Condividi

Perché i miei capelli hanno un cattivo odore

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 5 ottobre 2017
Perché i miei capelli hanno un cattivo odore
Immagine: paperblog.com

L'inquinamento, lo shampoo che usi e perfino la tua alimentazione diaria possono influire sulla salute dei tuoi capelli: rendendoli secchi, facendoli spezzare o alterando la produzione di grasso del cuoio capelluto e generando cattivo odore. Se ti è successo che i tuoi capelli avessero un aroma sgradevole, incluso lo stesso giorno in cui li hai lavati, quest'articolo di Uncome ti aiuterà a capire perché i tuoi capelli hanno un cattivo odore.

Passi da seguire:
1

L'eccesso di grasso può essere una delle ragioni per cui i tuoi capelli hanno un cattivo odore. Quando la produzione di grasso è superiore alla norma, si crea un ambiente favorevole nel cuoio capelluto per i batteri, i quali si nutrono di questo sebo e si riproducono in questo clima con maggiore rapidità generando cattivo odore. Ciò può succedere a causa di cambiamenti ormonali e dello stress e può essere risolto cambiando il tuo shampoo con uno neutro contenente zinco o catrame per assorbire il grasso, ma se il problema non si risolve chiedi consiglio al tuo dermatologo.

Perché i miei capelli hanno un cattivo odore - Passo 1
Immagine: Lapatilla.com
2

Forse una delle cause più evidenti per cui il capello ha un cattivo odore, e non possiamo non parlarne è: l'igiene. I capelli devono essere debitamente lavati un giorno sì e uno no, questa routine garantisce la produzione di proteine necessaria per mantenerlo sano, ma quando smetti di lavare i tuoi capelli da più di due giorni sono molte le cellule morte che restano sul cuoio capelluto e generano, insieme al grasso, il cattivo odore. Lava i tuoi capelli con la frequenza specificata e non dimenticarti di massaggiare bene il cuoio capelluto con le dita. Consulta l'articolo come mantenere i capelli puliti per più tempo.

Perché i miei capelli hanno un cattivo odore - Passo 2
Immagine: Tupelohabladeti.com
3

Il cuoio capelluto è parte della pelle, per questo motivo può ospitare qualsiasi tipo di funghi. Il fungo più comune che tende a crearsi nel cuoio capelluto è quello del lievito, il quale si alimenta della produzione di grasso, delle ghiandole sebacee e riesce a costruire la sua casa sulla tua testa. La buona notizia è che è molto facile da eliminare: lava i tuoi capelli con uno shampoo contenente solfuro e inizia a dire addio a tale odore simile a quello del sudore.

4

Qualsiasi malattia della pelle può avere ripercussioni sul tuo cuoio capelluto. Patologie come la psoriasi e la dermatite seborroica tendono a far spellare il cuoio capelluto e far sì che si stacchino particelle che sono spesso confuse con la forfora e che al restare intrappolate nei capelli, causano cattivo odore. Si può combattere questa situazione con uno shampoo medico e facendoti visitare dal tuo medico per controllare la malattia da cui sei affetto.

5

L'umidità quasi sempre incentiva il cattivo odore e forse questo sgradevole aroma dei capelli proviene da un'abitudine alla quale non hai prestato attenzione. Andare a dormire con capelli bagnati o mettersi un cappello con i capelli ancora umidi possono far sì che i tuoi capelli abbiano un cattivo odore. Sulle tue lenzuola e nel tuo cappello preferito vivono batteri che al momento di entrare in contatto con l'umidità, possono trovare vita sulla tua testa e generare il cattivo odore. Lo stesso può accadere se non lavi i tuoi capelli e metti un cappello in estate per proteggerti dal sole, a lungo termine il calore produrrà lo stesso effetto.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i miei capelli hanno un cattivo odore, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Perché i miei capelli hanno un cattivo odore

Ti è piaciuto l'articolo?

Perché i miei capelli hanno un cattivo odore
Immagine: paperblog.com
Immagine: Lapatilla.com
Immagine: Tupelohabladeti.com
1 di 3
Perché i miei capelli hanno un cattivo odore

Torna su