menu
Condividi

Generazione boomer: chi sono, età e significato

 
Di Chiara Perretti. 2 gennaio 2024
Generazione boomer: chi sono, età e significato

Tra così tante generazioni, molti si chiedono chi siano i boomer. Ebbene, questa è una generazione nota per essere un po' testarda, ma anche molto concentrata sui propri compiti e caratterizzata dalla prosperità. Oggi, le persone che appartengono alla generazione del boom hanno tra i 54 e i 70 anni, essendo nate tra il 1946 e il 1964.

In unCOME vi racconteremo di più su cos'è la generazione boomer, età, caratteristiche e significato. Scopri in che periodo sono nati e cosa li differenzia dalla generazione dei Millennials.

Potrebbe interessarti anche: Le bandiere più strane del mondo

Generazione boomer

La generazione del boom è conosciuta anche come generazione del baby boom perché, grazie alla loro prosperità finanziaria , hanno avuto l'opportunità di avere famiglie numerose.

La generazione del boom è nata subito dopo la seconda guerra mondiale . Si ritiene che il ritorno dei soldati di guerra, combinato con la prosperità economica degli anni Quaranta, abbia costituito un grande incentivo all'aumento del tasso di natalità. Cioè, i baby boomer sono nati tra il 1946 e il 1964.

I genitori di questa generazione erano quelli della generazione silenziosa, cioè quelli nati tra il 1928 e il 1945. Negli Stati Uniti si chiamava baby boom, ed è per questo che i figli della generazione silenziosa sono chiamati baby boomer.

Dopo la disastrosa guerra, si dice che i genitori disciplinassero i figli in modo molto rigido e, quindi, quei piccoli boomer diventarono persone testarde, ma anche molto concentrate sulla vita.

È per questo motivo che, tra le loro caratteristiche, spicca la dedizione al lavoro e alla famiglia, nonché la ricerca di una vita agiata, ricca di benessere, desiderosa di tutte quelle opportunità che, forse, la guerra aveva tolto. da loro.

Generazione boomer: chi sono, età e significato - Generazione boomer

Caratteristiche della generazione boomer

È interessante notare che le caratteristiche di una generazione sono condizionate anche dal contesto di ciascun paese, quindi, sebbene si tratti della stessa generazione, alcune potrebbero agire in modo diverso. In generale, sono noti per le seguenti caratteristiche comuni:

  • Sono cresciuti con la televisione e le serie “La famiglia Addams”, “Bonanza”, “Vita da strega” e “Batman”.
  • Hanno vissuto eventi come il festival di Woodstock , la questione dello sbarco dell'uomo sulla Luna , la guerra del Vietnam , tra gli altri.
  • A loro non piace il tema della pensione, anche se hanno superato l'età, perché vogliono continuare a lavorare o dedicarsi al volontariato, ad attività ricreative o a posti vacanti a tempo parziale.
  • Preferiscono i lavori di persona ai lavori a distanza, poiché per loro essere visibili è importante, soprattutto nel loro ambiente di lavoro.
  • L'autorità viene dall'esperienza, per questo si fidano più dei più anziani che dei giovani, per certi lavori.
  • Sono autosufficienti , poiché sono cresciuti pensando che il duro lavoro fosse tutto per ottenere ciò che volevano.
  • Le loro famiglie sono grandi.
  • A loro piacciono i notiziari, i giochi e i documentari.
  • Capacità di risparmio e buon potere d’acquisto.
  • Ritengono che avere la propria macchina e la propria casa sia essenziale.
  • Sono i lettori per eccellenza.
  • Amano contribuire alle faccende domestiche, in modo che tutto sia ordinato e impeccabile.
  • Credono in Dio e nell'unità familiare.
  • Mettono sempre al primo posto la stabilità, sia sul lavoro che in altri ambiti della loro vita.
  • Emigravano dalle campagne alle città per studiare e trovare lavori migliori in cui avrebbero potuto ottenere promozioni e maggiori entrate monetarie.
  • A loro non piacciono i cambiamenti improvvisi o molto grandi. Preferiscono ciò che è stabile.

Differenze tra Millennials e Boomers

I Millennial sono nati tra il 1981 e il 1996 e queste sono alcune differenze rispetto ai boomer.

  • I Millennial , invece di essere leali verso un’azienda, sono più dediti al lavoro che svolgono. Inoltre, mentre i boomer cercavano guadagni monetari, i millennial cercano sfide, stabiliscono obiettivi e crescono intellettualmente e professionalmente. I boomer preferiscono la stabilità e non le sfide, le novità o gli imprevisti, ma tutto ciò che dà loro sicurezza.
  • Per i baby boomer, l’esperienza è tutto , mentre i millennial preferiscono far parte dei contributi di grande impatto che provengono dai progetti per cui lavorano. Non sono molto interessati nemmeno all'età, poiché credono che qualcuno giovane possa dare un contributo significativo .
  • All’età che hanno oggi i millennial, i baby boomer avevano già risparmiato più denaro e godevano di famiglie numerose, automobili, case e libertà finanziaria.
  • Infine, oggi prevale l’ uso delle tecnologie e la generazione del boom ha compiuto uno sforzo maggiore per integrare alcuni progressi innovativi nella propria vita.

Se desideri leggere altri articoli simili a Generazione boomer: chi sono, età e significato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Formazione.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?
Generazione boomer: chi sono, età e significato
1 di 2
Generazione boomer: chi sono, età e significato

Torna su