Condividi

Come scrivere una lettera al sindaco

Di Valentina. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come scrivere una lettera al sindaco
Immagine: Colari.it

Sentite dentro di voi un senso civico che vi spinge ad osservare ciò che non va nel vostro quartiere, nella vostra città/paese, nel vostro palazzo, nella strada in cui abitare o nel giardino vicino, e di conseguenza desiderate manifestare ufficialmente il vostro disappunto a “chi di dovere”, che potrà intervenire risolvendo il problema? Proponendo magari una o più soluzioni, portando in piena luce il marcio che qualcuno ha cercato di nascondere, affinché l’opinione pubblica venga sensibilizzata?

Chi meglio del “primo cittadino” potrebbe venire incontro alle vostre esigenze? Su uncome.it vi aiutiamo a scoprire come scrivere una lettera al sindaco!

Potrebbe interessarti anche: Come scegliere una lettura per un funerale
Passi da seguire:
1

Anzitutto, è necessario trovare l’indirizzo della sede comunale, reperibile nel sito del comune; si deve riportare poi, nell’angolo in alto a sinistra della busta, il proprio nome e cognome, indirizzo, codice di avviamento postale e denominazione della città/paese; scrivere, al centro della busta, il nome e cognome del sindaco, “città/paese di…”, l’indirizzo dell’ufficio del sindaco, il codice di avviamento postale, la città/paese.

Come scrivere una lettera al sindaco - Passo 1
2

Successivamente, si deve scegliere se usare un editor di testo del pc o scrivere a mano, iniziando con una formula del tipo “Gentile Sindaco” o “Egregio Sindaco”, a seconda se si tratti di una donna o di un uomo, seguito dal nome dell’ufficiale pubblico; si deve quindi esporre sinteticamente e precisamente il problema, spiegando in che senso si è implicati nella situazione (cittadini, membri della comunità, impiegati).

Cominciando a scrivere, bisogna ricordarsi di non scrivere mai niente di offensivo, altrimenti si rischiano seri problemi legali.

3

Nel passaggio successivo il cittadino deve esprimere il senso di disagio che la situazione sta creando; successivamente, si devono esporre i risultati che sono emersi dall’analisi della situazione; quindi, si devono mostrare delle motivazioni a cambiare orientamento, legate ad esempi pratici di altri comuni, in particolare come una decisione differente abbia influenzato la risoluzione del problema altrove; infine, si deve chiedere direttamente l’intervento del sindaco, per trovare una soluzione.

Come scrivere una lettera al sindaco - Passo 3
4

Al termine della lettera si ringrazia per l’attenzione e per il tempo che il primo cittadino riuscirà a dedicare alla questione. La conclusione è formale, come il resto della lettera, e prevede la classica formulazione “Cordiali saluti, in fede,” e la propria firma, in calce al documento.

5

Si devono correggere eventuali errori grammaticali e di sintassi, magari facendo rileggere la lettera a qualcun altro, stampare la lettera, se battuta al computer, inserire la lettera in una busta, affrancare la busta in alto a destra, spedire la lettera tramite una cassetta della posta, controllando quando avverrà il ritiro.

In alternativa alla lettera, si potrebbe anche inviare un’e-mail tramite la posta certificata, per rendere tutto più veloce e tracciabile (meglio di una raccomandata con ricevuta di ritorno).

 

6

Se ti è sembrato interessante, leggi anche questi altri articoli di UnCome:

Se desideri leggere altri articoli simili a Come scrivere una lettera al sindaco, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cultura e società.

Scrivi un commento su Come scrivere una lettera al sindaco

Ti è piaciuto l'articolo?

Come scrivere una lettera al sindaco
Immagine: Colari.it
1 di 3
Come scrivere una lettera al sindaco

Torna su