Condividi

Come preparare un vermut

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 26 ottobre 2017
Come preparare un vermut

Sai qual è la bevanda di moda attualmente? Sì, il vermut! Pur trattandosi di un preparato con molti anni di tradizione, prendere il vermut è diventato trendy e tipico dei più hipster. Originario di Torino, quindi italianissimo, più di duecento anni fa, attualmente è la bevanda più richiesta nei bar per un aperitivo tra amici. E anche se uscire per bere un vermut in qualche bar o cantina è stupendo, è anche possibile berlo a casa e risparmiare un po' di denaro. Quindi non aspettare oltre e scopri con questo articolo di unCome i passi per preparare un vermut.

Meno di 15 minuti Difficoltà bassa
Ingredienti:
Potrebbe interessarti anche: Come preparare il Milano-Torino
Passi da seguire per fare la ricetta:
1

Il vermut o vermouth è una bevanda alcolica prodotta a base di vino, assenzio e alcune altre spezie come il cardamomo o la cannella. Il nome deriva dal francese vermouth -- motivo per cui alcuni lo scrivono così -- che a sua volta deriva dal termine tedesco wermut che è come si conosce l'assenzio, la pianta che gli dà sapore.

È importante sottolineare che ci sono diversi tipi di vermut che, a grandi linee, possiamo separare in due:

  • rosso o dolce
  • bianco o secco

Pertanto, il primo passo per preparare un buon vermut sarà la scelta di quello che più ci attrae. La differenza tra le due varietà sarà marcata principalmente dalla quantità di zucchero che contengono, nonché la gradazione alcolica.

Come preparare un vermut - Passo 1
2

Allo stesso modo, prima di servire il vermut dovrai tenere presente che si può preparare in diversi bicchieri:

  • Bicchiere corto per la birra o vino, largo e basso di vetro relativamente fine
  • Bicchiere un po' più largo e alto di vetro un po' più spesso
  • Bicchiere ovale
  • Bicchiere da Martini

Se scegli il vermut dolce o rosso, sarà importante non servirlo in un bicchiere alto, la scelta migliore sarà sempre un bicchiere corto.

Come preparare un vermut - Passo 2
3

Sarà molto importante anche servire il vermut molto freddo, per cui puoi scegliere di aggiungere ghiaccio o farlo raffreddare in frigorifero o freezer alcune ore prima e mantenerlo in un secchiello. Anche se la prima opzione è spesso la più diffusa, la verità è che alcune persone non vogliono annacquare la bevanda e preferiscono non mettere il ghiaccio.

Come preparare un vermut - Passo 3
4

Nel preparare il vermut, è anche molto comune aggiungere nel bicchiere qualche complemento che dia un sapore lievemente diverso al drink:

  • scorza o buccia di arancia nel vermut rosso
  • olive o limone nel vermut bianco
Come preparare un vermut - Passo 4
5

Sarà inoltre importante sapere che è possibile alleggerire il vermut -- poiché il suo tasso alcolico oscilla fra i 13 e i 18º -- con la soda, specialmente nel caso del vermut rosso. Inoltre, c'è chi aggiunge un getto di vino bianco per ridurne la concentrazione.

Come preparare un vermut - Passo 5
6

E ricorda che "farsi un vermut" è un'espressione che non comprende solo questa bevanda, si associa anche al fatto di accompagnarla con qualche aperitivo o stuzzichino per berlo a mezzogiorno. Pertanto, è consuetudine che il vermut sia associato a olive, patatine e conserve come cardidi, cozze, ecc. ma possiamo anche scegliere qualcosa di più elaborato come delle squisite patate piccanti o un polpo alla galiziana per fare qualche esempio.

Ad assaporare il gustoso vermut!

Come preparare un vermut - Passo 6
7

E se volete deliziare i vostri amici con qualche cocktail diverso, seguite le nostre ricette e rimarrete sicuramente soddisfatti:

Se desideri leggere altri articoli simili a Come preparare un vermut, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cibo e bevande.

Scrivi un commento su Come preparare un vermut

Ti è piaciuta la ricetta?

Come preparare un vermut
1 di 7
Come preparare un vermut

Torna su