Condividi

Come togliere lo smalto semi permanente a casa

 
Di Tamara Rigotti. 8 aprile 2020
Come togliere lo smalto semi permanente a casa

Ti sei fatta le unghie semi-permanenti ma il risultato non ti convince? Potresti volerle rimuovere perché ti hanno stufato o perché le tue unghie sono cresciute, nel qual caso è meglio farsi togliere lo smalto da un professionista. Tuttavia, se non volete pagare o non avete tempo di andare in un salone, potete togliere lo smalto semi permanente a casa senza problemi.

Non si tratta di un'operazione difficile, ma dovrete fare attenzione e farlo lentamente per non danneggiare l'unghia. La prima cosa che dovete fare è preparare tutto il materiale di cui avrete bisogno, continuate a leggere e scoprite come togliere lo smalto semi permanente a casa in soli 7 passi.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come togliere lo smalto semipermanente
Passi da seguire:
1

Usa una lima morbida che servirà per rimuovere la lucentezza dello smalto semi permanente. Lima leggermente la superficie dell'unghia. Basterà togliere lo strato "lucido" in modo da permettere all'acetone di penetrare nello smalto.

Non è necessario limare troppo a fondo, si consiglia di passare soavemente la lima in una sola direzione. In questa fase del processo non c'è il rischio di danneggiare l'unghia, in quanto si sta limando lo strato lucido, l'ultimo strato dello smalto permanente (sotto di esso ci sono 2 strati di colore e uno di base).

Come togliere lo smalto semi permanente a casa - Passo 1
2

Taglia a metà i dischetti struccanti, in quanto questa dimensione è sufficiente a coprire ogni unghia.

Come trucco extra, ti consigliamo di applicare un po' di vaselina intorno alla zona delle cuticole per proteggere la zona ed evitare il contatto diretto con l'acetone puro. In questo modo, avrete la certezza di rimuovere lo smalto semi permanente senza danneggiare l'unghia.

Immergi i dischetti in acetone e posizionali sull'unghia. Strizza un po' i dischetti prima di applicarli, per evitare di bagnare parti del dito che non hanno bisogno dell'azione dell'acetone.

3

Avvolgi un pezzo di carta d'alluminio intorno ad ogni dito. È molto semplice, basta avvolgere la carta in modo che il cotone rimanga attaccato all'unghia. La carta deve essere stretta intorno al dito in modo che il cotone non si muova, ma non c'è bisogno stringere troppo.

Come togliere lo smalto semi permanente a casa - Passo 3
4

Per togliere lo smalto semi permanente è necessario aspettare un tempo di riposo di circa 20 minuti. Durante questo periodo, si può a notare un leggero bruciore o calore nelle unghie. Questo perché l'acetone agisce e la carta agisce come potenziatore, mantenendo quel calore.

Se non si hanno problemi di allergie o sensibilità all'acetone, è un calore che si può sopportare perfettamente. Se il bruciore inizia ad essere sgradevole, rimuovi il prodotto e lava le mani con acqua e sapone.

5

Passati i 20 minuti rimuovi l'involucro di carta. Potrai notare che in alcune zone lo smalto si è sollevato o ha delle crepe, questo è un buon segno e significa che il prodotto ha agito e lo smalto semi permanente è pronto per essere rimosso.

Inizia a togliere lo strato di colore che è rimasto sulle unghie con un bastoncino d'arancio. Esegui movimenti delicati dalla zona delle cuticole fino all'estremità dell'unghia. Noterai che il prodotto si stacca facilmente. Se si deve esercitare molta forza su un dito o lo smalto non si stacca, ripeti l'operazione per togliere lo smalto semi permanente: metti un altro dischetto con acetone e arrotolalo con un foglio d'alluminio. Altrimenti potresti danneggiare.

Come togliere lo smalto semi permanente a casa - Passo 5
6

Dopo aver rimosso il prodotto da tutte le unghie, lucida con un mattoncino lima levigante per rimuovere i residui dello smalto. Si consiglia di utilizzare questi tipi di strumenti di sull'unghia naturale, in quanto non sono aggressivi, ma non si consiglia di limare più del necessario perché si rischia di indebolire l'unghia.

7

Infine, applica dell'olio per cuticole intorno all'unghia, specialmente nella zona delle cuticole. Applica la crema idratante sulle mani, massaggiando delicatamente fino al completo assorbimento. Se non avete l'olio per le cuticole, potete usare l'olio di mandorle o anche l'olio d'oliva.

Questo passo sarà importante, poiché l'acetone può essere abrasivo e aggressivo per la pelle. Scopri altri modi per idratare e mantenere sane anche le unghie dei piedi nel nostro articolo Come curare le unghie dei piedi.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come togliere lo smalto semi permanente a casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Consigli
  • Se possibile, chiedete a qualcuno di aiutarvi a coprire adeguatamente le unghie con l'alluminio.
  • Idrata le unghie prima e dopo aver tolto lo smalto semi permanente.

Scrivi un commento

Ti è piaciuto l'articolo?

Come togliere lo smalto semi permanente a casa
1 di 4
Come togliere lo smalto semi permanente a casa

Torna su