Condividi
Condividi in:

Come redigere una lettera per un giudice

Passo per passo
Valutazione: 3,1 (23 voti)
1 commento
condiviso 1 volta
 
Come redigere una lettera per un giudice

Alcune lettere sono piú importanti di altre, ma poche saranno piú importanti di una lettera indirizzata ad un giudice. Prendetevi il vostro tempo per pensare con calma e chiarezza per spiegare il problema adeguatamente. Inoltre, rivolgendosi ad un giudice é necessario usare una terminologia legale precisa per esprimere ogni concetto. Visto che è un incombenza che reca molta ansia e tensione, noi di UnCome vogliamo rendervi questo compito un pochino più semplice, spiegandovi come redigere una lettera per un giudice.

Avrai bisogno di:
Potrebbe interessarti anche: Come non pagare le multe da autovelox
Istruzioni:
1

Iniziamo dall'intestazione della busta:

Nella prima righe scrivete 'Onorevole Nome e Cognome'. Oppure optare per la forma abbreviata 'On.' Es: Onorevole Mario Locci

2

Sulla seconda riga scriverete il titolo ufficiale del giudice (per es: giudice associato, o giudice) e , dopo una virgola, aggiungete il nome completo della corte. Es: Presidente della Corte di Cassazione.

3

Utilizzate le righe successive per l'indirizzo della corte o del tribunale.

4

Ripetete lo stesso indirizzo all'inizio della lettera, che dovrá essere in formato standard.

5

Utilizzate 'Stimato Giudice' o 'Vostro Onore', come se fosse un saluto.

6

Controllate scrupolosamente l'indirizzo onde evitare qualsiasi imprecisione o errore.

7

Se intendete scrivere a mano, assicuratevi di scrivere in maniera chiara e leggibile, per una ragione pratica ed anche per una questione di educazione e rispetto.

8

Spedite da un ufficio postale.

9

Se vuoi avere altri consigli per quanto la stesura di lettere e dediche, ti consigliamo di leggere alcuni articoli d UnCome:

Se desideri leggere altri articoli simili a Come redigere una lettera per un giudice, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diritto.

Consigli
  • Stampa e conserva una copia di tutte le lettere che scrivi ad un giudice, o a qualsiasi altro funzionario.
  • Se siete convocati davanti ad un giudice a riguardo di una causa in corso, è sempre meglio chiedere prima consiglio al proprio avvocato.
Commenti (1)

Scrivi un commento su Come redigere una lettera per un giudice

Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Utente anonimo
Mi aspettavo una lettera già impostata

Come redigere una lettera per un giudice
1 di 3
Come redigere una lettera per un giudice