Condividi

Come firmare rappresentando un'altra persona

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Come firmare rappresentando un'altra persona

Nel mondo imprenditoriale è molto diffuso incontrare la situazione in cui dover firmare un documento a nome di un superiore o di un'altra persona. Per farlo correttamente e legalmente non puoi copiare la firma di quella persona ma devi rispettare una serie di requisiti e accrediti. Su unCome.it ti spieghiamo tutti i dettagli per sapere come firmare rappresentando un'altra persona.

Potrebbe interessarti anche: Come denunciare un'aggressione fisica
Passi da seguire:
1

In primo luogo, la cosa più importante è che tale persona ti conferisca la delega, che serve come documento giuridico che ti accredita la possibilità di firmare a nome suo. Per ottenerla, è necessario che questa persona firmi il documento in questione, che deve essere avallato da un funzionario pubblico, avvocato o notaio.

2

Ottenuta la delega, puoi già firmare a nome dell'altra persona, ma devi scrivere sempre pro procurationem (p.p.) prima della firma stessa.

3

Oltre a quanto indicato nel passo precedente, affinché il documento sia corretto e legale, è necessario scrivere vicino la propria firma, "in rappresentanza di:" seguito dal nome della persona per cui stiamo validando il documento. Molte volte il modello su cui si redige comprende già questa premessa.

4

Infine, a seconda del documento che dobbiamo firmare, è necessario scrivere "delegato" a fianco del nome di chi la firma in rappresentanza di un'altra persona. Come nel caso precedente, molte volte lo stesso modello di documento contiene questo requisito.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come firmare rappresentando un'altra persona, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diritto.

Scrivi un commento su Come firmare rappresentando un'altra persona

Ti è piaciuto l'articolo?

Come firmare rappresentando un'altra persona
Come firmare rappresentando un'altra persona

Torna su