Condividi

Come curare la parodontite

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 ottobre 2017
Come curare la parodontite
Immagine: bilbaoesteticadental.es

La piorrea è il nome comune con il quale si conosce la parodontite, una condizione che mette a rischio la salute delle nostre gengive e dei nostri denti, potendo portare addirittura alla perdita dei denti. Si tratta di una malattia periodontale importante che deve essere trattata in tempo al fine di prevenire il suo progresso e la conseguente perdita di denti. È ovvio che non esiste migliore modo di evitarla che con la prevenzione, per questo motivo, su unCome.it, ti illustriamo le cause della piorrea poichè è l'unica maniera efficace per curare la parodontite, oltre alle eventuali cure per alleviarne e sconfiggere i sintomi.

Potrebbe interessarti anche: Come curare le afte

Cause della periodontite: cattiva igiene dentale

Una cattiva igiene dentale, lavarsi i denti in modo scorretto e non usare il filo interdentale tutti i giorni, sono alcune delle principali cause della parodontite.

Questa condizione si produce a causa dell'accumulo di tartaro nelle gengive, il che inizialmente provoca gengiviti o infiammazione delle gengive; le quali se non sono trattate in tempo provocano la periodontite, una condizione che colpisce il supporto dentale potendo causare l'indebolimento della radice e quindi la perdita del dente.

Lavarsi bene i denti dopo ogni pasto e utilizzare il filo interdentale per eliminare ogni residuo di cibo e placca accumulatosi sui denti, è essenziale per prevenire in modo efficace le malattie periodontali.

Come curare la parodontite - Cause della periodontite: cattiva igiene dentale

Cause della periodontite: non andare dal dentista

Ma non è sufficiente lavarsi i denti in casa, una pulizia professionale effettuata almeno una volta all'anno è fondamentale per eliminare l'accumulo di tartaro e carie che non scompare con il semplice uso di spazzolino e filo interdentale. Inoltre, una visita dentistica può indicarci lo stato di salute dei nostri denti e trattare tutte quelle condizioni che possono nuocere alla nostra salute dentale.

Non andare dal dentista almeno una volta all'anno è una delle cause della piorrea, perché i nostri denti richiedono assistenza specialistica periodica.

Cause della periodontite: cattive abitudini

Esistono alcuni cattive abitudini che possono aumentare il rischio di contrarre una malattia periodontale, compresa la parodontite. Tra queste, vanno segnalate:

  • Il fumo.
  • Il consumo eccessivo di alcol.
  • Una cattiva alimentazione.
  • Il sovrappeso.

Tutto ciò si riflette sulla salute delle nostre gengive e dei nostri denti, pertanto, la raccomandazione è di correggere queste abitudini, qualcosa che gioverà alla nostra salute in generale.

Come curare la parodontite - Cause della periodontite: cattive abitudini

Cause della periodontite: sofferenza di alcune patologie

Alcune condizioni di salute ci rendono più soggetti a soffrire di periodontite, tra cui vanno menzionate:

  • Il diabete
  • L'osteoporosi
  • Soffrire di qualsiasi malattia che colpisce il nostro sistema immunitario e ci rende più vulnerabili alle infezioni, una fra tutte, l'Aids.

Altre cause della periodontite

Oltre a tutti i suddetti fattori, tra le cause della periodontite possiamo citare altri catalizzatori, ad esempio:

  • Predisposizione genetica, avere familiari diretti affetti da gengivite e periodontite.
  • Lavori dentali mal eseguiti, come otturazioni effettuate in maniera inadeguata, protesi dentarie applicate male, ecc.
  • L'assunzione di alcuni farmaci che provocano infiammazione delle gengive.
  • Lo stress.

Rimedi per la parodontite

Ci sono comunque delle misure adottabili per alleviare i sintomi e che aiutano ad evitare il peggioramento della malattia:

  • Astenersi in maniera assoluta alcolici e fumo. Oltre ad ostacolare la corretta cicatrizzazione di eventuale ferite, favorisce il dissolversi delle gengive.
  • Evitare le temperature eccessive; agevolano la comparsa di nuove ferite oltre che procurare un acuto dolore.
  • Rinunciare a prodotti altamente zuccherini e soprattutto collosi come marmellate, miele caramello, ciccolato e tutte le bibite gassate in genere.
  • Alleviare i sintomi ricorrendo all'erboristeria, soprattutto tenendo conto di quelle piante naturalmente antibiotiche e antinfiammatorie come il tarassaco, la betulla, l'aloe vera, la salvia e le echinacee in genere.
  • Frutta e verdura a volontà; apportano una grande quantità di antiossidanti e di vitamina C oltre ad essere cibi alleati della pulizia orale.
  • Sempre sotto stretto controllo medico, si può ricorrere all'uso di farmaci quali ibuprofene, naprossene, acido acetilsalicilico, clorexidina e quei medicamenti appartenenti alla categoria dei FANS.

Questo articolo è puramente informativo, in unCOME non abbiamo la facoltà di prescrivere nessuna cura né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo ad andare dal medico nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come curare la parodontite, ti consigliamo di visitare la nostra categoria La salute della famiglia.

Scrivi un commento su Come curare la parodontite

Ti è piaciuto l'articolo?

Come curare la parodontite
Immagine: bilbaoesteticadental.es
1 di 3
Come curare la parodontite

Torna su