Condividi
Condividi in:

Come si chiama la femmina dello squalo

Come si chiama la femmina dello squalo

Sicuramente più volte in italiano ti sono venuti dubbi su come si chiama un animale il cui nome è, di per sé, maschile o femminile. Se, per esempio, stiamo parlando di uno squalo femmina, come si chiama? La grammatica italiana ha una regola in merito a tale situazione per poter applicare la norma in tutte le situazioni in cui potremmo ritrovare la stessa situazione. A seguire, su unCome ti sveliamo come si chiama la femmina dello squalo per dissipare i tuoi dubbi al riguardo.

Potrebbe interessarti anche: Come presentarsi in spagnolo

Ciò che dice il Dizionario Treccani

Il nome di "squalo" è noto in grammatica come un nome di genere comune (o epiceni), e hanno un'unica forma per il maschile e il femminile; il genere dunque è ricostruibile solo dall'eventuale presenza dell'articolo o di un aggettivo. In altre parole, utilizziamo lo stesso nome per parlare di entrambi i sessi.

Nei casi in cui in italiano ci troviamo di fronte a nomi epiceni non c'è correlazione diretta tra il genere e il sesso del sostantivo pertanto, nel caso della "balena" per esempio, sappiamo che è un nome femminile che, tuttavia, si userà anche per parlare del maschio di questa stessa specie; lo stesso vale per coccodrillo e, con il caso in oggetto: lo squalo.

Pertanto, per sapere come si chiama la femmina dello squalo la risposta è semplice: squalo femmina. Per cui, qualsiasi altra combinazione o sostantivo è sbagliato: *la squalo, *squala, eccetera.

Curiosità sugli squali

Ora ti parliamo un po' di più sugli squali per sapere con altri dettagli la sua meravigliosa costituzione e le sue caratteristiche da predatore. A seguire ti offriamo alcune curiosità sugli squali che vale la pena conoscere perché sono sorprendenti!

Riproduzione senza maschio

Anche se la maggior parte delle specie di squalo richiedono il maschio per potersi riprodurre, la verità è che nel 2001 in uno zoo del Nebraska è stato scoperto uno squalo martello femmina che ha dato alla luce un cucciolo senza aver avuto contatto con un maschio per tutta la vita. Il nome specifico che ha questa condizione è "partenogenesi" che è la capacità di alcune specie di femmine di riprodursi senza intervento del maschio. Su unCome ti dettagliamo come si riproducono gli squali in maniera specifica per conoscere le varie possibilità esistenti.

Le femmine hanno la pelle più spessa

La pelle degli squali femmina è molto più spessa di quella dei maschi per cui possono resistere a un attacco senza troppi problemi; infatti, quello dello squalo blu femmina è spessa quasi il doppio rispetto a quella del maschio della stessa specie. In ogni caso, vari studi hanno rivelato che nei momenti di migrazione le femmine incinte tendono a muoversi lontane dai maschi per proteggere i cuccioli.

La maggior parte degli squali sono piccoli

Anche se quando pensiamo a uno squalo ci viene in mente l'immagine di un enorme squalo bianco, la verità è che esistono 400 specie diverse di squali e più dell'80% delle stesse sono più piccole degli esseri umani. Meno del 5% sono di dimensioni così grandi come lo squalo bianco o quello balena che può raggiungere i 13 metri.

Sensi molto precisi

È vero che alcuni squali vedono solo in bianco e nero ma ci sono anche altri tipi che possono vedere i colori; in ogni caso, la qualità della loro vista è eccellente. Se a ciò aggiungiamo che le loro capacità sonore e olfattive sono tra le più acute, ci troviamo di fronte a un vero predatore capace di individuare le prede a metri di distanza.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come si chiama la femmina dello squalo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Formazione.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come si chiama la femmina dello squalo

Ti è piaciuto l'articolo?

Come si chiama la femmina dello squalo
1 di 3
Come si chiama la femmina dello squalo