Condividi

Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni

 
Di Chiara Perretti. Aggiornato: 1 marzo 2018
Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni

La pillola del giorno dopo è un metodo contraccettivo d'emergenza al quale si ricorre quando uno dei metodi tradizionali viene usato in maniera scorretta o in caso di imprevisti (per esempio quando il preservativo si rompe). Si tratta di una pillola ad alto dosaggio ormonale, circa 30 volte superiore a quello di una normale pillola contraccettiva, ed è per questo motivo che può avere alcune controindicazioni. È bene informarsi a dovere prima di prenderla, leggendo il bugiardino e seguendo passo per passo le indicazioni del farmacista o del ginecologo. In questo articolo di unCOME parleremo della pillola del giorno dopo: effetti collaterali da conoscere per sapere come prevenirli e come assumere la pillola senza alcun tipo di problema.

Pillola del giorno dopo: cose da sapere

Una delle prime cose di cui tenere conto prima di prendere la pillola del giorno dopo è che non è un metodo contraccettivo al quale si può ricorrere con frequenza né tanto meno con regolarità. Gli effetti collaterali della pillola del giorno dopo, se assunta regolarmente e a lungo, infatti, possono essere molto gravi e portare a problemi quali ictus, embolie polmonari o infarto. Si tratta di un'opzione di emergenza da assumere entro le 72 o 120 ore dal rapporto a rischio e prima si prende, maggiore è l'efficacia.

Pillola del giorno dopo: effetti collaterali

Come abbiamo già accennato, è fondamentale seguire esattamente le indicazioni riportate sul foglietto illustrati e i consigli dati dal farmacista o ginecologo. Tuttavia, di seguito ti spieghiamo quali sono gli effetti collaterali principali della pillola del giorno dopo:

  • Vomito: in questo caso bisogna assumere un'altra pillola del giorno dopo entro 2 ore da quando si è vomitato, altrimenti l'effetto è nullo.
  • Perdite vaginali biancastre (leucorrea)
  • Ciclo in anticipo (polimenorrea)
  • Ciclo in ritardo (c'è chi ha solo un leggero ritardo di 3-4 giorni, chi anche di più di 7 giorni o addirittura salta il mese)
  • Mestruazioni più abbondanti del solito (ipermenorrea)
  • Nausea
  • Mal di testa
  • Giramenti di testa
  • Debolezza generale
  • Spotting

Uno degli effetti collaterali più gravi della pillola del giorno dopo, ma fortunatamente non molto comuni poiché si verifica quando se ne fa un uso ripetuto e continuato, è la tossicità epatica. Come ben saprai, il fegato è l'organo adibito a depurare le sostanze che entrano nel nostro corpo: per questo motivo, sovraccaricarlo con il dosaggio ormonale della pillola potrebbe portare a conseguenze di questo tipo.

Pillola del giorno dopo: controindicazioni

Ci sono dei casi in cui non è opportuno ricorrere alla pillola del giorno dopo e, quando ti rivolgi al medico, dovrai informarlo delle seguenti condizioni in modo che ti dica come procedere per non mettere in pericolo la tua salute. Le controindicazioni principali si hanno nei casi di:

  • Problemi cardiaci
  • Insufficienza epatica
  • Colite ulcerosa
  • Morbo di Crohn
  • Cancro al seno
  • Trombosi venosa
  • Emicrania forte e frequente
  • Gravidanza extrauterina
  • Infiammazione delle tube di Falloppio (anche se si è avuta in passato)
  • Pazienti che fanno uso di farmaci contenenti ciclosporina, poiché la pillola del giorno dopo ne altera l'effetto.

Come scegliere il metodo contraccettivo giusto?

È importante scegliere un metodo contraccettivo per poter vivere la propria sessualità in maniera tranquilla, senza correre il rischio di venire contagiati da malattie sessualmente trasmissibili (o malattie veneree) ed evitare gravidanze indesiderate. Se non si ha un o una partner stabile, l'opzione migliore è usare il preservativo. Il preservativo è il più comodo e il meno invasivo (nel caso delle donne) e non si hanno scuse valide per non usarlo:ne esistono di tantissimi tipi per tutti gusti e necessità.

Se invece hai un o una partner stabile, puoi iniziare a pensare a un metodo contraccettivo diverso insieme al ginecologo: in questo modo potrai trovare il più adatto, evitando una gravidanza indesiderata così come dover ricorrere a un metodo invasivo come la pillola del giorno dopo.

Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni - Come scegliere il metodo contraccettivo giusto?

Se desideri leggere altri articoli simili a Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Relazioni sentimentali.

Scrivi un commento su Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni

Ti è piaciuto l'articolo?

Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni
1 di 2
Pillola del giorno dopo: effetti collaterali e controindicazioni

Torna su