Condividi

Come coltivare i pomodori a testa in giù

Di Valentina. Aggiornato: 16 ottobre 2017
Come coltivare i pomodori a testa in giù
Immagine: Eco-piemonte.blogspot.com

La pianta del pomodoro è molto resistente ed i suoi frutti sono dolci e molto ricercati. Su www.uncome.it cercheremo di spiegarvi come coltivarla appesa al soffitto o in un cesto pendente dall'alto, avendo poco spazio a disposizione. Naturalmente è importante sapere anzitutto come seminare i pomodori. Gli ortaggi a frutto, usati fortemente nella tradizione della cucina mediterranea, sono buonissimi come antipasto, come variante "alla siciliana" del pesto, in tante altre ricette che su Uncome.it vi suggeriamo. Lasciatevi tentare dal pomodoro e coltivatelo in casa, o, meglio, sul soffitto di casa!

Potrebbe interessarti anche: Come coltivare cetrioli
Passi da seguire:
1

Dopo aver appeso un gancio al soffitto od aver legato la pianta del pomodoro ad una trave, in un luogo molto soleggiato in casa dove si ha comunque poco spazio, si può usare una corda o uno spago per fissare degli uncini al gancio o intorno alla trave. Si fissa il cestino al soffitto per metterci la pianta di pomodoro. E' preferibile scegliere una pianta di pomodoro che riesca a reggere una bottiglia di latte o di succo capovolta, senza che questa finisca di sotto. Una volta effettuato questo controllo, si può appendere il cestino.

2

Dopo aver scelto la pianta di pomodoro, ottenuta dalla semina o acquistata già pronta, si deve innaffiare e mettere da parte. Si deve prendere un grande contenitore di plastica o una bottiglia di succo e tagliarne base e coperchio, in seguito si devono pulire. Si deve legare la corda alla parte finale della bottiglia per appenderla, facendo dei buchi con una perforatrice per far passare la corda nei fori. Si deve quindi annodare con anelli per attaccare la corda ai ganci che sono stati già preparati.

3

Si deve quindi togliere la pianta di pomodoro dal suo contenitore originale e metterla nella bottiglia, facendo sì che le radici siano nel contenitore in plastica o nella bottiglia e le foglie fuoriescano verso il basso. A questo punto si deve riempire la bottiglia con del compost e con terreno da giardino e si deve innaffiare il pomodoro. Il gancio è stato messo per prima cosa perchè non si può posizionare una pianta su una superficie senza coprirla con terreno o danneggiarla. Si può quindi inserire la bottiglia nel cesto appeso oppure appenderla agli uncini a testa in giù.

4

Si può innaffiare con un tubo a gancio che aspira l'acqua verso la parte superiore del contenitore; si può sostenere la bottiglia, infilare il gancio nella parte superiore del contenitore e spremere l'acqua dentro. L'acqua può gocciolare fuori dal collo della bottiglia, cosa che può portare alla riduzione delle radici. Si può in questo caso mettere un'altra pianta sotto quella appesa oppure mettere un contenitore che raccolga l'acqua, o ancora si può appendere la pianta di pomodoro sul balcone. Infine, è importante ricordare di non innaffiare con troppa acqua la pianta, altrimenti si rischierebbe lo sviluppo di muffa in ambienti interni come la casa.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come coltivare i pomodori a testa in giù, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Giardinaggio e piante.

Scrivi un commento su Come coltivare i pomodori a testa in giù

Ti è piaciuto l'articolo?

Come coltivare i pomodori a testa in giù
Immagine: Eco-piemonte.blogspot.com
Come coltivare i pomodori a testa in giù

Torna su