Condividi

Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile

Di Chiara Perretti. Aggiornato: 16 gennaio 2017
Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile
Immagine: mecanicaymotores.com

La cinghia di distribuzione dell'automobile è responsabile di assicurare la sincronizzazione tra la fase di ingresso della miscela aria-carburante (albero a camme) e il movimento delle valvole con la rotazione dell'albero a gomiti e il movimento dei pistoni. In generale, è un elemento dell'automobile a cui non prestiamo molta attenzione per la sua lunga durata e trascuriamo la sua manutenzione. Tuttavia, è di vitale importanza fare un monitoraggio del suo stato e sostituirla come metodo di prevenzione, poiché la sua rottura può provocare gravi conseguenze sul veicolo. Se non sai quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile, in questo articolo di unCome ti forniamo tutti i segreti.

Potrebbe interessarti anche: Come si rompe la cinghia di distribuzione
Passi da seguire:
1

Si possono differenziare tre diverse tipologie di distribuzione:

  • Distribuzione a ingranaggi. È la meno utilizzata e di solito non c'è manutenzione.
  • Distribuzione a catena. Alcuni veicoli utilizzano questo sistema a catena metallica perché non richiede sostituzione, anche se può essere cambiata a partire dai 350.000 km.
  • Distribuzione a cinghia dentata. È il sistema più comune e richiede controllo e manutenzione per evitare la rottura.
Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile - Passo 1
2

La verità è che non esiste un intervallo di tempo preciso per sostituire la cinghia di distribuzione poiché non c'è un limite di durata stabilito. Per sapere con esattezza quando sostituire la cinghia di distribuzione dovremo consultare il manuale del veicolo, poiché ogni produttore ha stabilito un certo numero di chilometri approssimativi ai quali deve essere eseguita la sostituzione della cinghia.

3

Tuttavia, c'è una regola generale che stabilisce che la cinghia di distribuzione deve essere cambiata tra i 100.000 e 120.000 chilometri percorsi, anche se ciò può variare in funzione di quanto detto al passo precedente. Per ragioni di sicurezza, è consigliabile sostituirla 5.000 o addirittura 10.000 chilometri prima di quanto previsto dal produttore del veicolo.

Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile - Passo 3
4

Non realizzare la manutenzione della cinghia di distribuzione può comportare una rottura della stessa. Cosa succede quando la cinghia di distribuzione si rompe? Si produce un arresto del motore e danni irreversibili sulla parte superiore del motore. I pistoni arrivano a toccare le valvole e le conseguenze sono valvole piegate, albero a camme storto, parte superiore dei pistoni danneggiata, bielle piegate, ecc.

5

Il costo di riparazione per rottura della cinghia di distribuzione è molto più alto della sua sostituzione. Per questa ragione e per i danni che può causare all'auto, è essenziale realizzare una manutenzione della cinghia di distribuzione e sostituirla prima che si rompa.

Se desideri leggere altri articoli simili a Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Riparazione e manutenzione dell'auto.

Scrivi un commento su Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile

Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Federico Galano
quando sost. la cinghia distribuzione ad una opel astra 1.6 motore z16xep. grazie
Giuseppe
E comunque il mecc. essendo che alcune tipi di auto vendono il kit cinghia più cuscinetto lo doveva cambiare
marco
Volevo sapere se con la sostituzione del motore e obbligatorio cambiare anche la cinta di distribuzione e cinta dei servizi.Un anno fa il mecanico mi ha sostituito il motore con uno usato e purtroppo la macchina si e fermata,sembra che e rotta la cinta di distribuzione ,lui dice che la cambiata.Io mi chiedo ma se la cambiata poteva rompersi dopo 10 000km?.Mi l'aveva detto che era un cuscinetto usurato,ma se lui aveva cambiata la cinta penso che anche cuscinetto avrebbe cambiato.Cosa devo pensare,mi date una risposta per favore.Lavoro mi e costato 1750€ per il motore usato.grazie
Giuseppe
Allora può essere che a cambiato la cinghia ma non il cuscinetto delle stessa cinghia essendo un motore usato e probabile che il cuscinetto si sia rotto ma io credo che il cuscinetto deveva fare un po' di rumore

Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile
Immagine: mecanicaymotores.com
1 di 3
Quando sostituire la cinghia di distribuzione dell'automobile

Torna su