allo stomaco, al diaframma, al colon, al polo superiore del rene sinistro e alla coda del pancreas. Inoltre è protetta dalla nona fino all'undicesima costola. Questo organo compie diverse funzioni:

  • Contribuisce alla fabbricazione di anticorpi per l'organismo
  • Lavora nel processo digestivo, intervenendo nell'assorbimento e nel trasporto di sostanze nutritive.
  • Difende contro diversi agenti infettivi come i pneumococchi, il meningococco e il bacillo di Pfeiffer.
  • Funziona come filtro della circolazione del sangue.
  • Trasporta l'acqua e l'umidità attraverso tutto l'organismo.
  • Partecipa producendo e mantenendo i globuli rossi e alcuni globuli bianchi.
  • È un organo molto importante del sistema immunitario e linfatico.

Malattie che danneggiano la milza

Ci sono varie malattie che colpiscono la milza: infezioni virali, batteriche e parassitarie, mononucleosi infettiva, malattie epatiche come fibrosi, cirrosi, anemia emolitica, leucemia, linfoma e malattia di Hodgkin.

Quando si presentano alcune di queste malattie, la milza tende a subire ipertrofia, vale a dire, tende ad aumentare di dimensioni a causa dell'infezione che la colpisce. Puoi leggere qui alcuni rimedi casalinghi per trattare l'ipertrofia della milza.

A cosa serve la milza - Malattie che danneggiano la milza

Quando va tolta la milza

Il caso più grave in cui si toglie la milza è quando si subisce un incidente stradale. In questi casi la milza può arrivare a scoppiare a causa dell'impatto nell'addome e ci può essere rischio di un'emorragia mortale. In tali circostanze i medici raccomandano che la milza sia asportata immediatamente. Si tende a rimuoverla anche quando la milza aumenta notevolmente di dimensioni e danneggia gli organi vicini, in particolare lo stomaco.

Viene asportata anche quando si soffre di linfoma alla milza, alcune forme di talassemia che colpiscono i bambini, la malattia genetica di Gaucher e alcune patologie che provocano un abbassamento delle piastrine.

A cosa serve la milza - Quando va tolta la milza

Come vivere senza milza

Ci sono molte persone che sono costrette a vivere senza milza. In questi casi, occorre tenere presente che saranno più sensibili a un certo tipo di infezioni in particolare quelle da meningococco. Si ha anche maggior rischio di subire setticemia, peritonite infettiva e pneumopatia.

Se ti hanno asportato la milza, è consigliato avvisare sempre i propri medici sul tuo caso specifico. È importante perché avrai maggiore predisposizione alle infezioni, cosa che richiederà l'assunzione di antibiotici in maniera frequente. Inoltre se sei adulto, dopo l'asportazione della milza dovrai vaccinarti contro i pneumococchi, il bacillo di Pfeiffer e il virus dell'influenza. Nel caso dei bambini, sarà necessario vaccinarli contro la meningite.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a A cosa serve la milza, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su A cosa serve la milza

Ti è piaciuto l'articolo?

A cosa serve la milza
1 di 3
A cosa serve la milza

Torna su