Condividi
Condividi in:

Come fare l'olio di lavanda a casa

Passo per passo
Valutazione: 4,7 (59 voti)
1 commento
condiviso 30 volte
 
Come fare l'olio di lavanda a casa
Immagine: otramedicina.imujer.com

L'olio di lavanda è uno dei più utilizzati in medicina ma anche nel settore cosmetico e della profumeria per le sue molteplici proprietà. L'aroma è molto piacevole e, pertanto, tende a essere utilizzato anche come deodorante per profumare le stanze o persino gli armadi. Sia che tu voglia fare un massaggio con olio di lavanda o che preferisca deodorare la casa, è spesso un prodotto costoso, se lo vuoi di qualità. Quindi... perché non fare il proprio olio? I prodotti casalinghi sono sempre più economici dei prodotti industriali. In questo articolo di unCome ti mostriamo un modo molto facile per fare l'olio di lavanda casalingo per metterlo alla prova e farne l'uso che desideri.

Potrebbe interessarti anche: Come fare l'olio di rosmarino a casa
Istruzioni:
1

Per fare l'olio di lavanda casalingo avrai bisogno di fiori freschi di lavanda. Se hai una pianta di lavanda a casa e si è rovinata un poco o addirittura ha i germogli, non preoccuparti perché anche questi fiori servono.

2

Metti tutti i fiori in un bicchiere o qualsiasi altro recipiente e lasciali asciugare al sole per poche ore. È molto importante che il luogo in cui le lasci sia asciutto, cioè che anche se c'è la luce diretta del sole non faccia caldo.

Immagine: decoestilo12.com
3

Per procedere con la preparazione dell'olio di lavanda casalingo, avrai bisogno di olio di mandorle, che puoi fare tu stesso. Se non hai gli ingredienti per fare l'olio di mandorle, l'olio d'oliva va bene pure, ma tieni presente che il risultato finale non sarà perfetto, perché l'aroma di lavanda non sarà così intenso.

4

Quando i fiori di lavanda sono ben asciutti, pestali un po' con un mortaio. Non pestarli troppo perché possono perdere l'essenza.

5

Poi, metti l'olio di mandorle in una pentola, 3 bicchieri di olio per 1 di fiori di lavanda. Se preferisci un odore meno intenso, aggiungi 2 bicchieri d'olio invece di 3. Se i fiori non sono in un bicchiere, cerca di prendere un recipiente delle stesse dimensioni per la misurazione dell'olio di mandorle.

Immagine: granvelada.com
6

Riscalda l'olio di mandorle a fuoco lento. Quando l'olio è caldo, aggiungi i fiori secchi di lavanda e lascia la miscela sul fuoco per 2 o 3 ore.

7

Dopo, dovrai colare l'olio, metterlo in un recipiente con coperchio e conservarlo in un luogo oscuro affinché la luce non lo rovini.

8

Fatto! Come vedi, questo è un modo molto semplice di fare l'olio di lavanda casalingo. Con ciò non otterrai un olio essenziale come quello che vendono nelle profumerie, poiché a tal fine ci vuole un processo molto più lungo e complesso. Tuttavia, il risultato è abbastanza soddisfacente e con esso puoi fare saponi di lavanda, o usarlo per fare i massaggi o deodorare casa.

Immagine: emodno.com
9

Se desideri leggere altri articoli simili a Come fare l'olio di lavanda a casa, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Bellezza e cura della persona.

Commenti (1)

Scrivi un commento su Come fare l'olio di lavanda a casa

Molto utile
1 commento
federica
scusate ma se la lavanda non ha piu fiori la posso adoperare lo stesso per l'olio essenziale?
Luigi Nicastro
Ciao Federica,
si anche se in realtà il risultato non sarebbe lo stesso, molte delle proprietà della lavanda sono derivate dai fiori; insomma, conseverebbe il tipico profumo ma non la persistenza e le proprietà.

Un saluto dalla redazione di UnCome!

Scopri video interessanti
Succo di frutta fatto in casa
Disegna i Manga
Minions
Imparare a farsi il nodo alla cravatta
Come fare l'olio di lavanda a casa
Immagine: otramedicina.imujer.com
Immagine: decoestilo12.com
Immagine: granvelada.com
Immagine: emodno.com
1 di 4
Come fare l'olio di lavanda a casa