Condividi

Differenza tra tintura e bagno di colore

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 6 novembre 2017
Differenza tra tintura e bagno di colore

Se stai pensando di cambiare colore ai capelli, devi sapere che ci sono due opzioni: la tintura e il bagno di colore, anche se entrambi danno una copertura ottimale e luminosa, hanno differenze. La prima è permanente, il secondo no ma ogni tecnica presenta vantaggi e svantaggi da conoscere prima di prendere una decisione secondo le tue preferenze, il colore che vuoi applicare, ecc. Su unCome ti indichiamo con dettagli qual è la differenza tra tintura e bagno di colore per poter decidere sapendo tutto quello che ciò comporta. Sei pronta? Partiamo.

Potrebbe interessarti anche: Cos'è la taninoplastia

Il bagno di colore

Il bagno di colore è anche noto come tintura senza ammoniaca. Il principale vantaggio è che è vegetale, vale a dire, non ha prodotti chimici, quindi non è molto dannoso per il cuoio capelluto. Questo prodotto ha due usi essenziali:

  • Per cambiare colore ai capelli senza che sia permanente. Per esempio, hai una festa di carnevale o un evento in cui vuoi o devi cambiare il colore dei capelli? Puoi usare un bagno di colore, sapendo che durerà per un certo periodo di tempo.
  • Per dare luminosità ai capelli senza cambiare colore. In altre parole, se hai un colore di capelli naturale che ti piace ma credi di avere poca luminosità, puoi utilizzare il bagno di colore. Fornisce luminosità quasi senza danneggiare il cuoio capelluto. Inoltre, pensa che quando sparirà il colore, quasi non si noterà.

Uno dei principali vantaggi del bagno di colore è che va scomparendo piano piano senza che si noti molto, soprattutto perché non lo fa dalla radice. Il colore di tutti i capelli si elimina lavaggio dopo lavaggio. Tende a durare tra 25 e 30 lavaggi o per 4-5 settimane.

L'acquisto e l'applicazione sono estremamente semplici. Puoi comprarlo al supermercato o in un negozio specializzato in prodotti per i capelli ma non è necessario andare in un centro per applicarlo poiché puoi farlo a casa. Si applica in modo molto simile allo shampoo: distribuiamo tutto il prodotto in maniera uniforme su tutti i capelli dalla radice alle punte, massaggiamo e sciacquiamo.

Differenza tra tintura e bagno di colore - Il bagno di colore

La tintura permanente

La tintura permanente invece contiene ammoniaca, per cui può danneggiare di più i capelli, quindi dovremo curarli molto con creme idratanti e riparatrici. È la tipica colorazione utilizzata da sempre dalle parrucchiere e serve per dare una copertura di colore permanente ai capelli. I suoi due usi principali sono:

  • Per le persone con capelli grigi: è la colorazione ideale perché li copre completamente. Con il bagno di colore può darsi si notino ancora in funzione della zona.
  • Per cambiare il colore dei capelli in modo definitivo, anche se ciò è relativo perché possiamo sempre fare un altro colore sopra. Con "definitiva" ci riferiamo al fatto che non scompare come il bagno di colore. In questo caso, l'unica soluzione per toglierlo è fare un altro colore sopra.

Il vantaggio principale di questo tipo di colorazione è che non si scolorisce con il tempo, quindi puoi sfoggiare il nuovo colore di capelli che avrà sempre luminosità, brillantezza e un colore potente. Ma questa tecnica ha anche i suoi svantaggi e il più importante è che ha bisogno, circa ogni mese, di fare le radici perché ovviamente cresceranno del colore di capelli naturale. Per esempio, se sei mora naturale e ti sei tinta di biondo si noterà abbastanza, quindi non lasciare passare molti giorni. Lo stesso vale per i capelli grigi. Al contrario, se la differenza di colore non è molto grande, durerà un po' più di tempo.

Se sei pronta per fare un cambio look utilizzando una tintura permanente, sicuramente ti chiederai qual è quella ideale. Nei nostro articolo come scegliere il colore dei capelli secondo la pelle ti diamo alcune raccomandazioni che ti saranno molto utili.

Differenza tra tintura e bagno di colore - La tintura permanente

Se desideri leggere altri articoli simili a Differenza tra tintura e bagno di colore, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Scrivi un commento su Differenza tra tintura e bagno di colore

Ti è piaciuto l'articolo?

Differenza tra tintura e bagno di colore
1 di 3
Differenza tra tintura e bagno di colore

Torna su