Condividi
Condividi in:

Come usare il sale di Epsom per la casa

Come usare il sale di Epsom per la casa

Il sale di Epsom, nome con cui ci riferisce comunemente al solfato di magnesio, è un composto minerale dalle numerose proprietà che lo trasformano in un alleato ideale da usare in casa. Il sale di Epsom, chiamato anche sale inglese, è utile in casa e in giardino come trucco per risolvere piccoli inconvenienti casalinghi quotidiani, come sbiancare piastrelle o migliorare l'aspetto di prato e piante.

In unCOME ti abbiamo già spiegato come usare il sale di Epsom per il corpo, ma se vuoi conoscere anche come usare il sale di Epsom per la casa e iniziare a sfruttarlo, continua a leggere anche questo articolo!

Potrebbe interessarti anche: Come usare il perossido d'idrogeno in casa

Per il giardino e le piante

Usare il sale di Epsom per la casa è molto utile soprattutto per chi ha un giardino o delle piante in casa. Vediamoli di seguito.

  • Se vuoi ottenere un giardino dall'aspetto verde e rigoglioso in primavera, puoi cospargere del sale di Epsom sul prato prima di innaffiarlo o mescolarlo sin dall'inizio con l'acqua con cui lo irrigherai.
  • Oltre a migliorare l'aspetto del giardino, il sale di Epsom funziona anche come fertilizzante per prato, fiori (in particolare le rose) e piante. Il raccolto, se stai coltivando piante in giardino o in terrazza, sarà migliore soprattutto nel caso di pomodori e peperoni che, oltre a crescere più velocemente, risultano anche più dolci. Per fertilizzare il giardino e le piante con il sale inglese, puoi seguire lo stesso procedimento indicato prima per migliorare l'aspetto del prato, oppure, per un'azione più mirata, puoi sciogliere un po' di sale inglese in acqua e metterlo in un contenitore spray e poi spruzzarlo direttamente sulle piante. Il magnesio aiuterà le piante ad assorbire meglio i nutrienti, a far germogliare i semi e ad aumentare la produzione di clorofilla.
  • Il sale inglese, inoltre, ha un'azione antiparassitaria che potrai sfruttare sulle tue piante sempre spruzzando acqua mista a questo minerale dove reputi necessario.

Per sbiancare il pavimento

Usare il sale di Epsom per la casa è una soluzione che può rivelarsi particolarmente utile soprattutto se in casa hai il pavimento con piastrelle. Oltre ad avere un effetto sbiancante, restituisce anche lucentezza alle piastrelle opacizzate ed è efficace anche per pulire le fughe fra le piastrelle. Per pulire il pavimento a piastrelle, aggiungi 4 cucchiai di sale di Epsom all'acqua del secchio con cui pulisci il pavimento, aggiungi il detersivo e poi lava con il mocio come pulisci di solito. Se vuoi ottenere un effetto maggiore, aggiungi più sale.

Per allontanare gli animali

Un altro modo per usare il sale di Epsom per la casa è per allontanare gli animali che si aggirano intorno a casa, come per esempio le volpi o anche i piccioni. Per farlo, è sufficiente cospargere il bidone dell'immondizia e lo spazio circostante con questa sostanza. È una buona abitudine da seguire se si tiene la spazzatura fuori casa perché aiuta a risolvere questo fastidioso problema. È inoltre un'ottima soluzione perché permette di evitare l'uso di prodotti chimici che potrebbero essere nocivi anche per eventuali animali domestici.

Ancora una volta usare il sale di Epsom per la casa si rivela utile per il giardino, in questo caso per proteggere le piante dalle lumache in maniera naturale, senza ricorrere a prodotti industriali. Per farlo, è sufficiente spargerne un po' intorno alla zona dalla quale si vogliono tenere lontani questi animali.

Per scrostare il bruciato

Spesso capita di cucinare qualcosa e di bruciarlo accidentalmente e poi mandare via le macchie di bruciato da pentole o padelle è molto difficile. Usando il sale di Epsom, questo compito diventa più facile. Basta aggiungerne un po' all'acqua calda e al sapone e strofinare con una spugnetta, lavando i piatti normalmente.

Per realizzare decorazioni

A parte usare il sale di Epsom per la casa con qualche trucco per risolvere piccoli problemi domestici, questa sostanza minerale può essere usata anche in maniera creativa. Per esempio, a Natale puoi decorare le finestre di casa con motivi come fiocchi di neve, puoi realizzare dei biglietti d'auguri creativi o personalizzare dei barattoli di vetro. Vediamo nel dettaglio come realizzare queste tre idee fai da te:

  • decorare le finestre: in una ciotola grande e capiente, mischia una birra con 4 cucchiai di sale di Epsom e fai riposare la miscela per mezz'ora. Prendi un asciugamano piccolo di spugna, bagnalo nella miscela e realizza la decorazione che desideri sulle finestre. Prima che i disegni si asciughino, se vuoi, tamponali leggermente con un panno asciutto per dare un aspetto più realistico;
  • realizzare biglietti d'auguri: prendi il cartoncino con cui realizzerai il biglietto e con la colla realizza il disegno che vuoi ottenere. Cospargilo poi di sali di Epsom, lascia asciugare e poi scuoti per rimuovere il sale in eccesso.
  • personalizzare barattoli di vetro: prendi un barattolo di vetro e, aiutandoti con pennello, distribuisci della colla per decoupage su tutto il barattolo. Fai rotolare il barattolo in un piatto pieno di sale di Epsom e lascia asciugare. Rimuovi il sale in eccesso con un pennello e, per fissare del tutto i cristalli, spruzza uno spray fissante.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come usare il sale di Epsom per la casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La pulizia della casa.

Commenti (0)

Scrivi un commento su Come usare il sale di Epsom per la casa

Molto utile

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come usare il sale di Epsom per la casa
1 di 6
Come usare il sale di Epsom per la casa